Diabete gestazionale

panoramica

Il diabete mellito gestazionale è una malattia associata ad un aumento del livello di glucosio (zucchero) nel sangue, che si sviluppa solo durante la gravidanza.

Normalmente, la quantità di glucosio nel sangue è efficacemente regolata dall'ormone insulina, che è necessario per spostare il glucosio dal flusso sanguigno alle cellule, dove viene successivamente utilizzato per la produzione di energia o immagazzinato per un uso futuro. In alcune donne, il corpo non può produrre abbastanza insulina durante la gravidanza. E questo porta ad un aumento dei livelli di glucosio nel sangue al di sopra del normale.

Il diabete gestazionale si sviluppa solo durante la gravidanza. In Russia, il diabete gestazionale colpisce dal 2% al 5% delle donne in gravidanza. Esistono altri due principali tipi di diabete:

  • diabete di tipo 1 – quando il corpo non produce affatto insulina (spesso chiamato diabete giovanile);
  • diabete mellito di tipo 2 – quando il corpo non produce abbastanza insulina o le cellule del corpo diventano immuni ad esso (insulino-resistenza).

Nella maggior parte dei casi, il diabete gestazionale si sviluppa nel terzo trimestre di gravidanza (dopo 28 settimane) e scompare dopo la nascita del bambino. Tuttavia, le donne che hanno avuto il diabete gestazionale hanno maggiori probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 in futuro.

Il diabete gestazionale può essere controllato con una corretta alimentazione ed esercizio fisico. Tuttavia, alcune donne con diabete gestazionale potrebbero aver bisogno di farmaci per abbassare la glicemia.

Se il diabete gestazionale non può essere rilevato e il trattamento è iniziato in tempo, esiste il rischio di sviluppare complicanze come il gigantismo fetale (macrosomia fetale), in cui il bambino pesa più di 4 – 4,5 kg alla nascita, così come altre complicazioni della gravidanza.

Sintomi del diabete gestazionale

Il diabete gestazionale viene solitamente diagnosticato al momento del test. Spesso non causa alcun sintomo. Tuttavia, la glicemia alta (iperglicemia) può essere accompagnata dai seguenti sintomi:

  • la sete;
  • bocca secca;
  • minzione rapida e abbondante;
  • affaticamento cronico;
  • ricaduta di infezioni come il mughetto (malattia fungina);
  • visione offuscata.

L'ipoglicemia è un livello anormalmente basso di glucosio nel sangue. Tutte le persone che usano iniezioni di insulina per il diabete hanno un rischio di ipoglicemia, incluso il diabete gestazionale. I segni di ipoglicemia possono includere:

Una mancanza di glucosio nell'ipoglicemia influisce sul funzionamento del cervello, quindi, senza trattamento, l'ipoglicemia può portare alla perdita di coscienza. Puoi aumentare rapidamente la glicemia semplicemente mangiando o bevendo qualcosa contenente zucchero. Per esempio:

  • una bevanda dolce, come il tè con lo zucchero;
  • compresse di glucosio;
  • succo di frutta

Potrebbe essere utile tenere con te alcuni caramelli contenenti zucchero, in caso di ipoglicemia.

Cause del diabete gestazionale

Diabete mellito – una malattia associata ad un aumento del livello di glucosio (zucchero) nel sangue. La quantità di glucosio nel sangue è regolata dall'ormone insulina, che viene prodotta dal pancreas (la ghiandola dietro lo stomaco). Il diabete mellito si sviluppa nei casi in cui il pancreas non produce abbastanza insulina o se le cellule del corpo diventano immuni ad esso. In entrambi i casi, l'insulina non funziona correttamente.

Quando mangi, il tuo sistema digestivo elabora cibo e sostanze nutritive che vengono assorbite nel sangue. Normalmente, l'insulina sposta il glucosio ricevuto dal sangue alle cellule. Quindi il glucosio nelle cellule viene scomposto per generare energia.

Durante la gravidanza, il tuo corpo produce un numero di ormoni (sostanze chimiche), come estrogeni, progesterone e lattogeno placentare. Questi ormoni aumentano la resistenza all'insulina (immunità), il che significa che le cellule reagiscono peggio all'insulina e il livello di glucosio nel sangue aumenta. Tali cambiamenti nel metabolismo sono necessari in modo che il sangue del feto (nascituro) riceva più glucosio e altri nutrienti necessari per la sua crescita.

Per far fronte all'aumento della quantità di glucosio nel sangue, il corpo ha bisogno di produrre più insulina. Tuttavia, il pancreas di alcune donne in gravidanza non è in grado di produrre abbastanza insulina o le loro cellule non sono sufficientemente sensibili a questo ormone. Di conseguenza, si sviluppa il diabete gestazionale.

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Fattori di rischio per il diabete gestazionale:

Hai un aumentato rischio di diabete gestazionale se:

  • il tuo indice di massa corporea (BMI) è di 30 o più;
  • prima di allora hai avuto un bambino con un peso superiore a 4 kg (macrosomia fetale);
  • hai avuto il diabete gestazionale durante la tua precedente gravidanza;
  • hai avuto il diabete in famiglia.
Insumed -   Zucchero alto al mattino con diabete

Diagnosi del diabete gestazionale

Tutte le donne in gravidanza che sono ad alto rischio di sviluppare il diabete devono essere sottoposte a screening per il diabete gestazionale.

Alla prima visita dal medico, ti farà una serie di domande per determinare quanto è alto il rischio di contrarre il diabete durante la gravidanza. Se il rischio è basso, non è necessario lo screening del diabete. È sufficiente donare il sangue per il glucosio a digiuno. A 24-28 settimane, anche a basso rischio, può essere prescritto lo screening del diabete gestazionale.

Se il medico, alla prima visita, ti identifica con un rischio medio o alto di sviluppare il diabete gestazionale, dovrai essere sottoposto a screening per il diabete. Lo screening è un semplice esame in grado di rilevare una malattia nelle persone senza sintomi. In caso di risultati positivi, potrebbero essere necessari ulteriori studi.

Screening del diabete

Lo screening è prescritto per le donne in gravidanza ad alto rischio di diabete alla prima visita dal medico. Il diabete mellito gestazionale viene rilevato mediante il test di tolleranza al glucosio orale (PGTT). Saranno effettuati due esami del sangue: uno prima di bere la soluzione di glucosio e la seconda due ore dopo, per determinare come il corpo reagirà al glucosio.

Se hai già avuto il diabete gestazionale durante la tua precedente gravidanza o ci sono altri fattori ad alto rischio per il diabete, dovresti fare il test di tolleranza al glucosio la prima volta che vedi il medico (preferibilmente a 8-12 settimane di gestazione). Se il risultato è normale, dovrai ripetere il test per un periodo di 24-28 settimane.

Autocontrollo della glicemia

Puoi monitorare indipendentemente il livello di glucosio nel sangue con l'aiuto di semplici test: un esame del sangue da un dito e un'analisi delle urine.

Ecco cosa ti serve per farlo da solo:

  • strisce reattive;
  • glucometro;
  • dispositivo di puntura delle dita;
  • lancette;
  • diario di monitoraggio della glicemia;
  • scatola per lo smaltimento degli aghi.

Prima di effettuare un esame del sangue da un dito, assicurati che tutto ciò di cui hai bisogno sia in un luogo asciutto e pulito. Lavare e sciacquare accuratamente le mani in acqua calda (lo sporco delle mani può influire sui risultati del test). Seleziona il dito e massaggialo per migliorare la circolazione sanguigna.

Fare un esame del sangue con la punta di un dito può causare dolore. Invece, è meglio pugnalare al lato del dito, preferibilmente non grande. Dopo la puntura, spremere leggermente il dito per ottenere una goccia di sangue.

Trasferire una goccia di sangue su una striscia reattiva. Lo strumento mostrerà automaticamente il risultato. Registra il risultato in un diario.

Trattamento per il diabete gestazionale

Spesso, per normalizzare lo zucchero nel sangue, è sufficiente seguire una dieta ed esercizio fisico. Tuttavia, in alcuni casi, potrebbe essere necessario un trattamento. Inoltre, ti verrà insegnato a misurare il livello di glucosio nel sangue, che ti permetterà di controllare lo zucchero nel sangue in un bambino non ancora nato.

La concentrazione di glucosio nel sangue è misurata in mmol / l (millimoli per litro). Due emocromi saranno importanti per te:

  • glucosio a digiuno (di solito misurato prima di colazione, dopo un intervallo notturno "affamato" di 8-12 ore);
  • livello di glucosio dopo cena (un'ora dopo il suo completamento).

Ti verrà chiesto quando e con quale frequenza devi controllare la glicemia. Potrebbe essere necessario farlo più volte al giorno. Se si utilizza insulina (vedere la sezione "Medicinali" di seguito), potrebbe essere necessario controllare la glicemia prima di coricarsi.

Nutrizione e stile di vita per il diabete gestazionale

Di grande importanza nel trattamento del diabete gestazionale è la corretta alimentazione. Puoi essere indirizzato a un consulto con un dietista in modo che lo specialista elabori una dieta terapeutica per te e ti dica come mangiare con il diabete durante la gravidanza.

Non saltare un pasto. Segui una dieta equilibrata regolare. Includi alimenti che contengono carboidrati complessi con un basso indice glicemico (IG), come l'amido, nella tua dieta. Questi carboidrati vengono assorbiti lentamente e aiutano a mantenere un livello stabile di glucosio nel sangue tra i pasti.

Preferisci pasta, riso, pane integrale e pane di segale, patate, farina d'avena, fiocchi di grano e muesli. Una varietà di cibi ricchi di amido aiuterà anche il tuo sistema digestivo e previene la costipazione.

L'indice glicemico (IG) dei prodotti dipende dal suo effetto sullo zucchero nel sangue. Gli alimenti con basso indice glicemico vengono assorbiti lentamente nel sangue e hanno scarso effetto sulla glicemia, mentre gli alimenti con alto indice glicemico vengono assorbiti rapidamente, causando un forte aumento della glicemia. Non rimanere bloccato sull'indice glicemico dei prodotti. Cerca una dieta equilibrata e attraente da seguire a lungo. È utile diversificare la composizione degli alimenti con un basso indice glicemico.

Cerca di mangiare frutta almeno cinque volte al giorno per fornire al corpo vitamine, minerali e fibre, ma allo stesso tempo non mangiare più di un frutto alla volta. Includi fagioli, fagioli e lenticchie nella tua dieta.

Non è necessario eliminare completamente lo zucchero dalla dieta. Lo zucchero può essere utilizzato in alimenti e pasticcini come parte di una dieta sana, ma in quantità limitata. Sostituire cola e limonata con bevande senza zucchero aggiunto ti aiuterà in questo compito.

Insumed -   Trattamento delle complicanze del diabete (2)

Probabilmente ti verranno anche raccomandati alimenti proteici dietetici (contenenti una piccola quantità di grassi animali). Il più utile è il pesce. Mangia almeno due porzioni di pesce a settimana, una delle quali dovrebbe essere preparata da pesci grassi come la sardina o lo sgombro. L'uso di alcune specie di pesci, come il tonno, dovrebbe essere limitato.

Durante la dieta, cerca di mantenere un equilibrio di grassi polinsaturi e monoinsaturi. Questi componenti alimentari sono necessari per il normale funzionamento del sistema immunitario (il sistema di difesa del corpo) e aiutano anche a ridurre il colesterolo (il colesterolo è una sostanza grassa che può ostruire i vasi sanguigni e causare seri problemi alla salute).

Gli alimenti contenenti grassi insaturi includono:

  • noci e semi;
  • avocado;
  • olio sandwich (margarina) a base di girasole, oliva o altro olio vegetale.

Se l'indice di massa corporea (BMI) prima della gravidanza era superiore a 27, ti verrà consigliato di ridurre il numero di calorie nella tua dieta.

Poiché l'attività fisica porta a una riduzione della glicemia, l'esercizio fisico regolare può essere un modo efficace per curare il diabete gestazionale. Se l'indice di massa corporea (BMI) prima della gravidanza era superiore a 27, è possibile che si consiglia di dedicare almeno 150 minuti (2 ore e 30 minuti) a settimana a esercizi di intensità moderata. Questa può essere qualsiasi attività fisica che aumenta la frequenza respiratoria e la frequenza cardiaca, come il ciclismo o la camminata veloce.

Farmaci per il diabete gestazionale

Se l'esercizio fisico e una dieta sana non sono abbastanza efficaci e entro 1-2 settimane non aiutano a controllare il diabete gestazionale, è possibile che vengano prescritti farmaci. L'insulina è usata per trattare il diabete gestazionale, che viene somministrato per iniezione come prescritto dal medico, a seconda del livello di glucosio nel sangue. Le caratteristiche del trattamento con insulina sono descritte di seguito. Dopo la nascita, l'insulina viene cancellata.

L'uso di compresse ipolipemizzanti, che sono prescritte per il trattamento del diabete al di fuori della gravidanza, è controindicato, secondo le raccomandazioni nazionali dell'Accademia Russa di Scienze Mediche (RAMS). Tuttavia, in altri paesi, questo metodo di trattamento viene utilizzato anche nelle donne in gravidanza.

Se il tuo corpo è insulino-resistente (insulino-resistente), molto probabilmente dovrai iniettare questo ormone per ridurre la glicemia. L'insulina viene somministrata per via sottocutanea, sotto forma di iniezioni, poiché quando ingerito, l'ormone viene rapidamente distrutto dagli enzimi digestivi. Quando prescrivono il trattamento, ti diranno:

  • come fare iniezioni di insulina da soli;
  • come conservare l'insulina e smaltire gli aghi.

Sono disponibili varie forme di insulina. Si raccomandano preparati ricombinanti di insulina umana per il trattamento del diabete durante la gravidanza. Tuttavia, in casi complessi (per indicazioni rigorose), possono essere prescritti altri tipi di insulina. Quando la gravidanza viene utilizzata più spesso:

  • Insulina a breve durata d'azione (ad es. Actrapid, lispro). Di solito viene somministrato prima o immediatamente dopo un pasto. Agisce rapidamente, ma per un breve periodo.
  • L'insulina di media durata (isofan, humulin, ecc.) Fornisce il livello di fondo di insulina necessario per mantenere un livello stabile di glucosio nel sangue tra due pasti. Di solito viene somministrato 2 volte al giorno.

Dovresti monitorare attentamente la glicemia:

  • a stomaco vuoto, dopo un intervallo notturno "affamato" di 8-12 ore, di solito al mattino immediatamente dopo il risveglio;
  • un'ora dopo ogni pasto;
  • in qualsiasi momento in cui si sente peggio o si hanno sintomi di ipoglicemia – bassi livelli di glucosio nel sangue).

Se la glicemia scende troppo in basso, hai l'ipoglicemia.

Gravidanza e parto con diabete gestazionale

Se hai il diabete gestazionale, il tuo bambino non ancora nato può avere complicazioni, come la macrosomia (il peso del bambino alla nascita supera i 4000-4500 grammi). Pertanto, potrebbe esserti chiesto di condurre una serie di ulteriori esami prenatali in modo che il tuo bambino sia attentamente monitorato durante la gravidanza.

Ulteriori esami possono includere:

  • Ultrasuoni a 18-20 settimane di gravidanza, per controllare il cuore del nascituro per segni di disabilità dello sviluppo (se in questo momento hai già il diabete gestazionale);
  • Ultrasuoni a 28, 32, 36 settimane e controlli regolari dalla 38a settimana di gravidanza per monitorare la crescita del bambino e la quantità di liquido amniotico (il fluido che circonda il bambino nell'utero).

Con il diabete mellito gestazionale, si raccomanda una donna per un periodo di 37-38 settimane. Il prolungamento della gravidanza oltre questo periodo può essere pericoloso per lo sviluppo di complicanze durante il parto se il feto è grande. Tuttavia, il termine finale di consegna è determinato dal medico individualmente.

In alcuni casi, per un periodo di 37-38 settimane, è richiesta la stimolazione del travaglio introducendo nella vagina supposte speciali (supposte), compresse o gel, introducendo ormoni endovenosi e altri metodi.

Con il diabete gestazionale, le donne, di regola, possono partorire da sole (parto naturale). La necessità di altri metodi di consegna (ad esempio, taglio cesareo) sorge in presenza di indicazioni ostetriche (ad esempio, con grandi dimensioni del feto). Dovresti partorire in un ospedale dove il personale medico addestrato nella rianimazione dei neonati può aiutare in qualsiasi momento.

Durante il parto, la glicemia deve essere misurata ogni ora e mantenuta tra 4 e 7 mmol / L. Se è stata trattata con insulina durante la gravidanza, si consiglia di somministrare per via endovenosa insulina e glucosio attraverso un contagocce durante il parto per garantire un controllo accurato dei livelli di zucchero nel sangue. 2-4 ore dopo la nascita, verrà anche misurato il livello di glucosio nel sangue del bambino, di solito prima della seconda poppata.

Insumed -   Diabete di tipo 1 (3)

Dopo il parto, tutti i farmaci per regolare i livelli di glucosio nel sangue di solito si fermano immediatamente. La glicemia deve essere misurata circa sei settimane dopo il parto per assicurarsi che sia tornata alla normalità.

Forse, sulla base di una misurazione del tuo peso e della vita, ti verranno dati consigli su nutrizione ed esercizio fisico. Dovresti essere ben consapevole dei sintomi di glicemia alta (iperglicemia), che può essere un segnale per il ritorno del diabete. Questi includono:

  • aumento della sete;
  • minzione frequente;
  • affaticamento.

6 settimane dopo il parto, è necessario consultare un medico per monitorare la glicemia a digiuno (8 ore dopo l'ultimo pasto, di solito prima di colazione). Inoltre, si consiglia un test del glucosio orale (PHTT). Anche se i risultati del test sono normali, sarà necessario sottoporsi a un riesame almeno una volta all'anno: donare sangue per lo zucchero, se necessario, un test HRTT o emoglobina glicata (test HbA1c), che mostra il livello medio di zucchero nel sangue negli ultimi 3 mesi.

Complicanze del diabete gestazionale

Senza trattamento, il diabete gestazionale può portare a complicazioni in te e nel tuo bambino.

Il monitoraggio dei livelli di glucosio nel sangue (zucchero) durante la gravidanza riduce il rischio di complicanze. Il diabete gestazionale può aumentare il rischio di:

  • distacco della placenta – la placenta (l'organo che collega il flusso sanguigno di una donna incinta e il suo bambino non ancora nato) inizia a separarsi dalla parete uterina. Ciò può causare sanguinamenti pericolosi e dolori addominali persistenti;
  • la necessità di stimolare il lavoro – quando vengono utilizzati farmaci speciali per indurre artificialmente il lavoro (leggi di più sulla stimolazione del lavoro per maggiori informazioni);
  • parto prematuro (vedi sotto);
  • macrosomia (vedi sotto);
  • lesioni durante il parto per te e il tuo bambino;
  • ipoglicemia neonatale, quando si osserva un basso livello di glucosio nel sangue fetale, che porta a un'alimentazione insufficiente del feto, cianosi (cianosi della pelle) e irritabilità nel neonato;
  • morte perinatale: la morte del bambino nei prossimi giorni prima o dopo il parto;
  • lo sviluppo dell'obesità e / o del diabete in un bambino in futuro.

Il diabete gestazionale può portare a parto prematuro (fino a 37 settimane di gestazione). Ciò può causare un ulteriore sviluppo di complicanze nel bambino, come:

  • sindrome da distress respiratorio – i polmoni del bambino in questa fase della gravidanza sono ancora sottosviluppati e non possono fornire al corpo ossigeno sufficiente;
  • ittero: la pelle del bambino diventa gialla quando un eccesso di bilirubina si accumula nel sangue.

Il diabete gestazionale aumenta il rischio di macrosomia, quando il peso del bambino supera il peso normale per la sua età (età gestazionale), cioè più di 4 kg. La macrosomia si verifica a causa del fatto che un eccesso di glucosio nel sangue della madre entra nel corpo del nascituro. Questo gli fa aumentare la produzione di insulina, che consente al glucosio di penetrare nelle cellule e, in definitiva, stimola la crescita del corpo.

La macrosomia può portare a complicazioni come la distocia brachiale del feto. Ciò si verifica quando, durante il parto, la testa del feto appare esternamente, ma la spalla del feto poggia sull'osso pubico e rimane bloccata nel canale del parto. La distocia omerale del feto è pericolosa, perché porta a insufficienza respiratoria in un bambino, compressa nel canale del parto. Questa complicazione si verifica in circa 1 su 200 neonati.

Una donna che ha avuto il diabete gestazionale durante la gravidanza ha circa 2 volte più probabilità di avere il diabete di tipo 7 rispetto alle donne in gravidanza normale Il diabete di tipo 2 è una malattia in cui il corpo non produce abbastanza insulina o il corpo non risponde all'insulina. (insulino-resistenza). Pertanto, dopo il parto, è importante monitorare il livello di glucosio nel sangue per verificare se è tornato alla normalità.

Anche tuo figlio ha un rischio maggiore di sviluppare in futuro le seguenti malattie:

  • diabete mellito;
  • obesità (con un indice di massa corporea superiore a 30).

Dopo aver avuto il diabete gestazionale, c'è un alto rischio nella tua prossima gravidanza di ammalarti di nuovo. Se stai pianificando un'altra gravidanza, sarà importante consultare il tuo medico. Aiuterà a monitorare i livelli di glucosio nel sangue nelle prime fasi della gravidanza.

Quale medico dovrei contattare per il diabete durante la gravidanza?

Utilizzando il servizio NaPravka, puoi trovare un endocrinologo, un medico che cura il diabete, anche nelle donne in gravidanza. Inoltre, è consigliabile registrarsi presso la clinica prenatale in modo che sia monitorato da un ginecologo ed endocrinologo durante la gravidanza.

Potresti anche essere interessato a leggere

Localizzazione e traduzione preparate da Napopravku.ru. NHS Choices ha fornito gratuitamente il contenuto originale. È disponibile da www.nhs.uk. NHS Choices non ha esaminato e non si assume alcuna responsabilità per la localizzazione o la traduzione del suo contenuto originale

Avviso sul copyright: "Contenuto originale del Dipartimento della Salute © 2020"

Tutti i materiali sul sito sono stati controllati dai medici. Tuttavia, anche l'articolo più affidabile non consente di tenere conto di tutte le caratteristiche della malattia in una determinata persona. Pertanto, le informazioni pubblicate sul nostro sito Web non possono sostituire una visita a un medico, ma le integrano soltanto. Gli articoli sono preparati a scopo informativo e hanno carattere consultivo.

Diabetus Italia