Norme di analisi biochimica del sangue, decodifica, ragioni per aumentare e diminuire gli indicatori nella tabella

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Un esame del sangue biochimico è uno dei metodi più popolari per medici e pazienti. Se impari a “leggere” correttamente questa analisi, puoi identificare patologie gravi come insufficienza renale acuta e cronica, diabete mellito, epatite virale e tumori maligni nelle prime fasi e interrompere completamente il loro sviluppo.

Come prepararsi prima del prelievo di sangue per l'analisi biochimica?

L'infermiera preleva il sangue dal paziente per un paio di minuti, questa procedura non provoca alcun disagio speciale. L'esame biochimico, come qualsiasi altro, richiede preparazione e conformità a una serie di semplici requisiti:

  • il sangue deve essere preso rigorosamente a stomaco vuoto;
  • la cena alla vigilia non dovrebbe contenere tè e caffè forti ed è meglio non bere cibi grassi e alcool per 2-3 giorni;
  • 24 ore dovrebbero astenersi da qualsiasi procedura termica (bagno, sauna) e intenso sforzo fisico;
  • i test vengono eseguiti la mattina presto, prima di tutto, prima delle procedure mediche (contagocce, iniezioni, radiografia);
  • quando il paziente viene in laboratorio, è consigliabile che si sieda per 10-15 minuti prima di prendere il sangue, per riprendere fiato e calmarsi;
  • per determinare il livello esatto di zucchero nel sangue, il paziente la mattina prima dell'analisi non ha bisogno di lavarsi i denti, bere tè o caffè; anche se la tua “mattinata inizia con il caffè”, dovresti astenervi;
  • anche prima di prendere il sangue, non è consigliabile assumere farmaci ormonali, antibiotici, diuretici e altri farmaci;
  • due settimane prima dell'analisi, è necessario smettere di bere farmaci che riducono la concentrazione di lipidi nel sangue (vedere statine per abbassare il colesterolo);
  • se necessario, l'analisi di riesame deve essere effettuata alla stessa ora del giorno, nello stesso laboratorio.

Tabella di analisi biochimica del sangue

Indicenorma
Proteine ​​totali63-87 g / l
Frazioni proteiche:
  • albumina
  • globuline (α1, a2, β, γ)
  • 35-45 g / l
  • 21,2-34,9 g / l
urea2,5-8,3 mmol / lcreatinina
  • donne 44-97 micromoli per litro
  • uomini 62-124
Acido urico
  • Negli uomini – 0,12-0,43 mmol / l
  • Nelle donne – 0,24-0,54 mmol / l
glucosio3,5-6,2 mmol per litroColesterolo totale3,3-5 mmol / LLDLmeno di 3 mmol per litroHDL
  • le donne sono maggiori o uguali a 1,2 mmol per litro
  • uomini 1 mmol per litro
trigliceridimeno di 1,7 mmol per litroBilirubina totale8,49-20,58 μmol / LBilirubina diretta2,2-5,1 μmol / LAlanina aminotransferasi (ALT)Fino a 38 unità / lAspartate aminotransferase (AST)Fino a 42 unità / lFosfatasi alcalina (fosfatasi alcalina)Fino a 260 unità / lGamma glutamil transferasi (GGT)
  • Negli uomini – fino a 33,5 U / L
  • Nelle donne – fino a 48,6 U / L
Creatina chinasi (QC)Fino a 180 unità / lAlfa-amilasifino a 110 E per litrosodio130-155 mmol / lpotassio3,35-5,35 mmol / l

Proteine ​​totali e sue frazioni

Le proteine ​​svolgono un ruolo molto importante nel corpo, sono coinvolte nella costruzione di nuove cellule, nella formazione dell'immunità umorale e nel trasferimento di sostanze. Le proteine ​​di solito sono costituite da 20 aminoacidi essenziali, sebbene possano includere vitamine, sostanze inorganiche (metalli) e residui di carboidrati e lipidi.

La parte liquida del sangue contiene circa 165 proteine ​​diverse, che differiscono per struttura e ruolo nel corpo. Tutte le proteine ​​sono divise in tre categorie o frazioni: albumina, globulina (α1, a2, β, γ) e fibrinogeno. Poiché le proteine ​​sono prodotte principalmente nel fegato, il loro contenuto riflette la funzione sintetica di questo organo.

Insumed -   Basso livello di zucchero nel sangue, cause, trattamento

Una diminuzione delle proteine ​​totali si chiama ipoproteinemia (vedere le proteine ​​totali nel sangue). Questa condizione si verifica quando:

  • carenza di proteine ​​(vegetarismo, dieta priva di proteine);
  • aumento dell'escrezione di esso nelle urine (malattia renale, proteinuria in gravidanza);
  • perdita di sangue (periodi pesanti, sangue dal naso);
  • ustioni, soprattutto con vesciche;
  • accumulo di plasma nella cavità addominale (ascite), cavità pleurica (pleurite essudativa), pericardio (versamento pericardico);
  • neoplasie maligne (cancro allo stomaco, cancro alla vescica);
  • violazione della formazione di proteine ​​(epatite, cirrosi);
  • trattamento a lungo termine con glucocorticosteroidi;
  • ridotto assorbimento di sostanze (enterite, colite, celiachia, pancreatite).

L'aumento delle proteine ​​totali si chiama iperproteinemia, questa condizione può essere relativa e assoluta. Un aumento relativo delle proteine ​​si verifica con la perdita della parte liquida del plasma (colera, vomito ripetuto). Un aumento assoluto delle proteine ​​si verifica nei processi infiammatori (a causa di globuline), mieloma. Il lavoro fisico e un cambiamento nella posizione del corpo modificano la concentrazione di questa sostanza del 10%.

Le principali cause di cambiamenti nelle frazioni proteiche

Le frazioni proteiche sono: albumina, globulina e fibrinogeno. Il fibrinogeno non viene rilevato nell'analisi biochimica. Questa proteina riflette il processo di coagulazione del sangue. È determinato in tale analisi come un coagulogramma.

Aumento di tasso

  • perdita di liquidi nelle malattie infettive (disidratazione)
  • brucia la malattia

Riduzione del livello

  • nei neonati a causa del sottosviluppo delle cellule del fegato;
  • durante la gravidanza;
  • edema polmonare;
  • neoplasie maligne;
  • malattia del fegato;
  • sanguinamento;
  • accumulo di plasma nelle cavità corporee (anasarca)
albuminaGlobulinы
Alpha-globuline:
  • processi infiammatori purulenti acuti;
  • malattie sistemiche del tessuto connettivo (sclerodermia, dermatomiosite, artrite reumatoide);
  • ustioni in fase di recupero;
  • sindrome nefrosica con glomerulonefrite.

Β- globuline:

  • iperlipoproteinemia (aterosclerosi, diabete mellito);
  • sindrome nefrosica;
  • un'ulcera allo stomaco e all'intestino che sanguina;
  • ipotiroidismo.

Γ- globuline:

  • infezioni virali e batteriche;
  • malattie sistemiche del tessuto connettivo (sclerodermia, dermatomiosite, artrite reumatoide);
  • ustioni;
  • le allergie;
  • invasione elmintica.

Metabolismo dell'azoto

Oltre alla costruzione di cellule, il corpo subisce il suo costante decadimento, accompagnato dall'accumulo di basi di azoto. Queste sostanze tossiche si formano nel fegato e vengono escrete dai reni. Pertanto, un aumento delle tossine nel sangue può indicare sia una diminuzione del funzionamento dei reni e del fegato, sia un'eccessiva disgregazione proteica. I principali indicatori del metabolismo dell'azoto includono:

  • urea e creatinina
  • meno comunemente, vengono determinati azoto residuo, creatina, acido urico, ammoniaca, indicano e altri.

Perché cambia il livello di scorie di sangue?

urea

  • glomerulonefrite acuta e cronica, pielonefrite;
  • nephrosclerosis;
  • avvelenamento con sali di mercurio, dicloroetano, glicole etilenico;
  • sindrome da incidente (sindrome da compressione prolungata);
  • ipertensione arteriosa;
  • malattia del rene policistico;
  • tubercolosi renale;
  • insufficienza renale acuta e cronica
Ragioni per l'aumentoRagioni per il declino
  • dopo somministrazione di glucosio;
  • aumento della produzione di urina (poliuria);
  • dopo l'emodialisi;
  • insufficienza epatica;
  • il digiuno;
  • declino metabolico;
  • gipotireoz

creatinina

  • insufficienza renale acuta e cronica;
  • ipertiroidismo;
  • acromegalia;
  • diabete scompensato;
  • ostruzione intestinale;
  • distrofia muscolare;
  • gravi ustioni

Acido urico

  • gotta;
  • leucemie;
  • Anemia da carenza di B-12;
  • Malattia di Wakez;
  • infezioni acute;
  • malattia del fegato;
  • diabete mellito grave;
  • patologie della pelle (dermatite, pemfigo);
  • avvelenamento con barbiturici, monossido di carbonio

Glicemia

Il glucosio è un importante indicatore del metabolismo dei carboidrati. Questa sostanza è il principale prodotto energetico che entra nella cellula, è dal glucosio e dall'ossigeno che la cellula riceve carburante per ulteriore vita.

Il glucosio entra nel flusso sanguigno dopo l'ingestione, quindi entra nel fegato, dove viene utilizzato come glicogeno. Questi processi sono controllati dagli ormoni pancreatici: insulina e glucagone (vedi norma sulla glicemia).

  • La carenza di glucosio nel sangue si chiama ipoglicemia.
  • Eccesso: iperglicemia.

Cosa causa fluttuazioni della concentrazione di glucosio nel sangue?

ipoglicemiaiperglicemia
  • digiuno prolungato;
  • malassorbimento di carboidrati (colite, enterite, sindrome da dumping);
  • patologia epatica cronica;
  • ipotiroidismo;
  • insufficienza cronica della corteccia surrenale;
  • ipopituitarismo;
  • un sovradosaggio di insulina o farmaci ipoglicemizzanti orali (diabete, glibenclamide, ecc.);
  • meningite (tubercolare, purulenta, criptococcica);
  • encefalite, meningoencefalite;
  • insuloma;
  • sarcoidosi
  • DIABETE DI ZUCCHERO 1 e 2 tipi
  • ipertiroidismo;
  • tumori ipofisari;
  • neoplasie della corteccia surrenale;
  • feocromocitoma;
  • trattamento con glucocorticoidi;
  • epilessia;
  • lesioni cerebrali e tumori;
  • avvelenamento da monossido di carbonio;
  • eccitazione psicoemotiva

Disturbo del metabolismo dei pigmenti

Nel corpo umano ci sono proteine ​​colorate specifiche. Di solito si tratta di peptidi che contengono qualsiasi metallo (ferro, rame). Questi includono: emoglobina, cerulloplasmina, mioglobina, citocromo e altri. Il prodotto di degradazione finale di tali proteine ​​è la bilirubina e le sue frazioni. Cosa succede alla bilirubina nel corpo?

Quando il globulo rosso finisce nella milza, la sua gemma si disintegra. A causa della biliverdina reduttasi, si forma la bilirubina, chiamata indiretta o libera. Questa variante della bilirubina è tossica per tutto il corpo e specialmente per il cervello. Ma a causa del fatto che si lega rapidamente all'albumina nel sangue, il corpo non avvelena. Ma con l'epatite, la cirrosi, è alta, perché non si lega all'acido glucuronico.

Insumed -   La norma della glicemia nei bambini dopo aver mangiato

Inoltre nelle cellule del fegato, la bilirubina indiretta si lega all'acido glucuronico (trasformandosi in legato o diretto, non tossico), i suoi indicatori sono elevati solo con la discinesia biliare, con la sindrome di Gilbert (vedere le cause dell'alta bilirubina nel sangue). Nelle analisi, la bilirubina diretta cresce con danni alle cellule del fegato (ad esempio con epatite).

Quindi la bilirubina entra nella bile, che viene trasportata dai dotti epatici alla cistifellea e quindi nel lume del duodeno. Qui l'urobilinogeno si forma dalla bilirubina, che viene assorbita dall'intestino tenue nel flusso sanguigno e, quando entra nei reni, colora le urine di giallo. Il resto, raggiungendo il colon, sotto l'azione degli enzimi batterici diventa stercobilina e macchia le feci.

Perché si verifica l'ittero?

Esistono tre meccanismi:

  • aumento della scomposizione dell'emoglobina e di altre proteine ​​del pigmento (anemia emolitica, punture di serpente, iperfunzione patologica della milza) – la bilirubina indiretta si forma in quantità così grandi che il fegato semplicemente non ha il tempo di elaborarla ed eliminarla;
  • malattie del fegato (epatite, cirrosi, neoplasie): il pigmento si forma in un volume normale, ma le cellule epatiche colpite dalla malattia non possono svolgere la loro funzione;
  • violazione del deflusso della bile (colecistite, colelitiasi, colangite acuta, tumori della testa del pancreas) – a causa della compressione dei dotti biliari, la bile non entra nell'intestino, ma si accumula nel fegato, causando la distruzione delle sue cellule e il ritorno della bilirubina nel sangue.

Tutte e tre le condizioni sono molto pericolose per la salute umana, richiedono cure mediche immediate.

Indicazioni per lo studio della bilirubina e delle sue frazioni:

  • epatite (virale, tossica);
  • tumori al fegato;
  • cirrosi epatica;
  • aumento della scomposizione dei globuli rossi (anemia emolitica);
  • la comparsa di ittero.

Metabolismo lipidico o colesterolo

I lipidi svolgono un ruolo importante nella vita della cellula. Partecipano alla costruzione della parete cellulare, alla formazione della bile, a molti ormoni (ormoni sessuali maschili e femminili, corticosteroidi) e alla vitamina D. Gli acidi grassi sono una fonte di energia per organi e tessuti.

Tutti i grassi nel corpo umano sono divisi in 3 categorie:

  • trigliceridi o grassi neutri;
  • colesterolo totale e sue frazioni;
  • fosfolipidi.

Nel sangue, i lipidi sono sotto forma dei seguenti composti:

  • chilomicroni: contengono principalmente trigliceridi;
  • lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) – includono il 50% di proteine ​​¸ il 30% di fosfolipidi e il 20% di colesterolo;
  • lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) – contengono il 20% di proteine, il 20% di fosfolipidi, il 10% di trigliceridi e il 50% di colesterolo;
  • lipoproteine ​​a bassissima densità (VLDL) – formate durante il decadimento del LDL, includono una grande quantità di colesterolo.

Di fondamentale importanza clinica nell'analisi è il colesterolo totale, LDL, HDL e trigliceridi (vedi norma sul colesterolo nel sangue). Quando si preleva il sangue, è necessario ricordare che la violazione delle regole di preparazione e l'uso di cibi grassi può portare a errori significativi nei risultati dell'analisi.

Quali sono le cause del disturbo del metabolismo lipidico e a cosa può portare?

Colesterolo totale

  • mixedema;
  • diabete mellito;
  • la gravidanza;
  • iperlipidemia combinata familiare;
  • colelitiasi;
  • pancreatite acuta e cronica;
  • tumori maligni del pancreas e della prostata;
  • glomerulonefrite;
  • l'alcolismo;
  • ipertensione;
  • infarto miocardico;
  • malattia coronarica
Perché il colesterolo aumentaPerché sta diminuendo
  • tumori maligni del fegato;
  • cirrosi epatica;
  • artrite reumatoide;
  • iperfunzione della tiroide e delle ghiandole paratiroidi;
  • il digiuno;
  • malassorbimento di sostanze;
  • broncopneumopatia cronica ostruttiva

trigliceridi

  • epatite virale;
  • l'alcolismo;
  • cirrosi alcolica del fegato;
  • cirrosi biliare (biliare) del fegato;
  • colelitiasi;
  • pancreatite acuta e cronica;
  • insufficienza renale cronica;
  • ipertensione;
  • infarto miocardico;
  • cardiopatia ischemica;
  • la gravidanza;
  • trombosi cerebrale;
  • ipotiroidismo;
  • diabete mellito;
  • gotta;
  • Sindrome di Down;
  • porfiria acuta intermittente
  • malattia polmonare ostruttiva cronica;
  • iperfunzione della tiroide e delle ghiandole paratiroidi;
  • la malnutrizione;
  • sostanze malassorbimento

Il grado di aumento del colesterolo nel sangue:

  • 5,2-6,5 mmol / l – un leggero grado di aumento della sostanza, la zona a rischio di aterosclerosi;
  • 6,5-8,0 mmol / L – aumento moderato, che viene regolato dalla dieta;
  • più di 8,0 mmol / l – un alto livello di una sostanza che richiede un intervento farmacologico.

Cinque sindromi cliniche, le cosiddette dislipoproteinemie, si distinguono in base ai cambiamenti nell'indice del metabolismo lipidico (5). Queste condizioni patologiche sono precursori di gravi malattie, come l'arteriosclerosi cerebrale, il diabete mellito e altri.

Enzimi nel sangue

Gli enzimi sono proteine ​​speciali che accelerano le reazioni chimiche del corpo. I principali enzimi del sangue includono: alanina aminotransferasi (ALT), aspartato aminotransferasi (AST), fosfatasi alcalina (ALP), gamma-glutamiltransferasi (GGT), creatina chinasi (CC) e α-amilasi.

Tutte queste sostanze sono contenute all'interno delle cellule del fegato, del pancreas, dei muscoli, del cuore e di altri organi. Il loro contenuto di sangue è molto piccolo, quindi gli enzimi sono misurati in unità internazionali speciali: U / L. Considera ogni enzima separatamente.

Insumed -   Foglia di alloro per il diabete

Alanina aminotransferasi e aspartato aminotransferasi

Questi enzimi forniscono il trasferimento di due aminoacidi nelle reazioni chimiche: aspartato e alanina. AST e ALT si trovano in grandi quantità nei tessuti del fegato, del muscolo cardiaco e del muscolo scheletrico. Il loro aumento del sangue indica la distruzione delle cellule di questi organi e più alto è il livello di enzimi, più cellule muoiono.

Gradi di potenziamento enzimatico:Quali malattie aumentano AST e ALT?
  • luce – 1,5-5 volte;
  • media – 6-10 volte;
  • alto – 10 volte o più.
  • infarto miocardico (più AST);
  • epatite virale acuta (più ALT);
  • danno epatico tossico;
  • tumori maligni e metastasi nel fegato;
  • distruzione dei muscoli scheletrici (sindrome da incidente).

Fosfatasi alcalina

Questo enzima è responsabile della rimozione dell'acido fosforico dai composti chimici e del trasporto del fosforo all'interno della cellula. L'ALP ha due forme: epatica e ossea. Le ragioni dell'aumento dell'enzima:

  • sarcoma osteogenico;
  • metastasi ossee;
  • mieloma multiplo;
  • la malattia di Hodgkin;
  • l'epatite;
  • danno tossico e farmacologico al fegato (aspirina, citostatici, contraccettivi orali, tetraciclina);
  • con la guarigione delle fratture;
  • infezione da citomegalovirus;
  • osteoporosi e osteomalacia (distruzione delle ossa).

Γ-glutamil transferasi

La GGT è coinvolta nel metabolismo dei grassi, trasferendo colesterolo e trigliceridi all'interno della cellula. La più grande quantità di enzima si trova nel fegato, nella prostata, nei reni, nel pancreas. La sua attività nel sangue aumenta con:

  • le malattie epatiche sopra elencate;
  • intossicazione da alcol;
  • diabete mellito;
  • mononucleosi infettiva;
  • insufficienza cardiaca

Creatina chinasi

CC partecipa alla conversione della creatina e al mantenimento del metabolismo energetico nella cellula. Ha 3 sottotipi:

  • MM (un enzima situato nel tessuto muscolare)
  • MV (situato nel muscolo cardiaco)
  • BB (nel cervello).

L'aumento del sangue di questa sostanza è solitamente causato dalla distruzione delle cellule degli organi di cui sopra. Quali malattie specifiche aumentano il livello di controllo qualità?

Sottotipo MMSottotipo MVSottotipo BB
  • sindrome da compressione prolungata;
  • miosite; – sclerosi laterale amiotrofica;
  • miastenia grave;
  • Sindrome di Guillain-Barré;
  • cancrena
  • infarto miocardico acuto;
  • miocardite;
  • ipotiroidismo;
  • trattamento a lungo termine con prednisone
  • la schizofrenia;
  • sclerosi mini-depressiva;
  • encefalite

Alfa amilasi

Un enzima molto importante che scompone i carboidrati complessi in più semplici. Può essere trovato nel pancreas e nelle ghiandole salivari. Un ruolo importante per il medico è svolto sia dall'aumento dell'indicatore che dalla sua diminuzione. Tali fluttuazioni si osservano quando:

Alfa amilasi aumentataRiduzione dell'alfa amilasi
  • pancreatite acuta;
  • cancro al pancreas;
  • epatite virale;
  • parotite (nelle persone – parotite);
  • insufficienza renale acuta;
  • uso a lungo termine di alcol, tetraciclina, glucocorticosteroidi
  • ipertiroidismo;
  • infarto miocardico;
  • necrosi pancreatica completa;
  • tossicosi in gravidanza

Elettroliti nel sangue

Potassio e sodio sono gli elettroliti più importanti nel sangue. Sembrerebbe che questi siano solo oligoelementi e il loro contenuto nel corpo sia scarso. In effetti, è difficile immaginare almeno un organo o un processo chimico che ne farebbe a meno.

potassio

L'elemento traccia svolge un ruolo importante nei processi enzimatici e nel metabolismo. La sua funzione principale è quella di condurre impulsi elettrici nel cuore. Le fluttuazioni dei livelli di potassio influenzano molto male il miocardio.

La condizione in cui il potassio è elevato si chiama iperkaliemia e quando è ridotta – ipopotassiemia. Cosa minaccia l'aumento del potassio?

  • violazione della sensibilità;
  • aritmie (fibrillazione atriale, blocco intracardiaco);
  • diminuzione della frequenza cardiaca;
  • calo della pressione sanguigna;
  • vertigini.

Tali condizioni minacciose possono verificarsi con un aumento dell'elemento traccia superiore a 7,15 mmol / L.

La caduta di livelli di potassio al di sotto di 3,05 mmol / L è anche una minaccia per il corpo. I principali sintomi di fallimento dell'elemento includono:

  • nausea;
  • vomito;
  • debolezza muscolare;
  • difficoltà respiratorie
  • scarico involontario di urina e feci;
  • debolezza del cuore.

sodio

Il sodio non è direttamente coinvolto nel metabolismo. È pieno di liquido extracellulare. La sua funzione principale è quella di mantenere la pressione osmotica e il pH. L'escrezione di sodio si verifica nelle urine ed è controllata dall'ormone della corteccia surrenale – aldosterone.

Un aumento di un oligoelemento si chiama ipernatriemia e una diminuzione si chiama iponatriemia.

Come si manifesta il disturbo metabolico del sodio?

iponatriemiaipernatremia
  • apatia;
  • perdita di appetito;
  • nausea;
  • vomito;
  • mal di testa;
  • sonnolenza;
  • convulsioni;
  • coma
  • la sete;
  • tremori muscolari;
  • irritabilità;
  • contrazioni muscolari;
  • convulsioni;
  • coma

In conclusione, vorrei dare consigli ai lettori di questo articolo: ogni laboratorio, sia privato che pubblico, ha il proprio set di reagenti, i propri dispositivi informatici. Pertanto, le norme degli indicatori possono variare in modo significativo. Quando l'assistente di laboratorio fornisce i risultati dei test, assicurarsi che gli standard siano scritti sul modulo. Solo in questo modo sarai in grado di capire se ci sono cambiamenti nelle tue analisi o no.

Diabetus Italia