Come ridurre la glicemia senza metodi e dieta popolari per la terapia farmacologica

L'Organizzazione Mondiale della Sanità identifica due forme di iperglicemia patologica: il prediabete e il diabete. Il prediabete è una condizione di aumento del rischio di diabete, che è riconosciuta in caso di:

  • glicemia a digiuno compromessa – quando il glucosio varia da 5,6-6,9 mmol / l (101-125 mg / dl);
  • tolleranza al glucosio compromessa – quando l'indicatore si trova nell'intervallo 7,8-11,0 mmol / l (141-198 mg / dl) 120 minuti dopo il test di tolleranza al glucosio.

Il diabete è stabilito da specialisti nei seguenti casi:

  • glicemia additiva – glicemia a digiuno superiore a 11,1 mmol / l (200 mg / dl) con sintomi tipici del diabete (aumento della sete e della minzione, debolezza);
  • iperglicemia rilevata due volte: glicemia a digiuno ≥ 7,0 mmol / l (≥126 mg / dl) in due misurazioni separate in giorni diversi;
  • glicemia superiore a 11,1 mmol / L – concentrazione di glucosio superiore a 200 mg / dl al 120 ° minuto del test di tolleranza al glucosio.

Il pericolo di iperglicemia

L'elevato livello di zucchero nel sangue è particolarmente pericoloso per gli organi le cui cellule non hanno recettori dell'insulina. Il glucosio in essi viene attraverso la diffusione, quindi, in uno stato iperglicemico, si sviluppano effetti tossici in essi. Questo è:

  • cervello e midollo spinale;
  • fibre nervose;
  • lente dell'occhio;
  • ghiandole surrenali;
  • endotelio dei vasi sanguigni.

Prima di tutto, i vasi sanguigni vengono distrutti – sia piccoli (negli occhi, reni e terminazioni nervose), sia grandi, cioè arterie e vene, da cui dipende l'efficacia dell'intero sistema circolatorio. Le complicanze vascolari dell'iperglicemia patologica sono divise in due tipi.

  1. Microvascolare (microangiopatica). Associato a piccoli vasi sanguigni (retinopatia diabetica, neuropatia diabetica, malattia renale diabetica e sindrome del piede diabetico).
  2. Macrovascolare (macroangiopatica). Si verifica con la partecipazione di grandi vasi sanguigni in cui un processo aterosclerotico in rapido progresso porta a complicazioni sotto forma di malattia coronarica, ictus e infarto.

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Processi patologici nei tessuti

Nei tessuti, l'iperglicemia migliora la glicazione proteica, che porta all'invecchiamento cellulare: l'eccesso di zucchero circolante nel sangue “si attacca” a varie molecole proteiche, modificandone le proprietà fisico-chimiche. Maggiore è la concentrazione di glucosio nel sangue, più veloce si verifica questa reazione e gli organi non insulino-dipendenti soffrono di più.

Insumed -   Disturbi della secrezione e azione dell'ormone antidiuretico

L'effetto negativo dell'iperglicemia è anche associato alla chetoacidosi, una complicanza acuta del diabete. La ragione di ciò è una carenza significativa o la completa assenza di insulina nel corpo. In questo caso, la maggior parte delle cellule non può consumare energia dai carboidrati, inizia a "morire di fame". Ecco perché iniziano a estrarre energia dai grassi.

Cause di glucosio alto

Si ritiene che i livelli di glucosio possano aumentare a causa dell'uso di alimenti contenenti carboidrati semplici. Tuttavia, questo è vero solo per i pazienti con diabete mellito o prediabete. In effetti, il problema è molto più profondo. Molti fattori influenzano il livello di glucosio, ad esempio malattie di alcuni organi interni, vari processi infiammatori e malattie del tratto digestivo. Vale anche la pena sapere che in situazioni stressanti c'è un rapido rilascio di ormoni surrenali e glucagone (ormone pancreatico) nel flusso sanguigno, che porta ad un aumento dei livelli di glucosio.

Oltre al diabete, si possono distinguere le seguenti cause di glicemia alta:

  • aumento della produzione di ormoni della crescita (con gigantismo);
  • prendendo alcuni farmaci;
  • Sindrome di Cushing, che porta a malfunzionamento delle ghiandole surrenali;
  • bere e fumare;
  • disturbi del fegato;
  • malattie intestinali e dello stomaco;
  • rottura della ghiandola tiroidea;
  • стрессы;
  • prendendo pillole anticoncezionali;
  • decorso grave della sindrome premestruale;
  • gravidanza (diabete mellito gestazionale).

Nei diabetici, l'iperglicemia di solito si verifica a causa di un controllo del diabete improprio. I provocatori più comuni sono i seguenti:

  • pasti non programmati;
  • situazioni stressanti;
  • un gran numero di zuccheri semplici negli alimenti;
  • mancanza di farmaci per via orale o dose di insulina.

Meno comunemente, l'iperglicemia in essi può essere causata da:

  • effetto alba – secrezione mattutina di ormoni antagonisti dell'insulina;
  • fenomeno di rimbalzo – la cosiddetta iperglicemia dopo un episodio ipoglicemico;
  • ormoni steroidei – usati nel trattamento di altre malattie.

Sintomi allarmanti

L'iperglicemia si manifesta in diversi modi, a seconda di quanto zucchero nel sangue supera la norma e per quanto tempo dura questa condizione. Fondamentalmente, non è difficile riconoscere un livello elevato, devi solo guardare attentamente le condizioni del corpo.

I primi sintomi dell'iperglicemia:

  • letargia e affaticamento rapido;
  • difficoltà di concentrazione;
  • pollakiuria (minzione frequente di notte);
  • polidipsia, cioè sete eccessiva;
  • improvvisa perdita o aumento di peso;
  • irritabilità.

Se il livello di zucchero nel sangue è molto al di sopra del normale, le conseguenze possono essere le seguenti:

  • prurito;
  • infezioni della pelle;
  • lenta guarigione delle ferite;
  • deterioramento della vista;
  • aterosclerosi degli arti inferiori;
  • disfunzione erettile;
  • l'odore dell'acetone nella cavità orale;
  • problemi di digestione;
  • costipazione cronica.
Insumed -   Cause e segni del diabete mellito, trattamento del diabete

Come ridurre la glicemia

E se lo zucchero nel sangue aumenta? In ogni caso, non dovresti farti prendere dal panico: sulla base di una singola analisi, il medico non diagnostica mai il diabete. Anche se il paziente è in coma, prima di abbassare lo zucchero nel sangue, lo specialista deve assicurarsi che il risultato non sia casuale (ad esempio, non causato da un errore di laboratorio, preparazione alterata per lo studio). Pertanto, viene sempre prescritto un esame del sangue ripetuto e, se necessario, metodi diagnostici aggiuntivi.

Se i risultati dell'esame rivelano comunque iperglicemia nel paziente, l'endocrinologo prescriverà farmaci, regime e dieta. E in diversi casi di prediabete, solo seguire le regole di uno stile di vita sano ti permetterà di normalizzare lo zucchero nel sangue senza droghe, per preservare questo risultato per tutta la vita.

Restrizioni alimentari

I principali nemici di una persona con iperglicemia sono i dolci e i prodotti di farina premium. L'abuso di questi porta a una carenza di zinco nel corpo (questo elemento fa parte dell'insulina), a forti salti dei livelli di glucosio. Questo è il motivo per cui la dieta per il diabete è una stretta restrizione degli alimenti che contengono una grande quantità di carboidrati, in particolare semplici e di rapida digestione, con un elevato indice glicemico. In generale, le raccomandazioni nutrizionali sono le seguenti.

  • La base della dieta. Dovrebbe essere verdure a basso contenuto di amido, legumi e cereali (tranne il riso).
  • Frutti e bacche Possono anche essere mangiati, ma solo aspri (prugne, lamponi).
  • Carne e pesce. Devono essere non unti. Gli alimenti grassi dovrebbero essere esclusi dal menu, poiché i grassi alimentari esacerbano la chetoacidosi.
  • Verdure E Verdure. La fibra alimentare rallenta l'assorbimento del glucosio nel tratto gastrointestinale. Pertanto, è utile per i pazienti con iperglicemia mangiare cibi contenenti una grande quantità di fibre, ad esempio erbe, zucca, insalata.
  • Molteplicità di nutrizione. Devi mangiare fino a sei volte al giorno in piccole porzioni, il che escluderà forti fluttuazioni di zucchero durante il giorno.

La tabella indica di più su cosa è meglio includere nella dieta e cosa deve essere escluso dal sistema nutrizionale.

Tabella – Preferenze e limiti del prodotto per l'iperglicemia

Alimenti che abbassano il livello di zucchero nel sangueAlimenti che dovrebbero essere esclusi con glicemia alta
– Cetrioli;
– pomodori;
– topinambur;
– avena;
– grano saraceno;
– semi di lino;
– tè verde;
– cicoria;
– sedano;
– prezzemolo;
– zenzero;
– pompelmo;
– kiwi;
– cinorrodi;
– noce;
– ortica;
– biancospino;
– mirtillo rosso;
– limone;
– viburno
– Bevande dolci gassate;
– succhi confezionati e appena spremuti;
– biscotti;
– dolci;
– pane bianco;
– prodotti a base di burro;
– miele;
– zucchero;
– riso lucido;
– frutti dolci (uva, banane, cachi);
– patate, patate dolci;
– barbabietole e carote bollite;
– pasta;
– ketchup;
– maionese:
– carni grasse e pesce;
– carne di anatre e oche;
– grasso;
– burro (più di 5 g);
– dolci con panna, soprattutto con burro

dolcificanti

Uno dei modi testati nel tempo per combattere l'iperglicemia è sostituire lo zucchero normale con l'aspartame. Queste pillole non contengono calorie, contrariamente a numerosi post, sono sicure per il corpo, quasi 180 volte più dolci dello zucchero. Ma dovresti essere consapevole che i disturbi ereditari del metabolismo della fenilalanina e le malattie del tratto gastrointestinale, inclusa la disbiosi, sono controindicazioni al loro uso.

Esistono anche sostituti di xilitolo, sorbitolo, saccarina e sucralosio. Tutti sono buoni a modo loro. Tuttavia, non un singolo dolcificante è completamente inerte per il corpo. Pertanto, prima di usarli, è meglio consultare un medico.

Migliorare i processi metabolici

I rimedi popolari aiutano anche a controllare la glicemia. Queste sono infusioni e decotti da piante contenenti composti utili per il metabolismo.

  • Foglie di mirtillo Un cucchiaio di materia prima viene versato con acqua bollente. Insistere per 30 minuti, quindi filtrare. La ricezione del brodo viene effettuata in porzioni di un terzo di un bicchiere fino a tre volte al giorno.
  • Grano saraceno con kefir. Lavati 50 g di grano saraceno, friggi e macina in un frullatore o macinacaffè. La polvere di grano saraceno risultante viene versata con un litro di kefir, insistendo in un luogo buio per 12 ore. La ricezione viene effettuata in mezzo bicchiere un'ora prima dei pasti.
  • Cannella con kefir. Due cucchiaini di cannella vengono versati in un bicchiere di kefir, dopo di che insistono per 12 ore. Usa mezzo bicchiere un'ora prima dei pasti.
  • Pera terrestre. Si chiama anche topinambur. Prendilo fresco e in polvere. Per ottenere la polvere dal topinambur, la radice viene essiccata e triturata.
  • Foglie di fragola Il decotto e l'infuso di foglie di piante normalizzano i livelli di zucchero nel sangue.

l'esercizio fisico

È dimostrato che una moderata attività fisica aiuta a ridurre rapidamente la glicemia alta, a ripristinare la sensibilità dei recettori cellulari all'insulina. Gli esercizi di forza sono particolarmente utili. Il fatto è che i recettori dell'insulina vengono costantemente aggiornati. Il tempo della loro "vita" è di circa dieci ore. Dopo questo, i vecchi recettori si disintegrano e invece ne vengono sintetizzati di nuovi.

Sulle cellule muscolari che lavorano, vengono sintetizzati più recettori dell'insulina, perché hanno bisogno dell'energia prodotta dal glucosio. Pertanto, l'attività fisica è un mezzo eccellente per prevenire il diabete di tipo XNUMX.

Le restrizioni dietetiche e l'attività fisica sono estremamente utili per il controllo glicemico. E sebbene sia ancora possibile ridurre la glicemia a casa solo con l'insulina, seguire i principi di uno stile di vita sano e una dieta equilibrata può ridurre il carico glicemico nel trattamento del diabete e in alcuni casi fare a meno dei farmaci.

Diabetus Italia