Diabete labile di tipo 1, sintomi, cause

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Trattamento del diabete labile

I principali segni del diabete labile sono improvvisi cambiamenti nella concentrazione di glucosio nel sangue entro un giorno. Il diabete labiale è caratterizzato da una fluttuazione del glucosio da 0,6 a 3,4 g / l in 24 ore. Tali cambiamenti nella composizione del sangue sono particolarmente pericolosi. Il corso labile del diabete ha tali caratteristiche distintive:

  • alto rischio di chetoacidosi;
  • un forte o frequente calo o aumento dello zucchero (ipo e iperclemia);
  • difficoltà nella scelta della giusta dose di insulina;
  • acetone urinario;
  • un eccesso di insulina è irto di deterioramento.

Con questo decorso della malattia, lo stato psicologico del paziente peggiora in modo significativo. Il comportamento diventa lunatico, irritabile. Il paziente ha la tendenza ad attacchi di aggressività, pianto, apatia. La concentrazione può essere compromessa.

Nei diabetici dell'infanzia e dell'adolescenza, con un corso labile di patologia, la sete di conoscenza scompare. Possibile sonno irrequieto, confusione al mattino. Nel pomeriggio i bambini si sentono letargici, apatici. Gli adolescenti spesso rifiutano di mangiare, manifestano aggressività, si comportano in modo antisociale.

I sintomi neurologici possono essere accompagnati da mal di testa. A volte si osserva un annebbiamento della coscienza o la sua perdita. Sono possibili palpitazioni cardiache e sfocatura davanti agli occhi.

Oltre ai cambiamenti nel comportamento, il diabete labile ha altri sintomi. Di particolare importanza sono i seguenti sintomi:

  • Forti fluttuazioni di zucchero durante il giorno.
  • La presenza di acetone nelle urine.
  • Manifestazioni di chetoacidosi. In caso di tale complicazione, si osserva una carenza di insulina, un aumento del livello di glucosio e corpi chetonici. Disturbato da vari tipi di metabolismo. La patologia più grave colpisce il metabolismo dei carboidrati. La chetoacidosi è caratterizzata dall'odore di acetone dalla bocca, dolore addominale, respirazione rara e profonda. Il paziente si sente debole, può provare nausea, trasformandosi in vomito.
  • Spesso ci sono attacchi di glicemia. Il grado della loro gravità può essere diverso.
  • Il peso del paziente non cambia con alti livelli di zucchero.
  • Con un aumento della dose di insulina, il decorso della malattia peggiora.
  • Partecipare a un'infezione o ad altre malattie provoca un miglioramento del metabolismo dei carboidrati.

Il paziente può avere sudorazione con brividi concomitanti, sviluppo di celiachia (digestione compromessa). L'assorbimento intestinale può essere compromesso.

Con un forte aumento del livello di zucchero, di solito appare una forte sete, la minzione diventa più frequente. Il paziente può diventare letargico, mal di testa.

Il sintomo principale del diabete di tipo labile comprende significative variazioni giornaliere della glicemia. Ad esempio, le fluttuazioni da 0,5 a 3,3 g / l sono motivo di grave preoccupazione.

Anche le caratteristiche distintive di questa forma di diabete sono:

  • Possibile chetoacidosi;
  • Il livello di zucchero scende o aumenta, sia per qualche motivo che senza di esso;
  • È molto difficile scegliere la giusta dose di insulina;
  • Un alto rischio di complicanze e coma diabetico.

Per prescrivere il trattamento, è necessario confermare le fluttuazioni dei livelli di glucosio nel sangue, rivelando attacchi di ipoglicemia, che si ottengono con un attento monitoraggio e monitoraggio quotidiano della glicemia.

Al fine di ridurre la dose di insulina, vengono utilizzate due opzioni: veloce – per 10-15 giorni e lenta, quando la dose viene ridotta del 10-20 percento in due mesi.

Insumed -   Qual è il diabete Lada pericoloso

Ma, di regola, solo abbassando la dose è raramente possibile stabilizzare il decorso del diabete. Per portare il normale metabolismo dei carboidrati a tali pazienti, un cambiamento nella dieta con una dose di carboidrati complessi viene portato a valori fisiologici normali.

Inoltre, si raccomanda che tali misure per prevenire forti fluttuazioni di zucchero nel sangue:

  1. L'introduzione di insulina a breve durata d'azione, iniezioni 5 volte al giorno prima di ogni pasto.
  2. La misurazione del livello di zucchero viene effettuata ogni 4 ore per almeno una settimana.
  3. Monitoraggio della salute del dispositivo per la misurazione della glicemia, nonché della salute degli strumenti medici per la somministrazione di insulina.
  4. Conformità con il regime raccomandato di attività fisica.

Il video in questo articolo rivelerà tutti i sintomi dell'insorgenza del diabete.

Il diabete insulino-dipendente si verifica e progredisce a causa della distruzione autoimmune (o virale) di cellule pancreatiche specifiche che producono insulina. Nei pazienti con diabete di tipo 1, l'insulina nel sangue non viene rilevata o è presente in una concentrazione molto bassa, insufficiente per l'utilizzo del glucosio.

Il diabete mellito di tipo 1 si sviluppa più spesso in giovane o giovane età e si manifesta con sintomi pronunciati: poliuria, forte consumo di alcol, una sensazione di fame insaziabile unita a una rapida perdita di peso corporeo.

Un paio di settimane dopo i primi segni, appare l'acetonuria.

Il trattamento del diabete di tipo 1 è ridotto alla terapia di sostituzione permanente con preparazioni di insulina nel dosaggio richiesto.

Il diabete mellito di tipo 2 o il diabete non insulino-dipendente è caratterizzato da un'immunità geneticamente determinata delle cellule del corpo agli effetti biologici dell'inulina (carenza relativa di insulina), nonché da una significativa riduzione dell'attività delle cellule beta del pancreas e, di conseguenza, una secrezione ormonale insufficiente.

Le cellule (muscoli, grassi) sono normalmente dotate di recettori sensibili all'insulina, che è un conduttore del glucosio dal flusso sanguigno alle cellule. Con la distruzione di questi recettori, appare la resistenza cellulare all'ormone. Con la secrezione fisiologicamente normale di insulina, l'insensibilità ad essa dei recettori delle cellule di insulina provoca lo sviluppo di una carenza di insulina relativa.

Un eccesso di zucchero nel sangue durante l'eccesso di cibo provoca una maggiore produzione di insulina, poiché è necessaria una grande quantità di ormone per l'utilizzo del glucosio da parte delle cellule. A poco a poco, ciò porta alla degenerazione e alla distruzione delle cellule beta e alla riduzione della secrezione di insulina. L'obesità e l'eccesso di cibo contribuiscono anche allo sviluppo della disfunzione delle cellule del recettore dell'insulina. Tutto ciò può causare diabete.

Il diabete insipido è una condizione patologica risultante da una mancanza assoluta o relativa di vasopressina. La vasopressina è un ormone neuroipofisico con azione antidiuretica.

I sintomi tipici del diabete insipido sono l'insorgenza improvvisa di eccessiva minzione e sete. Molto spesso, gli attacchi si verificano nel mezzo della notte, interrompendo il sonno dei pazienti.

La quantità di urina al giorno può raggiungere fino a 15 litri, l'urina è incolore, con un basso peso specifico. I pazienti soffrono di anoressia e, di conseguenza, perdita di peso corporeo, grave affaticamento, irritabilità, riduzione della sudorazione e secchezza della pelle.

Cos'è il diabete labile e perché è pericoloso?

La parola labile si traduce in movimento. Questo termine viene utilizzato perché il livello di glucosio cambia più volte al giorno e le fluttuazioni possono essere diverse unità.

Con il diabete labile, sorgono problemi con la selezione della dose corretta di insulina. In questo contesto, può verificarsi chetoacidosi e questa complicazione è pericolosa per la vita.

Il decorso labile della patologia influisce negativamente sulle prestazioni del diabetico. È importante identificare il problema in tempo utile per condurre un trattamento competente.

A causa dell'instabilità dello zucchero nel sangue, inizia l'ipoglicemia, cioè il suo livello diminuisce. Quando raggiunge un punto critico, vengono attivate le riserve di glicogeno nel fegato. Di conseguenza, il glucosio viene rilasciato e il suo livello è normalizzato.

Se ciò accade di notte, al mattino il paziente vede solo il risultato del processo: livelli elevati di zucchero. Sulla base di tali sintomi, il medico aumenta la dose di insulina, che provoca l'effetto opposto. Puoi evitarlo monitorando regolarmente la glicemia.

Nel diabete labile grave, può svilupparsi necrobiosi lipoide – una malattia della pelle in un contesto di alterato metabolismo dei carboidrati a livello cellulare. Tale complicazione è rara e più comune nelle donne e nei bambini.

Insumed -   Basso livello di zucchero nel sangue (glucosio)

Un'altra possibile conseguenza del decorso labile della patologia è un coma diabetico. Può essere innescato dalla chetoacidosi, una frequente complicazione di questa forma di diabete.

Cause del diabete instabile

Le manifestazioni di labilità nel diabete mellito sono più spesso un problema psicologico che fisiologico. Il problema più grande è che vengono applicate misure di trattamento sbagliate quando non viene rivelata la vera causa di questo comportamento del corpo.

Il gruppo più a rischio è rappresentato da pazienti che non misurano abbastanza spesso, in modo errato o errato il livello di glicemia (glicemia). Per evitare tali equivoci, è necessario durante la somministrazione di iniezioni di insulina prima osservare le seguenti raccomandazioni:

  • Ispezionare sempre attentamente l'area di somministrazione dei farmaci;
  • Impedire l'uso di siringhe difettose o altri strumenti medici;
  • Assicurati di osservare le condizioni di conservazione dell'insulina e la data di scadenza. Dopo la data di scadenza, è assolutamente impossibile usare il farmaco;
  • La dieta è un elemento essenziale della terapia;
  • Controlla la salute del misuratore e controlla i suoi dati con gli indicatori dei test che hai superato in ospedale.

Con la corretta osservanza delle condizioni di conservazione dell'insulina e della data di scadenza, in modo da non rientrare nel gruppo a rischio.

Il diabete labile è spesso associato a tattiche errate della somministrazione di insulina. Una tale sindrome fu descritta dallo scienziato americano Michael Somogy e la chiamò iperglicemia post-ipoglicemica. Alte dosi di insulina portano ad un calo della glicemia.

La risposta del corpo stimola il rilascio di ormoni controinsulari, perché è valutato come stressante, pericoloso per la vita. Questo inizia una catena di reazioni con l'attivazione dell'ipotalamo, quindi dell'ipofisi e delle ghiandole surrenali. L'aumentata attività del sistema nervoso simpatico e degli ormoni porta ad un aumento della glicemia.

Questa azione è posseduta da: adrenalina, ormone adrenocorticotropo, cortisolo, ormone della crescita e glucagone. Il loro effetto combinato porta alla scomposizione dei grassi e alla comparsa nel sangue dei corpi chetonici, allo sviluppo della chetoacidosi.

In un corpo sano, la compensazione dell'ipoglicemia ripristina i livelli normali e nel diabete mellito questo porta a un'iperglicemia abbastanza stabile. Può durare dalle 8 alle 72 ore.

Le cause dell'ipoglicemia in questo caso possono essere associate non solo alla somministrazione di farmaci, ma anche a tali motivi:

  1. La malnutrizione.
  2. Bere alcolici.
  3. Attività fisica rafforzata.
  4. Sovraccarico mentale.

Spesso questa forma di malattia si manifesta in quei diabetici che monitorano male i livelli di zucchero o iniettano erroneamente insulina. A causa della dose eccessiva di insulina, lo zucchero diminuisce troppo, causando un decorso labile della patologia.

Il diabete labile può essere causato non solo dai farmaci. Tra i fattori provocatori ci sono anche:

  • dieta impropria;
  • abuso di alcol;
  • eccesso di attività fisica;
  • tensione mentale.

La forma labile del diabete è piuttosto rara – in circa tre su mille pazienti. Le statistiche mostrano che il genere femminile è più incline a questa complicazione. Più spesso questa forma di patologia viene diagnosticata in pazienti fino a 20-30 anni. Il diabete labile è meno comune tra gli anziani.

Tipo di diabete gestazionale

La comparsa del diabete gestazionale è possibile durante la gravidanza. Normalmente, l'insulina regola il contenuto di glucosio nel sangue, con la partecipazione dell'insulina, lo zucchero non speso nel corpo si deposita nei tessuti e negli organi.

Durante la gravidanza, specialmente nella seconda parte, la crescita fetale aumenta la necessità di insulina, la cui produzione è migliorata.

Se la secrezione di insulina viene effettuata in quantità insufficienti, si sviluppa una carenza di insulina relativa e aumenta la quantità di glucosio nel sangue. Ciò provoca il diabete gestazionale nelle donne in gravidanza, che guarisce spontaneamente dopo il parto.

Questo è l'unico tipo di diabete che cura.

Tipo di diabete latente (LADA)

LADA è un diabete autoimmune latente negli adulti. È una forma intermedia tra diabete di tipo 1 e di tipo 2. È difficile da diagnosticare. Questo tipo è pericoloso in quanto può mascherarsi da diabete di tipo 2, quindi il trattamento prescritto potrebbe non corrispondere alla malattia.

I processi autoimmuni nel diabete latente sono caratterizzati dalla graduale distruzione delle cellule beta del pancreas da parte del sistema immunitario. Dal momento che la distruzione autoimmune è lenta, i pazienti possono rimanere a lungo senza terapia insulinica, a differenza dei pazienti con diabete di tipo XNUMX, mentre le cellule beta attive rimangono nel pancreas.

La terapia del diabete latente all'inizio della malattia è coerente con il trattamento del diabete di tipo 2, ma la graduale distruzione delle cellule beta e l'aumento della carenza di insulina portano inevitabilmente al passaggio alla terapia sostitutiva dell'insulina.

trattamento

Prima di trattare la forma labile del diabete, è necessario assicurarsi che ci siano salti nei livelli di glucosio. Si misura per diversi giorni.

Insumed -   Diabete da zucchero

Per stabilizzare il paziente con diabete labile, è necessario ridurre la dose di insulina. Questo può essere fatto in due modi:

  • Modo rapido. Per ridurre il dosaggio, non vengono assegnate più di 2 settimane.
  • Modo lento. Una riduzione della dose di insulina viene eseguita entro 2 mesi.

Con questa forma di patologia, è estremamente importante normalizzare il metabolismo dei carboidrati. Per fare questo, è necessario modificare la dieta in modo che la quantità di carboidrati complessi sia vicina alla norma fisiologica.

Per identificare e diagnosticare una tale malattia, è necessario monitorare il livello di glucosio nel sangue al giorno dopo ogni 4 ore per 1-2 settimane. Le misurazioni devono essere eseguite sia di giorno che di notte. Dopo aver condotto le osservazioni, è necessario analizzare i registri e rivolgersi a uno specialista per trovare la giusta dose del farmaco.

Per prevenire una forte fluttuazione del glucosio nel sangue, sono raccomandati diversi metodi. È importante utilizzare insulina a breve durata d'azione e somministrarla non più di 5 volte per 24 ore prima dei pasti. È necessario misurare il livello di glucosio ogni 4 ore per una settimana e allo stesso tempo monitorare la salute del dispositivo di misurazione con dispositivi per l'iniezione di insulina. È altrettanto importante seguire il regime di allenamento raccomandato.

Tipo nascosto di diabete

Il diabete nascosto è il prediabete, che è considerato uno stadio precoce della malattia. La glicemia e la glucosuria nella fase di prediabete vengono mantenute a livello fisiologico. Tuttavia, una violazione dell'assorbimento del glucosio è caratteristica di questo periodo: dopo il carico di zucchero, una diminuzione della quantità di glucosio nei parametri fisiologici è molto lenta rispetto alla norma.

Il diabete nascosto può durare abbastanza a lungo, fino a 10-15 anni. Ma la probabilità che il diabete latente diventi una malattia a tutti gli effetti è molto alta. La causa della progressione della malattia può essere uno stress nervoso passato o un'infezione virale. Il diabete latente non richiede un trattamento speciale, ma è necessario un monitoraggio medico delle condizioni del paziente.

Misure preventive

Nel diabete, per prevenire una forma labile di patologia, è necessario escludere improvvisi picchi di zucchero nel sangue. Per fare ciò, osservare le seguenti regole:

  • seguire rigorosamente il regime di attività raccomandato dal medico;
  • monitorare costantemente i livelli di glucosio: indipendentemente dall'ora del giorno, le misurazioni devono essere eseguite ogni 4 ore;
  • cinque volte (al giorno) per somministrare insulina ad azione breve prima dei pasti;
  • monitorare la salute del contatore;
  • scegli le siringhe per insulina giuste.

Il decorso labile del diabete è raro e molto spesso si verifica a causa della non conformità con i farmaci o di uno stile di vita scorretto. Le misure preventive possono ridurre significativamente il rischio di tale complicazione. Rilevarlo è molto più semplice se si misurano regolarmente i livelli di zucchero e si registrano le letture in un diario.

Tipo di diabete subcompensato

Il diabete mellito in sostanza è una violazione del metabolismo dei carboidrati, lo stato di cui stanno cercando di normalizzare durante il trattamento della malattia. Il raggiungimento del risultato ottimale non è possibile in tutti i pazienti; lo stato del metabolismo dei carboidrati in ciascun paziente è diverso.

Esistono tre forme di diabete che determinano il grado di compensazione del diabete: compensato, subcompensato e scompensato.

Nel diabete compensato, la quantità di zucchero nel sangue corrisponde a parametri fisiologici, il glucosio nelle urine è assente. Con il diabete subcompensato, la quantità di glucosio nel sangue può presentare lievi deviazioni dai valori normali, l'acetone nelle urine non viene rilevato, la glucosuria non è critica.

Il diabete scompensato è una forma pericolosa della malattia in cui non si verifica la normalizzazione del metabolismo dei carboidrati: persistono glicemia significativa, acetonuria e glucosuria.

Diabetus Italia