Gonfiore delle gambe con diabete, trattamento e prevenzione del piede diabetico

La varietà di manifestazioni dolorose di una patologia così grave come il diabete, specialmente con la sua progressione, include lo sviluppo del gonfiore in diverse parti del corpo. I malfunzionamenti nei processi metabolici in caso di diabete causano l'intasamento dei capillari e dei vasi più grandi, che peggiora la nutrizione dei tessuti. Pertanto, l'edema delle gambe nel diabete è spesso fonte di preoccupazione per i pazienti.

Il gonfiore degli arti inferiori aumenta il rischio di una condizione quando si forma un piede diabetico, il cui trattamento a casa di cui, in combinazione con una terapia complessa e misure preventive, è un problema urgente.

I diabetici devono avere tutte le informazioni sulle manifestazioni della malattia e sugli approcci terapeutici, in modo che il gonfiore delle gambe con diabete e le sue conseguenze non diventino dilaganti per tutto il corpo.

Cause di gonfiore

Per rispondere alla domanda: perché le gambe e altre parti del corpo si gonfiano nel diabete mellito, è necessario immaginare il meccanismo della comparsa del gonfiore sullo sfondo di tutti i cambiamenti che si verificano nel corpo con questa patologia. Oltre al metabolismo, il diabete colpisce parti del sistema vascolare. L'iperglicemia cronica diventa la causa dello sviluppo della neuropatia diabetica, caratterizzata da un danno alle fibre nervose, che viene successivamente espresso nella perdita di sensibilità dalle terminazioni nervose a causa della loro morte graduale.

I fattori che contribuiscono allo sviluppo del gonfiore dei tessuti molli nei diabetici includono:

  • dieta squilibrata con assunzione eccessiva di sale e liquidi;
  • vene varicose;
  • disturbi metabolici che influenzano negativamente l'equilibrio sale-acqua;
  • disfunzione renale;
  • problemi vascolari e cardiaci;
  • artropatie – malattie articolari;
  • scarpe scomode;
  • stato di gravidanza;
  • sovrappeso e inattività fisica.

Il gonfiore delle gambe nel diabete è spesso innescato da uno stato di microangiopatia. Si sviluppa sullo sfondo di disturbi della regolazione nervosa. Quando la rete capillare viene danneggiata nelle estremità inferiori, si sviluppa un deterioramento della circolazione sanguigna, il plasma penetra attraverso danni alle pareti vascolari, quindi parte del fluido viene trattenuta nello spazio extracellulare.

Con il diabete di tipo 2, il gonfiore si fa sentire non solo nelle estremità inferiori, spesso le donne soffrono di gonfiore su viso, mani, stomaco.

Il quadro clinico, i sintomi

L'edema nel diabete altera visivamente gli arti inferiori. I polpacci si gonfiano, le ossa sporgenti sulla caviglia “galleggiano”, le falangi delle dita sono arrotondate, il cuscino viene sollevato dalla base delle dita e questo è particolarmente pronunciato quando le scarpe vengono rimosse.

Il modo più semplice per determinare lo stato di gonfiore è premere un dito sulla pelle, dopo di che rimane una fossa caratteristica, che si raddrizza per 5-6 secondi.

Il riconoscimento tempestivo da parte dei pazienti diabetici di alterazioni patologiche delle gambe in base a una serie di segni aiuta ad avviare misure volte a prevenire conseguenze negative.

Compaiono i segni iniziali:

  • una sensazione di formicolio, bruciore, palpitante nei polpacci e nei piedi;
  • arrossamento della pelle;
  • la comparsa di crepe e abrasioni sulla pelle;
  • sentendo che le gambe stanno bruciando con il diabete;
  • calli, rugosità, pelle secca sui piedi;
  • assottigliamento dei capelli sui polpacci delle gambe;
  • nel caso della formazione di ferite o tagli alle gambe, si osserva la loro guarigione ritardata.
Insumed -   Sintomi del diabete mellito di tipo 1, trattamento, prevenzione

Qual è l'edema neuropatico pericoloso

Soffrendo persistentemente di spiacevoli fastidi causati dal gonfiore, i pazienti spesso lo lasciano senza la dovuta attenzione insieme ai segni dolorosi che li accompagnano. E con il diabete, è pieno di conseguenze. I pazienti con questa diagnosi hanno una maggiore vulnerabilità della pelle, quindi sono più spesso sensibili alle lesioni cutanee infettive.

L'edema neuropatico permanente nelle estremità inferiori è pericoloso a seguito delle seguenti conseguenze:

  • flusso sanguigno alterato a causa di vasi sanguigni ristretti;
  • assottigliamento della pelle;
  • problemi con la normale guarigione di graffi, tagli, ferite; quando non guariscono a lungo, si formano ulcere;
  • il minimo danno alla pelle è irto di insorgenza di infiammazione purulenta.

L'edema neuropatico, quando, sullo sfondo del gonfiore dei tessuti, la sensibilità delle terminazioni nervose è ridotta o completamente persa, è pericoloso perché le sensazioni di dolore possono essere assenti. Come risultato della progressione della malattia, con la formazione di ulcere, possono svilupparsi necrosi tissutale e cancrena e queste sono condizioni che portano all'amputazione del piede.

La complicazione sotto forma di trombosi venosa delle gambe, manifestata sintomaticamente in gonfiore, disagio e dolore irregolari, è considerata estremamente grave. Una mancanza di conoscenza in questa materia costituisce una minaccia per la vita del paziente, poiché anche un moderato massaggio al polpaccio può provocare lo sviluppo di embolia polmonare.

diagnostica

Il danno del piede diabetico viene diagnosticato con:

  • dati anamnestici;
  • esame con un esame fisico dello stato degli arti inferiori;
  • test di laboratorio per determinare il grado di funzionamento di reni, fegato, pancreas;
  • uso di tecniche strumentali.

Diverse procedure diagnostiche vengono eseguite in più fasi:

  • palpare la pelle, controllare la suscettibilità di tessuti e riflessi;
  • valutare lo stato dei vasi sanguigni mediante ultrasuoni (con effetto Doppler) e angiografia per rilevare i cambiamenti locali nelle pareti dei vasi sanguigni con aree di restringimento e ostruzione;
  • in presenza di ulcere, le loro aree vengono sondate, determinando la profondità della lesione;
  • eseguire ossimetria per determinare la vitalità dei tessuti degli arti.

Терапия

Quando le gambe si gonfiano di diabete, è importante essere informati su cosa fare in questo caso per ridurre la progressione delle manifestazioni dolorose. Le attività terapeutiche sono finalizzate a:

  • normalizzazione di zucchero nel sangue;
  • stabilizzazione del sistema cardiovascolare;
  • miglioramento della funzione urinaria;
  • prevenzione della formazione di difetti ulcerativi trofici e insorgenza della sindrome del piede diabetico;
  • correzione dietetica per eliminare l'effetto di alcuni prodotti sull'aspetto del gonfiore e sullo stato delle pareti vascolari;
  • eliminazione di fattori provocatori (fumo, mancanza di esercizio fisico, indossare scarpe scomode).

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

farmaci

Il trattamento farmacologico viene effettuato:

  • Diuretici che aiutano a eliminare il liquido in eccesso (Veroshpiron, Furosemide); ACE-inibitori per prevenire complicanze della funzionalità renale (captopril);
  • Farmaci che normalizzano la pressione sanguigna e riducono i rischi di insufficienza cardiaca (Valsartan);
  • Nootropi che migliorano l'intensità del flusso sanguigno (Actovegin);
Insumed -   L'essenza del diabete

  • Antiossidanti che migliorano l'attività delle fibre nervose (tiogamma);
  • Metabolici per vasodilatazione (Riboxin);
  • Analgesici per ridurre il dolore (Ketorol);
  • Antisettici per il trattamento di ferite e ulcere (Furacilin, Miramistin); iodio o verde brillante non usano, in quanto asciugano ulteriormente la pelle.

Il trattamento di un piede diabetico a casa con l'aiuto di esercizi speciali deve essere affrontato attentamente, dato che sono controindicati in caso di significativo gonfiore generale, forte dolore e sospetto sviluppo di cancrena secca.

Ma con un moderato gonfiore delle gambe, si consiglia ai diabetici di eseguire la ginnastica quotidiana per 15-20 minuti (10-15 ripetizioni di ogni esercizio):

  • rotolare il piede dalla punta al tallone e nella direzione opposta;
  • sulle gambe sollevate alternativamente, allunga la calza verso di te e sulla schiena;
  • eseguire un movimento circolare con il piede alternativamente con ciascun piede;
  • le suole delle gambe per far rotolare un mattarello;
  • afferra le dita dei piedi e rilascia un piccolo oggetto, come una scatola di fiammiferi.

Trattamento con rimedi popolari

La diagnosi tempestiva della sindrome del piede diabetico e la sua terapia complessa non precludono affatto le azioni che possono essere intraprese in modo indipendente per aumentare l'efficacia del trattamento principale con il consenso del medico curante. Devi familiarizzare con una serie di ricette testate in molti anni di esperienza, come trattare un piede diabetico al fine di ottenere risultati ottimali a casa.

Le opzioni per il trattamento del piede diabetico con rimedi popolari suggeriscono:

  • eseguire procedure (bagni, impacchi) volte a rimuovere il gonfiore, migliorare l'intensità del flusso sanguigno, ammorbidire la pelle dei piedi;
  • normalizzazione del metabolismo del sale d'acqua da parte della fitoterapia e l'uso di prodotti con un effetto diuretico.

L'inclusione regolare di anguria, zucca, prezzemolo, sedano, cetrioli nella dieta stimola l'eliminazione del liquido in eccesso.

  • infuso di foglie di menta, preparato al ritmo di 10 g di materie prime per bicchiere di acqua bollente;
  • tè da giovani rami di ciliegio;
  • decotti preparati con equiseto, ribes rosso, fiordaliso; decotto di raccolta a 3 componenti: radice di ginseng, avena e foglie di primula;
  • decotto di radici e gambi di prezzemolo.
Insumed -   Esperienza personale su come curare il diabete a casa

Il gonfiore ai piedi viene rimosso in modo eccellente se li sovrapponi con poltiglia di patate da patate crude, cavoli o foglie di bardana. Un impacco di cipolle aiuta ad ammorbidire la superficie ruvida dei piedi: tagliare una piccola cipolla, scottare con acqua bollente e soffiare sulla zona delle zone ruvide dei piedi di notte, rimuovere l'impacco al mattino, sciacquare i piedi con acqua calda.

I bagni sono fatti con erbe diverse, adatti: erba di San Giovanni, bardana, salvia, camomilla. Possono essere utilizzati in proporzioni uguali, aggiungere aghi di conifere, che miglioreranno il loro effetto decongestionante. Si prendono circa 2 cucchiai di acqua bollente l. materie prime secche, le erbe vengono cotte a vapore, insistono per circa un'ora, quindi vengono leggermente raffreddate e versate in una bacinella. I piedi vengono mantenuti nella fitanochka per 6-30 minuti, mentre il brodo alle erbe è caldo.

Una ricetta efficace per l'edema dei piedi: riempi i calzini con foglie di betulla secche e mettili sui piedi, i piedi iniziano a sudare intensamente, cioè "danno" liquido in eccesso. Si consiglia di eseguire una procedura simile durante la settimana ogni sera.

Ricordate! La presenza di difetti ulcerativi, crepe profonde, infiammazione purulenta impone una restrizione sull'esecuzione di determinati tipi di procedure. Assicurati di consultare il tuo medico.

Профилактика

La qualità della cura dei piedi svolge un ruolo importante nella prevenzione di gravi complicanze. È necessario:

  • Ispezionare quotidianamente le estremità inferiori per difetti della pelle, rugosità, graffi, che sono potenziali porte per l'infezione.
  • Eseguire il lavaggio quotidiano della pelle dei piedi, seguito dalla lubrificazione con una crema nutriente. La crema per i piedi Diaderm, che ha proprietà idratanti uniche, ha molte recensioni positive. In presenza di piccole crepe, utilizzare una crema con un effetto curativo della ferita.

  • Nel tempo, taglia le unghie in modo che non danneggino la pelle delle dita con i bordi degli angoli ricoperti di vegetazione.
  • Monitorare le condizioni della pelle dei piedi, prevenendo lo sviluppo di micosi.

Il rispetto delle regole generali può ridurre il rischio di edema e migliorare la circolazione sanguigna negli arti inferiori:

  • seguire una dieta;
  • impegnarsi regolarmente in ginnastica speciale;
  • prevenire il surriscaldamento e l'ipotermia delle gambe;
  • usare biancheria intima a compressione (calze, calze);
  • indossare scarpe ortopediche;
  • escludere alcol e sigarette;
  • consultare gli specialisti se compaiono segni premonitori di dolore.

Scarpe per piede diabetico

Con un piede diabetico, è necessario scegliere correttamente le scarpe con una direzione ortopedica. È importante essere guidati dalle seguenti caratteristiche:

  • le scarpe non devono limitare il piede e fissarlo saldamente;
  • il numero di cuciture dovrebbe essere minimo per evitare lo sfregamento;
  • la suola della scarpa dovrebbe fornire supporto lungo l'intera superficie interna del piede, avere un'altezza del tallone ottimale (non superiore a 2-3 cm);
  • sono preferiti i modelli in pelle con parte superiore chiusa, che prevengono i danni alla pelle e una soletta "respirante" che impedisce l'eccessiva sudorazione dei piedi.

Un aiuto efficace per i tuoi piedi gonfi non è solo una soluzione a un problema estetico, ma anche una prevenzione di gravi complicazioni diabetiche.

Diabetus Italia