Diabete e gambe

Il diabete spesso causa complicazioni alle gambe. Nel 25-35% di tutti i diabetici si verificano problemi ai piedi per tutta la vita. E più il paziente è anziano, maggiore è la probabilità che si verifichino. Le malattie delle gambe con diabete portano molti problemi a pazienti e medici. Le gambe soffrono di diabete: purtroppo non esiste ancora una soluzione semplice a questo problema. Dovrà fare del mio meglio per essere trattato. Inoltre, devi essere trattato solo da un medico professionista e in nessun caso da "rimedi popolari". In questo articolo imparerai cosa fare. Obiettivi terapeutici:

Allevia il dolore alle gambe e, ancora meglio, eliminali completamente; Salva la possibilità di muoverti "da solo".

Se non si presta attenzione alla prevenzione e al trattamento delle complicanze del diabete sulle gambe, il paziente può perdere completamente le dita dei piedi o dei piedi.

Ora le gambe del paziente non fanno male, perché l'operazione di espansione del lume nelle arterie ha migliorato il flusso sanguigno in esse e i tessuti delle gambe hanno smesso di inviare segnali di dolore

Con il diabete, le gambe fanno male, perché l'aterosclerosi lascia un lume troppo stretto nei vasi sanguigni. I tessuti delle gambe non ricevono abbastanza sangue, "soffocano" e quindi inviano segnali di dolore. Un'operazione per ripristinare il flusso sanguigno nelle arterie degli arti inferiori può alleviare il dolore e migliorare la qualità della vita di un diabetico.

Esistono due scenari principali per problemi alle gambe con diabete:

Lo zucchero nel sangue cronicamente elevato colpisce le fibre nervose e cessano di condurre gli impulsi. Questo si chiama neuropatia diabetica e, a causa di ciò, le gambe perdono la loro sensibilità. I vasi sanguigni che alimentano le gambe si ostruiscono a causa dell'aterosclerosi o della formazione di un coagulo di sangue (coagulo di sangue). Si sviluppa ischemia – carenza di ossigeno nei tessuti. In questo caso, le gambe di solito fanno male.

Il danno ai nervi dovuto all'elevato livello di glucosio nel sangue è chiamato neuropatia diabetica. Questa complicazione del diabete porta al fatto che il paziente perde la capacità di sentirsi toccare le gambe, il dolore, la pressione, il caldo e il freddo. Ora se si ferisce una gamba, non la sentirà. La maggior parte dei diabetici in questa situazione ha ulcere alle gambe e alla pianta dei piedi, che guariscono a lungo e duramente.

Se la sensibilità delle gambe è indebolita, le ferite e le ulcere non causano dolore. Anche se c'è una dislocazione o una frattura delle ossa del piede, allora sarà quasi indolore. Questo si chiama sindrome del piede diabetico. Poiché i pazienti non avvertono dolore, molti di loro sono troppo pigri per seguire le raccomandazioni del medico. Di conseguenza, i batteri si moltiplicano nelle ferite e, a causa della cancrena, la gamba spesso deve essere amputata.

Se la pervietà dei vasi sanguigni diminuisce, i tessuti delle gambe iniziano a "morire di fame" e inviare segnali di dolore. Il dolore può verificarsi a riposo o solo quando si cammina. In un certo senso, se le tue gambe soffrono di diabete è anche buono. Perché il dolore alle gambe stimola il diabetico a consultare un medico e ad essere trattato con tutte le sue forze. Nell'articolo di oggi considereremo proprio una situazione del genere.

I problemi con i vasi sanguigni che alimentano le gambe sono chiamati "malattia dell'arteria periferica". Periferico: significa lontano dal centro. Se il lume nei vasi è ristretto, quindi molto spesso con il diabete, si verifica una claudicatio intermittente. Ciò significa che a causa del forte dolore alle gambe, il paziente deve camminare lentamente o fermarsi.

Se la malattia dell'arteria periferica è accompagnata da neuropatia diabetica, il dolore può essere lieve o addirittura completamente assente. La combinazione di blocco vascolare e perdita di sensibilità al dolore aumenta notevolmente la probabilità che un diabetico debba amputare una o entrambe le gambe. Perché i tessuti delle gambe continuano a collassare a causa della "fame", anche se il paziente non avverte dolore.

È necessario esaminare attentamente le gambe e i piedi ogni giorno, soprattutto in età avanzata. Se il flusso sanguigno attraverso i vasi è disturbato, allora puoi notare i primi segni esterni di questo. Sintomi di uno stadio iniziale della malattia dell'arteria periferica:

la pelle delle gambe diventa secca; forse inizierà a staccarsi, combinato con un prurito; pigmentazione o depigmentazione possono apparire sulla pelle; negli uomini, i capelli sulla parte inferiore della gamba diventano grigi e cadono; la pelle può diventare costantemente pallida e fredda al tatto; o viceversa, può diventare caldo e acquisire un colore cianotico.

Un medico esperto può controllare al tocco quale tipo di polso ha il paziente nelle arterie che alimentano i tessuti delle gambe. Questo è considerato il metodo più semplice ed economico per rilevare i disturbi della circolazione periferica. Allo stesso tempo, la pulsazione sull'arteria si arresta o diminuisce in modo significativo solo quando il suo lume è ridotto del 90% o più. È troppo tardi per prevenire la "fame" dei tessuti.

Pertanto, usano metodi di ricerca più sensibili utilizzando moderne attrezzature mediche. Calcola il rapporto tra pressione sistolica ("superiore") nelle arterie della parte inferiore della gamba e dell'arteria brachiale. Questo è chiamato indice caviglia-brachiale (LPI). Se è compreso tra 0,9 e 1,2, il flusso sanguigno nelle gambe è considerato normale. Viene anche misurata la pressione delle arterie delle dita.

L'indice caviglia-braccio fornisce false informazioni se le navi sono affette da aterosclerosi di Menkeberg, cioè sono coperte da una "scala" calcarea dall'interno. Nei pazienti anziani, questo accade molto spesso. Pertanto, sono necessari metodi che danno risultati più precisi e stabili. Ciò è particolarmente importante quando si sta risolvendo un'operazione chirurgica per ripristinare la pervietà vascolare in modo che le gambe non facciano più male.

L'ossimetria transcutanea è un metodo indolore che consente di valutare il grado di saturazione dei tessuti con l'ossigeno. Transcutaneo significa "attraverso la pelle". Un sensore speciale viene applicato sulla superficie della pelle, che effettua una misurazione.

L'accuratezza del test dipende da molti fattori:

lo stato del sistema polmonare del paziente; livello di emoglobina ematica e gittata cardiaca; concentrazione di ossigeno nell'aria; lo spessore della pelle a cui viene applicato il sensore; infiammazione o gonfiore nell'area di misurazione.

Se il valore ottenuto è inferiore a 30 mm RT. Art., Quindi viene diagnosticata l'ischemia critica (carenza di ossigeno) delle gambe. L'accuratezza del metodo di ossimetria transcutanea non è elevata. Ma è ancora usato, perché è considerato abbastanza informativo e non crea problemi per i pazienti.

Insumed -   Cosa fare con l'avvelenamento da cloruro di sodio

Scansione duplex (ultrasuoni) delle arterie degli arti inferiori – utilizzata per valutare lo stato del flusso sanguigno prima e dopo aver eseguito operazioni chirurgiche sui vasi. Questo metodo aumenta le probabilità che sarà possibile in tempo rilevare un'ostruzione dell'arteria da un trombo o un ripetuto restringimento del lume nei vasi dopo l'intervento chirurgico (restenosi).

L'ecografia dei vasi sanguigni consente di studiare aree problematiche, ovvero segmenti che sono stati "spenti" dal flusso sanguigno a seguito dello sviluppo della malattia. Usando questo metodo, puoi ben considerare le condizioni delle navi e pianificare in anticipo il corso dell'operazione per ripristinarne la pervietà.

Il richiamo di un paziente con diabete di tipo 2, i cui problemi alle gambe sono scomparsi dopo che i livelli di zucchero nel sangue sono migliorati …

Pubblicato da Sergey Kushchenko il 9 dicembre 2015

L'angiografia a contrasto di raggi X è un metodo di esame in cui un agente di contrasto viene iniettato nel flusso sanguigno e quindi i vasi sono "traslucidi" con i raggi X. Angiografia significa "esame vascolare". Questo è il metodo più informativo. Ma è spiacevole per il paziente e, soprattutto, l'agente di contrasto può danneggiare i reni. Pertanto, si consiglia di utilizzarlo solo quando viene deciso il problema di condurre un'operazione chirurgica per ripristinare la pervietà vascolare.

Vi sono 3 gradi di disturbo del flusso sanguigno periferico nei pazienti con diabete mellito.

1 ° grado – non ci sono sintomi e segni di malattia dei vasi sanguigni nelle gambe:

si sente la pulsazione arteriosa; indice caviglia-brachiale 0,9-1,2; indice dito-spalla> 0.6; tasso di ossimetria transcutanea> 60 mmHg. Art.

2 ° grado – ci sono sintomi o segni, ma non c'è ancora carenza di ossigeno nei tessuti critici:

claudicatio intermittente (gambe doloranti); indice caviglia-brachiale di 30 mm RT. st; ossimetria transcutanea 30-60 mm RT. Art.

3 ° grado – carenza di ossigeno critico nei tessuti (ischemia):

pressione sistolica nelle arterie della gamba

Fino a poco tempo fa, allo stadio della claudicatio intermittente, ai pazienti veniva prescritta la pentossifillina medicinale. Ma gli studi hanno dimostrato che non vi è alcun reale beneficio per i pazienti con diabete con malattia arteriosa periferica.

Con le complicazioni del diabete alle gambe, la chirurgia per ripristinare il flusso sanguigno nei vasi può essere di grande beneficio. I medici decidono la questione della sua condotta con ciascun paziente, tenendo conto dei suoi indicatori di rischio individuali per l'intervento chirurgico.

I pazienti con dolore alle gambe nel diabete, di norma, hanno disturbi pronunciati del metabolismo dei carboidrati (lo zucchero nel sangue è molto alto), la sindrome del piede diabetico, nonché manifestazioni di altre complicanze del diabete. Per aiutarli davvero, devi coinvolgere un team di specialisti medici nel trattamento.

Il trattamento della sindrome del piede diabetico viene eseguito da un podologo speciale (da non confondere con un pediatra). In primo luogo, può essere necessario un trattamento chirurgico delle ferite sul piede per prevenire la cancrena e solo allora – ripristino della pervietà dei vasi sanguigni.

Speriamo che questo articolo ti spieghi in dettaglio cosa fare se le tue gambe fanno male con il diabete. È necessario passare a uno stile di vita sano per normalizzare lo zucchero nel sangue e fermare lo sviluppo dell'aterosclerosi. Con un medico, sarai in grado di decidere un'operazione chirurgica che ripristinerà la pervietà dei vasi delle gambe. Devi anche essere esaminato per altre complicazioni del diabete e trattarle.

Per favore, non provare a "smorzare" il dolore da zoppia periferica con l'aiuto di alcune pillole. I loro effetti collaterali possono peggiorare significativamente la tua condizione e l'aspettativa di vita. Consultare un medico qualificato. Nel diabete, è importante mantenere attentamente l'igiene del piede al fine di mantenere la capacità di muoversi "da soli".

Leggi anche articoli:

Come abbassare lo zucchero nel sangue e mantenerlo normale; Il trattamento per il diabete di tipo 2 è il più efficace; Come fare iniezioni di insulina indolore.

Un aumento costante dei livelli di zucchero nel sangue (glucosio) può essere associato a gravi complicanze nelle persone con diabete.

I piedi sono a rischio particolare. nelle persone con diabete, due complicanze, chiamate neuropatia diabetica e malattia vascolare periferica, possono causare danni al piede (e ad altre parti del corpo).

foto di neuropatia diabetica

Livelli di zucchero cronicamente elevati associati a diabete incontrollato possono portare a danni ai nervi, che interferiscono con la capacità di percepire dolore e temperatura. Questa cosiddetta "neuropatia diabetica sensoriale" aumenta il rischio che una persona con diabete non possa notare lo sviluppo di problemi al piede.

Circa il 10% dei pazienti con diabete sviluppa ulcere alle gambe, che sono una conseguenza della malattia vascolare periferica e del danno ai nervi. Le persone con diabete potrebbero non notare ferite o tagli alle gambe, che a loro volta possono portare a infezioni. I danni ai nervi possono anche influenzare la funzione dei muscoli del piede, che porta alla sua posizione errata e lesioni.

Il diabete mellito è associato a una cattiva circolazione sanguigna (flusso sanguigno). Una circolazione sanguigna inadeguata aumenta il tempo necessario per curare ferite e tagli. Malattia vascolare periferica significa alterata circolazione sanguigna nelle braccia e nelle gambe.

Lo scarso flusso sanguigno aumenta il rischio che il processo di infezione non possa essere curato. Questo, a sua volta, aumenta il rischio di sviluppare ulcere e cancrena, che è necrosi tissutale e si verifica in aree limitate con scarsa circolazione sanguigna.

Le figure seguenti mostrano i problemi alle gambe più comuni che possono verificarsi in ogni persona. Tuttavia, i pazienti con diabete hanno un rischio maggiore di sviluppare gravi complicanze, tra cui infezione e persino amputazione.

Un'infezione fungina della gamba si chiama piede dell'atleta. Con questa malattia si osservano pelle screpolata, prurito e arrossamento.

Il fungo entra nelle fessure della pelle, causando lo sviluppo di un'infezione che deve essere trattata con farmaci antifungini. Le medicine orali o le creme locali possono anche essere usate per trattare il piede di un atleta.

Le unghie spesse, fragili, abbronzanti o opache sono un sintomo comune di infezione fungina. La parte infetta può staccarsi dal resto dell'unghia. Il fungo ama l'ambiente caldo, umido e buio che si crea indossando scarpe chiuse.

Il danno alle unghie aumenta anche il rischio di sviluppare un'infezione fungina. Tali infezioni sono difficili da trattare, ma non impossibili. I farmaci orali funzionano bene per trattare le infezioni fungine delle unghie. Il trattamento locale è efficace solo per alcuni tipi di infezioni fungine. A volte è necessaria un'operazione per rimuovere le aree infette dell'unghia.

Insumed -   Polineuropatia diabetica

I semi sono aree di pelle ispessita che crescono sulla pianta del piede. La formazione di semi può causare una distribuzione irregolare del peso, patologie cutanee o scarpe inadatte.

Utilizzare i seguenti suggerimenti per la cura del callo:

Strofina la zona interessata con pietra pomice dopo una doccia o un bagno. Chiedi al tuo medico una spiegazione del modo migliore per farlo. Usa solette morbide nelle scarpe. Chiedi al tuo medico di prescrivere farmaci per mitigare i semi.

Avere qualche seme non è così spaventoso. È importante non tentare mai di tagliarli, poiché ciò può causare lesioni gravi.

Un mais è un'area ispessita della pelle che si forma tra le dita o vicino alle loro sporgenze ossee. I semi possono causare pressione e attrito.

Utilizzare i seguenti suggerimenti per la cura del callo:

Dopo un bagno o una doccia, strofina l'area interessata con una pietra pomice. Prima di farlo, consultare il medico. Non usare i tuoi preparati per rimuovere i semi. Non tentare mai di tagliare i semi con oggetti appuntiti. Ciò potrebbe causare lesioni gravi.

Le vesciche sono aree della pelle elevate e piene di liquido che si formano a causa dell'attrito. Schiacciare o prendere a pugni un blister non è il modo migliore per trattarlo, perché la pelle che copre il blister protegge dalle infezioni.

Per prendersi cura del blister, mantenere la pelle pulita, applicare una crema antibatterica o unguento, applicare una benda per ridurre il rischio di infezione.

L'alluce valgo (alluce valgo) è un corpo doloroso, rosso, corpus callosum che si forma all'esterno dell'articolazione dell'alluce. Questa patologia può essere osservata su entrambi i piedi e ha una tendenza ereditaria a svilupparsi. Indossare scarpe a tacco alto scomode aumenta il rischio di deformità dell'alluce valgo, schiacciando i pollici in una posizione innaturale.

Coprire la deformazione con una guarnizione speciale aiuta a proteggerla. Per mantenere il pollice nella posizione corretta, è possibile utilizzare speciali divisori per le dita e altri dispositivi. Se l'alluce valgo è molto doloroso o brutto, la chirurgia può essere utilizzata per alleviare i sintomi.

La pelle secca e screpolata consente ai batteri e ad altri agenti patogeni di entrare nel tuo corpo, causando potenzialmente un'infezione. Saponi, lozioni e altri prodotti idratanti possono aiutare a mantenere la barriera cutanea morbida, invariata e sana.

Le ulcere del piede sono ferite pericolose che possono comparire nei pazienti con diabete. Quando un piccolo graffio, un'incrinatura della pelle o una ferita sul piede vengono infettati, può formarsi un'ulcera.

Nelle persone con diabete, le ferite guariscono molto lentamente o non guariscono affatto. La diagnosi e il trattamento precoci sono necessari per ridurre il rischio di complicanze. Il medico è la migliore fonte di informazioni su come curare adeguatamente le ferite del piede.

L'indebolimento dei muscoli delle dita dei piedi contribuisce al verificarsi della loro deformazione a martello. Questo indebolimento accorcia i tendini delle dita, facendoli piegare.

La deformità a martello delle dita dei piedi può essere ereditaria. Inoltre, questa patologia può essere causata dall'uso di scarpe inadatte, la deformazione delle dita dei piedi può causare problemi come calli, ferite, vesciche e difficoltà a camminare. Scarpe e pneumatici correttivi possono aiutare nel trattamento e nella correzione della deformazione del martello. A volte è necessaria un'operazione per raddrizzare le dita interessate.

Le unghie incarnite hanno preso il loro nome dalla crescita nella pelle lungo i bordi della lamina ungueale. Un'unghia incarnita può causare dolore e danni alla pelle, che possono portare a infezioni.

Indossare scarpe inadatte aumenta il rischio di sviluppare unghie dei piedi incarnite. Esercizi intensivi come jogging e aerobica possono contribuire a questo problema. Anche camminare, stringere le dita dei piedi, tagliare in modo improprio le unghie può causare questa condizione.

Il modo migliore per prevenire le unghie incarnite è mantenerle ritagliate. Se l'unghia incarnita si infetta, è necessario un trattamento medico professionale. A volte è necessaria un'operazione per rimuovere la parte interessata dell'unghia e la zona di crescita da cui cresce.

Le aree ispessite sulla pianta del piede che hanno piccoli punti neri o pori sono molto probabilmente verruche plantari.

Sono causati da un virus. Le aree interessate della pelle sono dolorose; possono apparire da sole o in gruppo. L'autotrattamento delle verruche plantari è una cattiva idea. In caso di dubbio, il medico può determinare se la lesione è una calvizie o una verruca.

Una buona cura dei piedi può prevenire lo sviluppo di problemi prima che inizino! Segui questi suggerimenti per ridurre il rischio di sviluppare frequenti problemi ai piedi e gravi complicanze associate.

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Consiglio di prevenzione №1

Vivere con il diabete richiede un'attenzione speciale per la salute e la malattia. Seguire le istruzioni del medico relative all'alimentazione, all'esercizio fisico e ai farmaci.

Mantenere i livelli di glucosio nel sangue entro l'intervallo raccomandato è il meglio che puoi fare per controllare la tua malattia e proteggere le gambe.

Ispeziona attentamente le gambe per individuare arrossamenti, vesciche, ferite, calli e altri segni di irritazione. I controlli giornalieri sono particolarmente importanti se la circolazione sanguigna è disturbata.

Diabete mellito e problemi alle gambe. Consiglio di prevenzione n. 3

Segui questi suggerimenti per una corretta cura dei piedi:

Lavare i piedi ogni giorno con sapone non irritante e acqua calda. Evita di bagnare i piedi. Asciugati completamente i piedi dopo il bagno, prestando particolare attenzione all'area tra le dita. Non applicare la lozione nelle aree tra le dita. Chiedi al tuo medico quale tipo di lozione si adatta alla tua pelle.

Insumed -   Come cucinare il topinambur per il diabete di tipo 2

Dopo il bagno, usa una pietra pomice o un dispositivo speciale per appianare le zone ispessite della pelle delle gambe (calli e calli).

È meglio strofinarli in una direzione. Parla con il tuo medico del modo giusto di usare pomici o grattugie per i piedi.

Segui i seguenti suggerimenti per la cura per prevenire lo sviluppo di unghie incarnite:

Una volta alla settimana, ispeziona attentamente le unghie dei piedi. Taglia le unghie dei piedi dritte usando un tagliaunghie. Non arrotondare le unghie e non tagliare i lati, arrotondare il bordo dell'unghia con una lima dopo il taglio. Parla con il tuo medico di come prenderti cura delle unghie dei piedi.

Diabete mellito e problemi alle gambe. Consiglio di prevenzione n. 6

Scarpe, calze e calze opportunamente selezionati possono aiutare a proteggere i tuoi piedi. Segui questi suggerimenti:

Acquista calze e calze abbinate con elastico morbido. Indossa le calze a letto se i tuoi piedi sono freddi. Non indossare sandali o andare a piedi nudi, anche se sei a casa. Indossa scarpe ben scelte.

Diabete mellito e problemi alle gambe. Consiglio di prevenzione n. 7

Per mantenere il flusso sanguigno nelle gambe, seguire questi suggerimenti:

Se possibile, alza le gambe mentre sei seduto. Agita spesso le dita dei piedi. Fai delle pause frequenti per allungare le dita; muovi il piede in entrambe le direzioni. Non incrociare le gambe, soprattutto per molto tempo.

Smetti di fumare se hai questa brutta abitudine. Il fumo peggiora i problemi di circolazione sanguigna.

Le persone con diabete dovrebbero visitare un medico (preferibilmente un podologo) ogni 2-3 mesi, anche se non hanno problemi con le gambe. Ad ogni esame, chiedi al tuo medico di esaminare attentamente le gambe. Un esame annuale del piede dovrebbe includere:

Ispezione delle parti superiore e inferiore del piede e delle aree tra le dita. Lo studio dell'infiammazione e del rossore della pelle. Valutazione dell'impulso sul piede e la sua temperatura. Valutazione della sensibilità sul piede.

Rivolgersi al proprio medico se si nota uno dei seguenti sintomi:

Cambiamenti nel colore o nella temperatura della pelle. Gonfiore del piede o della caviglia. La comparsa di semi, semi, unghie incarnite, unghie infette, pelle secca e screpolata. Dolore alla gamba Odore sgradevole, persistente o insolito dai piedi. Unghie incarnite o unghie infette da un fungo. Ferite aperte e bagnate con secrezioni che guariscono lentamente.

• Forme di danno ai piedi nel diabete • Diagnosi di patologie del piede

• Sintomi della malattia del piede nel diabete • Trattamento e cura del piede per il diabete

Una caratteristica distintiva del diabete è un persistente aumento dello zucchero nel sangue, che a sua volta è regolato dall'ormone pancreatico – l'insulina. L'insulina aiuta il glucosio a entrare nelle cellule, dove è incluso nei processi metabolici con la formazione di energia necessaria per la vita del corpo.

La causa del diabete di tipo 1 è la mancanza di insulina, la malattia si sviluppa più spesso nei bambini ed è ereditaria. Nel diabete mellito di tipo 2, la deviazione del livello di zucchero dai valori normali è dovuta a una diminuzione della suscettibilità delle cellule del tessuto insulino-dipendente all'insulina, ciò è dovuto a un'alimentazione scorretta, l'obesità.

I disturbi del metabolismo dei carboidrati influenzano inevitabilmente il metabolismo di altre sostanze nel corpo (proteine, grassi), che influisce sul funzionamento del sistema circolatorio e nervoso e può causare patologie agli organi interni.

Con un lungo decorso della malattia, è possibile lo sviluppo di una tale complicazione come un piede diabetico. Questa patologia comprende un intero complesso di lesioni irreversibili dei nervi periferici, del sistema circolatorio e dei tessuti degli arti inferiori.

Molto spesso, i pazienti con diabete lamentano crampi alle gambe dopo aver camminato o di notte. La loro durata è di solito da alcuni secondi a diversi minuti, può essere accompagnata da un forte dolore. Ciò accade a causa di una maggiore perdita di oligoelementi benefici nelle urine e di una carenza di energia nel tessuto muscolare del diabete.

Se compaiono i segni di cui sopra, è necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame. Ci sono sale specializzate in cui i pazienti con diabete possono controllare le condizioni delle loro gambe, ottenere l'aiuto necessario con il trattamento igienico.

I pazienti vengono indirizzati al "gabinetto del piede diabetico" anche durante la rilevazione iniziale del diabete, in particolare a scopo preventivo. Quindi si consiglia di eseguire l'esame almeno una volta all'anno.

Durante la manipolazione, vengono esaminati gli arti inferiori, viene misurato il polso. I riflessi del sistema nervoso, il dolore e la sensibilità alla temperatura sono controllati a colpo sicuro. La presenza di alterazioni patologiche nei vasi delle gambe viene valutata mediante ultrasuoni e l'elettroneuromiografia viene utilizzata per diagnosticare le lesioni delle terminazioni nervose periferiche.

C'è una buona crema per i piedi Foolex (Fuleks) da crepe, piccole ferite, semi e semi.

La pelle ruvida idrata e ammorbidisce, aiuta ad alleviare il gonfiore. Per composizione: olio di soia e olio di cocco, estratto di ippocastano, urea, olio essenziale di menta piperita, mentolo.

Per la prevenzione e il successo del trattamento del piede diabetico, è necessario normalizzare il livello di zucchero nel sangue e curare adeguatamente le gambe. Se necessario, prescrivere vasodilatatori, antibiotici. In alcuni casi, viene utilizzato un intervento chirurgico (per ripristinare il flusso sanguigno).

Per ridurre la concentrazione di glucosio nel sangue, viene prescritta una dieta speciale con un contenuto ridotto di carboidrati, terapia farmacologica.

Nel diabete mellito di tipo 1, le iniezioni di insulina sono efficaci; nel diabete di tipo 2, vengono utilizzati farmaci che riducono lo zucchero. Il dosaggio dei farmaci deve essere regolato in base al livello di zucchero nel sangue.

In nessun caso dovresti trascurare le regole della cura dei piedi per il diabete. Anche la più piccola ferita in assenza di un trattamento tempestivo può portare a conseguenze negative (osteomielite, cancrena).

Il più pericoloso per il corpo umano è lo sviluppo della cancrena, poiché si verifica la necrosi del tessuto del piede. I tessuti necrotici rilasciano sostanze tossiche nel sangue che colpiscono molti organi interni. Nei casi avanzati della malattia, l'amputazione della gamba non può essere eliminata, altrimenti la morte del paziente è inevitabile.

Diabetus Italia