Come vengono utilizzate le erbe nel trattamento del diabete e cos’è la fitoterapia

La fitoterapia è un metodo efficace?

La medicina ufficiale ritiene che l'uso delle erbe non sia un metodo efficace. Tuttavia, anche i metodi tradizionali di trattamento non possono salvare il paziente dalla malattia dello zucchero.

  • Quindi, con il diabete di tipo 2, è possibile una cura completa (se la malattia è nella fase iniziale della formazione).
  • Con una malattia formata o con diabete di tipo 1, i rimedi erboristici prevengono le complicanze e migliorano il benessere generale.

Le piante hanno sempre accompagnato la vita umana e il trattamento. Contro ogni malattia, la flora del pianeta immagazzina un antidoto o un farmaco per la terapia. La mancanza di un effetto terapeutico indica la scelta sbagliata del farmaco o della sua dose.

Ad esempio, il tipo di pianta o la combinazione di più piante è stata selezionata in modo errato, il tempo per l'assunzione dell'erboristeria o la sua dose è stato assegnato in modo errato, il metodo di utilizzo di materiali vegetali (tè o polvere dalla pianta, macinature esterne o consumo interno, foglie verdi fresche o radici essiccate) è stato selezionato in modo errato.

Come scegliere la fitoterapia per il diabete?

Le basi della fitoterapia per il diabete

Ad esempio, il diabete di tipo 2 si verifica in presenza di obesità e predisposizione ereditaria, mentre il rischio di ammalarsi aumenta dopo 45 anni.

  • piante per stimolare l'immunità;
  • piante per stimolare la formazione di cellule beta;
  • piante con effetto dell'insulina per ridurre la glicemia;
  • erbe per vasi sanguigni;
  • erbe per il tratto digestivo;
  • piante per la prevenzione delle complicanze diabetiche.

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Adaptogens o immunostimolanti

  • radice di ginseng
  • semi di citronella
  • rizomi di eleuterococco,
  • radiola rosa (il secondo nome della pianta è la radice d'oro),
  • le radici di aralia (zamanihi).

La stragrande maggioranza degli adattogeni cresce in Altai e in Estremo Oriente.
Piccole dosi di adattogeni causano l'inibizione di reazioni dolorose acute. Con il diabete, al contrario, è necessario montare il corpo, stimolare il sistema immunitario. Pertanto, le dosi di adattogeni per i diabetici sono aumentate (fino a 10-15 gocce di tinture a base di erbe).

Come scegliere la dose giusta?

È necessario iniziare a prendere il farmaco con una dose ridotta (4-5 gocce) e controllare i tuoi sentimenti. Se dopo aver preso la tintura c'è rilassamento e letargia, quindi la dose è insufficiente, la mattina successiva deve essere aumentata di 1 goccia. Questo viene fatto fino a quando dopo aver ricevuto la tintura c'è una sensazione di un aumento di forza e desiderio di eseguire movimenti fisici attivi.

Il corso di assunzione di una pianta stimolante è di 14 giorni. Il numero di corsi di trattamento all'anno è fino a quattro. Questo gruppo di piante medicinali viene assunto per via orale sotto forma di tinture di acqua e alcool (acquistabili presso la rete di farmacie). Una controindicazione all'assunzione di adattogeni è l'ipertensione.

Quali sono i benefici della terapia fisica per il diabete? Maggiori informazioni in questo articolo.

Stimolanti per cellule beta

  • radici di bardana
  • semi di lino
  • liquirizia,
  • frutti e germogli di mirtillo,
  • grass galegi (il secondo nome è capra),
  • piantaggine,
  • foglie di noce.

Inoltre, l'amarezza (erba di San Giovanni, dente di leone, foglie di noce) ha un effetto stimolante sulle cellule beta, fornendo anche un effetto antiparassitario.

Le erbe stimolanti sul pancreas sono erbe contenenti secretina. È un ormone vegetale che regola il pancreas. Molte verdure e frutta sono ricche di segreti, il modo migliore per fornire segreti al corpo è bere ogni giorno succo di carote, cavoli, patate, carciofi appena spremuti prima di mangiare al mattino.

Piante per ridurre lo zucchero

  • inulina – un utile sostituto dello zucchero (radici di dente di leone, bardana, topinambur, elecampane, cicoria, fiori di fiordaliso);
  • zinco – fa parte dell'insulina (l'alpinista è un uccello – è un nodo, germogli di betulla, salvia, stimmi di mais);
  • cromo – aumenta l'attività dell'insulina (arnica, alloro, melissa, salvia, ginseng);
  • biguanidine: riducono il colesterolo nel sangue (capra, piselli e fagioli, germogli di mirtillo).

Le piante che riducono lo zucchero vengono assunte per due mesi 3 o 4 volte al giorno. La dose è di 50 ml, in cui viene infuso 1/4 cucchiaio di materiale vegetale. O polvere dalla parte medicinale della pianta (radice o steli, foglie) – 1/5 cucchiaino, bere con acqua, separatamente dal cibo.

Inoltre, le piante alcaline riducono i livelli di zucchero nel sangue. L'effetto del loro uso si basa sul fatto che in una soluzione alcalina il glucosio viene convertito in mannosio, che non richiede l'insulina per passare attraverso le pareti dei vasi sanguigni. La lisciviazione di tiglio e stellina, nonché succo di cetriolo, zucca e zucca, ha un effetto alcalinizzante.

Il burro può essere incluso nella dieta per il diabete? Maggiori informazioni in questo articolo.

Erbe per rafforzare le navi

Questo gruppo di piante comprende:

  • Impianti per la pulizia dei vasi: Sophora giapponese, aglio, limone, menta.
  • Anticoagulanti (previene la coagulazione del sangue e coaguli di sangue): erba di trifoglio dolce, frutti di castagno, bacche di biancospino e olivello spinoso, aglio.
  • Erbe vitaminiche – forniscono un effetto antiossidante (questo è importante per i diabetici, poiché la malattia stimola una maggiore formazione di radicali liberi e distruzione del corpo). Le vitamine sono anche necessarie per rafforzare i vasi sanguigni e la nutrizione. I rimedi vitaminici sono i cinorrodi, la cenere di montagna, i mirtilli rossi, le foglie di ortica, il dente di leone e il nodo.
  • Piante antinfiammatorie che contrastano germi e batteri patologici – camomilla, eucalipto, salvia, achillea, Kalanchoe, aloe, erba di San Giovanni, sambuco ed erbe piccanti (zenzero, curcuma, semi di sedano).

Piante per il tratto digestivo

  1. Per ripristinare il fegato, segui i corsi di radice di bardana, tarassaco e semi di cardo mariano (tè, brodo, infuso o polvere macinata).
  2. Per il funzionamento dell'intestino sono necessari enzimi e vitamine (l'elenco delle erbe vitaminiche è indicato sopra), bifidobatteri (sono necessari prodotti lattiero-caseari o farmaci speciali), sorbenti (fibre e pectine di frutta e verdura, nonché fieno, aloe, erbe piccanti) ed erbe anti-infiammatorie .
  3. Inoltre, è necessaria una terapia antiparassitaria periodica (ogni sei mesi) (semi di zucca, assenzio, foglie di noce, semi di chiodi di garofano).

Come viene utilizzato il chiodo di garofano nel diabete? Qual è il suo uso pratico?

Come decifrare un test delle urine e perché dovrei prenderlo per il diabete?

Piante contro le complicazioni diabetiche

Erbe per i reni o fitofroprotettori:

  • knotweed (impedisce l'accumulo di acido ossalico);
  • trifoglio (biostimolante, antiossidante, rigenera il tessuto renale) ;;
  • liquirizia e camomilla (contrastano l'infiammazione);
  • viola (previene i processi infiammatori purulenti in un ambiente "dolce").

Piante per la visione – prevenire o ritardare la retinopatia diabetica nel tempo: mirtilli e preparati vitaminici (mirtilli rossi, mirtilli rossi, lamponi, olivello spinoso, ortica e foglie di poligono), nonché piante specifiche per il fondo (canapa indiana ed erba del sonno).

Come realizzare una raccolta multicomponente?

  • Il numero di erbe in una raccolta non deve superare 10 oggetti con vari effetti. La quantità ottimale di varie preparazioni a base di erbe è di 4-5.
  • La raccolta per un malato di diabete dovrebbe includere piante per abbassare lo zucchero, piante per gli occhi, vasi sanguigni, reni, rimedi erboristici antinfiammatori e rigenerativi, oltre a piante vitaminiche e piante per il fegato e l'intestino.
  • Un immunostimolante viene assunto separatamente al mattino a stomaco vuoto.
  • La raccolta multicomponente viene prodotta o infusa, consumata 3 o 4 volte al giorno, un quarto di tazza (50 ml) separatamente dal cibo. La raccolta multicomponente può essere utilizzata in forma asciutta, dopo aver macinato le materie prime su un macinacaffè in polvere.

Diabete di tipo I dello zio, il livello di zucchero è molto alto, le iniezioni hanno fatto iniezioni 5 volte al giorno. Il medico ha consigliato di fare un decotto dalle foglie della mora e ci sono alcuni miglioramenti nel mangiare le bacche stesse, ora ci sono 3 iniezioni. al giorno. Ha anche detto che il cinquefoil bianco è utile per il pancreas, ma non possiamo trovarlo …

Ho scoperto il diabete di tipo 2 nel 1980 (allora avevo 3 anni). La mamma era molto arrabbiata. Ma grazie mille al dottore con il quale eravamo registrati. Non ha consigliato, ma ha fortemente raccomandato di trovare una foglia di mirtillo e iniziare il trattamento con il suo decotto. A quel tempo nella nostra zona (territorio di Stavropol) questo foglio non poteva essere trovato durante il giorno con il fuoco. I conoscenti della mamma gli hanno inviato interi pacchetti dalla Siberia. E per molto tempo, quasi sostituendo l'acqua, mia madre mi ha dato questo brodo. Ho bevuto molto insistentemente, da qualche parte ho bevuto me stesso, in modo che io, un bambino piccolo, seguissi il suo esempio. E così per tre anni. Ad ogni prova, le unità cadevano, il che non poteva non gioire. E quale fu la sorpresa quando, dopo tre anni, lo zucchero nel sangue tornò alla normalità. Naturalmente, dopo questo, per un altro anno siamo stati registrati e abbiamo costantemente controllato la glicemia. Quando avevo 8 anni, furono cancellati. Da allora, lo zucchero nel sangue non è mai aumentato, rimane sempre normale.

L'insulina è un enzima di origine animale: le piante non la producono perché hanno una struttura genica diversa rispetto agli animali e quindi non possono sostituire la terapia insulinica. Tutti i tipi di antiossidanti e disossidanti non porteranno danni, ma è necessario essere trattati con farmaci prescritti dal medico.

L'uso di erbe e tasse speciali è davvero efficace per il diabete, sia di tipo 1 che di tipo 2. Tali infusi, decotti, tè contribuiscono a una riduzione dello zucchero nel sangue e alla sua rapida eliminazione dal corpo. Buono per diabetici e mirtilli insulino-dipendenti. Nella stagione è meglio mangiare fresco e per l'inverno congelare.

Le erbe selezionate correttamente e in tempo sono uno dei componenti principali del successo nel trattamento del diabete. Tuttavia, la fitoterapia non sostituisce il principale trattamento farmacologico quotidiano con i farmaci prescritti dal medico curante. Può solo completarlo. È impossibile impegnarsi nell'automedicazione: il diabete è una malattia troppo grave per noi da rischiare. È necessario contattare un fitoterapista che prescriverà le erbe come trattamento aggiuntivo, come ausiliario e controllerà allo stesso tempo il paziente.

Diabetus Italia