Come mantenere il normale livello di zucchero nel sangue

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Se sei uno dei milioni di persone che hanno uno stato pre-diabete, sei già malato di diabete, soffri di disturbi metabolici o di qualsiasi altra forma di "insulino-resistenza", mantenere i normali livelli di zucchero nel sangue è il compito numero uno. Negli ultimi decenni, queste malattie croniche hanno attraversato il territorio di molti paesi e oggi stanno già raggiungendo proporzioni epidemiche. Spesso il diabete e il prediabete causano gravi complicazioni (fortunatamente possono essere prevenute), che includono malattie del sistema nervoso, affaticamento, perdita della vista, problemi vascolari e obesità.

Un elevato livello di zucchero nel sangue che persiste per un lungo periodo di tempo può spingere uno stato pre-diabetico a sviluppare il diabete in piena regola (che attualmente colpisce uno su tre residenti negli Stati Uniti). Anche per le persone che non sono necessariamente ad alto rischio di sviluppare diabete o complicazioni cardiache, gli zuccheri nel sangue mal gestiti possono portare a complicazioni comuni, tra cui affaticamento, aumento di peso e dolci. In casi estremi, le persone con insulino-resistenza possono avere glicemia alta, che può portare a ictus, amputazione, coma e morte.

Lo zucchero nel sangue aumenta a causa del glucosio. Il glucosio è tutti gli zuccheri che il corpo riceve dagli alimenti contenenti carboidrati. Sebbene sia generalmente accettato che il mantenimento di un normale livello di zucchero nel sangue dipenda direttamente dalla quantità di carboidrati consumata da una persona, ci sono altri fattori comprovati che influenzano le fluttuazioni di zucchero nel sangue. Ad esempio, lo stress. Provoca un aumento del livello di cortisolo, che è associato al processo di insulina nel corpo. Il tempo di mangiare influenza anche il modo in cui il tuo corpo controlla i livelli di zucchero.

Cosa fare per evitare pericolose fluttuazioni di zucchero nel sangue e alleviare i sintomi del diabete? Tutti sanno che un normale livello di zucchero viene mantenuto attraverso una combinazione di diete bilanciate e non nutrienti, esercizio fisico regolare e produzione degli ormoni più importanti per il corpo in modo naturale (ad esempio, buon sonno e riduzione dello stress). Tutto è nelle tue mani. Così tanti problemi causati da picchi incontrollati di glucosio nel sangue avrebbero potuto essere evitati. È possibile mantenere il normale livello di zucchero nel sangue in modo naturale praticando con successo alcune abitudini sane.

Come mantenere lo zucchero normale?

La maggior parte delle abitudini che aiutano a mantenere un livello di glucosio nel sangue normale e sicuro sono ovvie e facili da seguire. Tuttavia, alcuni dei metodi ti sorprenderanno sicuramente, soprattutto se consideri che funzionano meglio.

Piccoli cambiamenti nella normale dieta, attività fisica e sonno normale influenzano positivamente il processo di produzione di glucosio. Di seguito sono riportati alcuni ottimi modi per mantenere il normale livello di zucchero nel sangue per tutta la vita.

1. Una corretta alimentazione

Una sana alimentazione è la chiave del normale livello di zucchero nel sangue, nonché della prevenzione e del trattamento del diabete. Ciò non significa che si dovrebbe evitare di consumare carboidrati o zucchero nel tentativo di mantenere normali livelli di glucosio nel sangue. Tutto ciò che serve è bilanciare il loro apporto con proteine ​​e grassi, nonché ottenere carboidrati da cibi interi e reali. La tua dieta è una fonte di proteine, fibre e grassi sani. In questo caso, ogni pasto stabilizzerà lo zucchero nel sangue. I carboidrati (come le verdure amidacee come le patate, così come la frutta o i cereali integrali) sono altamente raccomandati. Rallentano l'assorbimento di zucchero nel sangue, regolano l'appetito e sono anche necessari per il normale metabolismo e la digestione.

  • I migliori alimenti proteici sono: pesce di fiume e di mare (salmone), uova, manzo e agnello, latticini (yogurt, kefir, formaggi), pollo o altro pollame.
  • I grassi sani includono: cocco, MCT e oli di oliva, noci, semi (mandorle, chia, canapa, lino), avocado. Il cocco, il burro chiarificato e gli oli vegetali sono i migliori prodotti per bruciare i grassi, che contribuiscono alla normalizzazione del glucosio nel sangue e migliorano significativamente anche il gusto dei piatti.
  • I carboidrati utili sono: verdure fresche, tutti i tipi di frutta (ma non i succhi di frutta), cereali germogliati, legumi e piselli. I carboidrati sani si trovano in alimenti ricchi di fibre, come carciofi, verdure a foglia verde, semi di lino e zucca chia, mele, mandorle, avocado e patate dolci.
  • Secondo un articolo pubblicato sulla rivista DiabeticLiving, ci sono altri prodotti che aiutano a mantenere il normale livello di zucchero nel sangue. Tali prodotti includono aceto di mele, cannella, tè verde, tisane, nonché erbe e spezie fresche.
Insumed -   La fame per il diabete, il trattamento con la fame, è possibile morire di fame, il digiuno terapeutico

2. Carboidrati e dolcificanti

Sebbene tutti i tipi di zuccheri consumati aumentino la glicemia, alcune fonti di zucchero / carboidrati influenzano la glicemia più di altre. Ad esempio, gli alimenti che sono fonti di carboidrati naturali non raffinati, come frutta e miele, hanno meno probabilità di danneggiare il corpo rispetto agli alimenti che contengono zucchero raffinato o farina di grano bianco.

Per mantenere un normale livello di zucchero nel sangue, leggi attentamente le etichette dei prodotti che acquisti. Ricorda che lo zucchero nella composizione può essere indicato da dozzine di nomi diversi.

  • Non assumere alimenti che contengono farina di frumento o da forno, zucchero (barbabietola o canna), sciroppo di mais, fruttosio o glucosio.
  • Invece, scegli dolcificanti naturali come miele, stevia biologica, datteri, sciroppo d'acero o flusso.
  • La regola di base è monitorare rigorosamente la porzione di cibo consumata. Solo una piccola quantità di dolci (da uno a tre cucchiaini) può essere consumata al giorno. E solo dolci naturali!
  • Per quanto riguarda i prodotti farinacei, l'opzione migliore è quella di privilegiare quelli a base di cereali integrali al cento per cento. Se la farina non può essere eliminata (sebbene aumenti notevolmente lo zucchero nel sangue), è meglio scegliere il cocco o la mandorla, che sono considerati i più sani.
  • Per quanto riguarda le bevande: bere acqua purificata, narzan, tè alle erbe o nero e caffè. Non abusare del caffè – non più di due tazze al giorno. Bevande dolci come succhi e bibite dovrebbero essere escluse.
  • Ricorda che l'alcool aumenta la glicemia, soprattutto se preferisci bevande alcoliche dolci: vino da dessert, liquori, cocktail con sidro e succo di frutta.

3. Attività fisica regolare

Non è un segreto che l'esercizio fisico porta molti benefici al corpo. Secondo la National Diabetes Association, l'esercizio fisico controlla la glicemia in più di un modo. Esercizi a breve termine aiutano le cellule muscolari a prendere più glucosio per usarlo per la riparazione dell'energia e dei tessuti, quindi lo zucchero nel sangue si riduce durante l'esercizio. L'esercizio a lungo termine rende anche le cellule più sensibili all'insulina, motivo per cui sono una buona prevenzione della resistenza all'insulina.

Gli allenamenti quotidiani di 30-60 minuti (che possono essere il nuoto, andare in bicicletta o in bicicletta, sollevamento pesi) non sono solo un modo semplice, ma anche efficace per ridurre l'infiammazione, liberarsi dallo stress, aumentare l'immunità e migliorare lo stato mentale in generale. A causa dell'attività fisica, la sensibilità all'insulina aumenta e le cellule possono essere sature di glucosio durante e dopo l'esercizio.

4. Gestione delle emozioni

Lo stress costante aumenta la glicemia. Ciò è dovuto ad un aumento del rilascio dell'ormone dello stress cortisolo. Lo stress genera un circolo vizioso di dipendenza ormonale per molte persone. Ciò contribuisce all'elevato livello di zucchero nel sangue dovuto all'aumento dei livelli di cortisolo e provoca anche una maggiore voglia di cibo nelle persone. Tentano di "afferrare" i problemi, quindi si sentono più a loro agio. Nella maggior parte dei casi, viene data preferenza agli alimenti ad alto contenuto di zucchero o ad altri ingredienti "provocatori" che spesso causano disturbi del sonno.

Tutto intorno contribuisce solo allo stress, nel mondo moderno non c'è alcuna possibilità che le persone inizieranno a prendersi cura di se stesse e conducano uno stile di vita sano, grazie al quale è possibile un normale livello di glucosio nel sangue. Ad esempio, saltare gli allenamenti e bere alcolici e caffeina invece per alleviare la fatica cronica e lo stress è una pratica comune nella maggior parte degli adulti. Queste abitudini autodistruttive contribuiscono ad aumentare ulteriormente lo stress e questo a sua volta influenza ancora più attivamente le fluttuazioni di glucosio nel corpo. Non sorprende che le persone con diabete e malattie cardiache, o coloro che sono in costante aumento di peso e sperimentano l'obesità, di norma si sentano ancora più depressi e senza speranza, ma non riescano a trovare la forza per spezzare questo circolo vizioso e sviluppare nuove abitudini.

Insumed -   Disturbi della secrezione e azione dell'ormone antidiuretico

Come puoi aiutarti ad affrontare l'inevitabile stress durante la vita? Gli studi hanno dimostrato che metodi di rilassamento naturali come l'esercizio fisico, lo yoga, la meditazione, l'uso di oli essenziali rilassanti (lavanda, rosa o incenso) sono estremamente utili per i diabetici e i pazienti con insulino-resistenza.

Altri modi per ridurre lo stress sono trascorrere più tempo all'aperto, chattare con colleghi e amici ed essere con la tua famiglia.

5. Riposo

Una persona ben riposata ha una visione sana della vita, di norma aderisce alle abitudini di uno stile di vita sano, il suo corpo controlla bene il livello di ormoni. Secondo il Center for Disease Control and Prevention, circa il 35 percento degli americani afferma di non riuscire a dormire per le 7-9 ore consigliate ogni notte. Di conseguenza, aumenta il rischio di numerosi problemi di salute, incluso il diabete di tipo 2.

La mancanza di sonno può scatenare il rilascio di ormoni dello stress e appetito (ad esempio, cortisolo e grelina, che eccita la fame). Una persona inizia a mangiare tutto ciò che viene a portata di mano, inclusi dolci, pasticcini e caffè in grandi quantità.

I processi del sonno e del metabolismo sono interconnessi in diverse aree chiave. Gli studi dimostrano che l'interruzione del ritmo circadiano naturale può causare glicemia alta e, di conseguenza, il rischio di sviluppare il diabete. Le persone che dormono troppo poco hanno una scarsa qualità del sonno o dormono nel momento sbagliato (di giorno e di notte svegli), la secrezione di insulina è compromessa, anche se non si discostano dalla loro dieta abituale.

Imposta un obiettivo per dormire dalle 7 alle 9 ore al giorno. Idealmente, una persona dovrebbe avere un programma chiaro di sonno e veglia. Ciò è necessario affinché il corpo abbia un equilibrio di ormoni, oltre a disporre di una forza sufficiente per affrontare lo stress e mantenersi per tutto il giorno.

In che modo il corpo controlla lo zucchero nel sangue?

Tra le persone che hanno livelli di glucosio "anormali" o intermittenti:

  • Con prediabete o diabete;
  • Chi ha una cattiva alimentazione, cioè gli amanti dei dolci e del cibo, che è pieno di ingredienti artificiali, nonché cibi pronti;
  • Chi salta i pasti, mangia pochissimo o è un buongustaio con insolite abitudini alimentari;
  • Chi non mangia prima e dopo l'allenamento per "alimentare" il corpo;
  • Chi ha stress cronico e mancanza di sonno;
  • Donne in gravidanza (sono a rischio di diabete gestazionale);
  • Con scarsa eredità (i parenti stretti hanno insulino-resistenza).

In effetti, la nutrizione è il singolo fattore più influente quando si tratta di livelli di zucchero nel sangue. Tutti gli alimenti rientrano in una delle tre categorie: carboidrati (zuccheri e amidi), proteine ​​e grassi. I grassi non influenzano lo zucchero nel sangue, mentre i carboidrati, così come alcune proteine, hanno un effetto diretto. Tutti i carboidrati consumati, insieme alle proteine, vengono convertiti in glucosio che nutre le cellule. Il glucosio è la principale fonte di energia per tutte le cellule del corpo. Grazie a lei, il corpo può funzionare.

Il glucosio ha bisogno di insulina per trasportarlo nelle cellule. L'insulina, un ormone prodotto nel pancreas, è fondamentale per il controllo dei livelli di zucchero nel sangue. Quando i carboidrati e le proteine ​​entrano nel corpo, il livello di zucchero aumenta, questo provoca la produzione intensiva di insulina, che dovrebbe fornire il glucosio che è entrato nel corpo alle cellule. I livelli di insulina aumentano e diminuiscono in base alla dieta, le sue fluttuazioni dipendono anche dal livello di altri ormoni, come il cortisolo.

Nelle persone con diabete (tipo 1 o 2 non importa), le cellule smettono di rispondere all'insulina nel modo in cui dovrebbero. E il processo sopra descritto inizia a rompersi. Nel pancreas viene prodotta una quantità insufficiente di insulina o le cellule non rispondono più alla normale quantità di insulina (questo si chiama insulino-resistenza). In ogni caso, una dieta costante e un certo stile di vita stanno diventando obbligatori e cruciali per il controllo del diabete.

Insumed -   Calendule per diabete

Secondo la risorsa Hormone Health Network, si verificano problemi a mantenere un normale livello di zucchero nel sangue quando:

  • Il meccanismo di produzione dell'insulina non funziona più correttamente. Più specificamente, le beta-cellule pancreatiche in una certa misura smettono di rispondere ai cambiamenti della glicemia. L'insulina viene prodotta troppo poco, con conseguente aumento della glicemia.
  • Quando la glicemia non è regolata, possono verificarsi iperglicemia e ipoglicemia, cioè una brusca caduta o un brusco salto di zucchero. Questo è sempre accompagnato da una serie di spiacevoli conseguenze, che indicano il prediabete e il diabete, tra cui la stanchezza, il desiderio costante di mangiare qualcosa di dolce, le fluttuazioni della pressione sanguigna, l'aumento o la perdita di peso, le malattie del sistema nervoso e il nervosismo.
  • Poiché l'insulina non fa più il suo lavoro, le cellule non ricevono abbastanza energia sotto forma di glucosio. Ma allo stesso tempo, una quantità sufficiente di questo glucosio rimane nel sangue e, come sapete, elevati livelli di zucchero danneggiano i reni, il cuore, le arterie e i nervi, cioè influiscono negativamente su tutto il corpo.

Quale zucchero è considerato la norma?

I medici affermano che il tasso di zucchero nel sangue dipende principalmente dallo stato di salute della persona (se ha il diabete o meno), nonché da quando si sono verificati l'ultimo pasto e l'attività fisica. Lo zucchero nel sangue viene solitamente misurato in millimoli per litro (mmol / l), le misurazioni si effettuano meglio al mattino a stomaco vuoto.

Secondo l'American Association, le seguenti letture di zucchero nel sangue sono considerate normali:

  • Se una persona è relativamente in buona salute (non soffre di diabete mellito) e non ha mangiato nulla per 8 ore prima della misurazione, la glicemia normale per lui è di 3,9 – 5,5 mmol / L;
  • Se la persona è relativamente sana e l'ultimo pasto è stato meno di due ore prima della misurazione, le letture possono normalmente raggiungere il livello di 7,8 mmol / l;
  • Per i diabetici, il tasso di digiuno è di 5,6 mmol / L. Questo indicatore può essere raggiunto con insulina o farmaci che riducono lo zucchero. Prima dei pasti, è considerata la norma di una lettura di 3,6-7,1 mmol / L .;
  • Se hai il diabete e non hai mangiato nelle ultime due ore, il livello di zucchero dovrebbe essere compreso tra 10 mmol / l .;
  • Per i diabetici, si consiglia di rispettare le indicazioni di 5,6 – 7,8 mmol / L prima di coricarsi e 5,6 mmol / L prima dell'esercizio.

Segni di zucchero alto / basso

Anche senza misurare con un glucometro, puoi capire che lo zucchero nel sangue non è normale. Ma come conoscere i cambiamenti nei livelli di glucosio nel sangue durante il giorno. Per fare questo, ci sono suggerimenti, segni e sintomi speciali, che includono:

  • Affaticamento, letargia o sindrome da affaticamento cronico;
  • Un desiderio costante di mangiare qualcosa di dolce;
  • la sete;
  • Fluttuazioni di peso (potrebbe esserci una perdita);
  • Minzione frequente;
  • Sbalzi d'umore, nervosismo;
  • Insufficienza visiva (sfocatura);
  • Lenta guarigione delle ferite sulla pelle (tagli e contusioni), secchezza;
  • Infezioni frequenti;
  • Mancanza di respiro e affaticamento durante l'esercizio fisico;
  • Forte mal di testa.

Zucchero normale: riassumi

L'aumento della glicemia per un lungo periodo può portare a persone con prediabete che sviluppano diabete mellito (ora sono malati ogni terzo residente negli Stati Uniti)

  • Le persone con una predilezione per il diabete e il diabete sono quelle che sono scarsamente nutrite, la loro dieta è composta da cibi ricchi di zuccheri e additivi artificiali, nonché cibi pronti e cibi confezionati pronti da mangiare. A rischio sono anche coloro che mangiano in modo irregolare o troppo poco, amano le diete insolite, non mangiano prima e dopo lo sport, dormono poco e diventano molto nervosi, le donne in gravidanza (possono essere sensibili al diabete gestazionale), le persone con scarsa eredità (c'è insulino-resistenza o diabete nelle loro famiglie).
  • I segni di glicemia alta / bassa includono: affaticamento e letargia; voglie di dolci; sete eccessiva; perdita di peso o sua fluttuazione; minzione frequente; sbalzi d'umore, nervosismo e irritabilità; danno visivo; lenta guarigione delle ferite sulla pelle con tagli, pelle secca; infezioni frequenti; respirazione pesante e difficoltà con l'attività fisica; mal di testa.
  • Al fine di raggiungere i normali livelli di zucchero nel sangue, è necessaria una dieta speciale ricca di cibi proteici, grassi sani e fibre alimentari. È necessario ridurre l'assunzione di carboidrati e zuccheri, farina, nonché scegliere dolcificanti naturali naturali (miele), eseguire regolari esercizi fisici, ridurre lo stress e riposare di più.
Diabetus Italia