Specie di diabete, principali sintomi e trattamento

Tutte le malattie umane sono antiche, così come l'umanità stessa. I nostri bis-bisnonni soffrivano di diabete, così come i loro bis-bisnonni. Come era, a quei tempi, è molto difficile immaginarlo e parlarne.

I seguenti tipi di diabete sono noti oggi.

  • Diabete mellito (suddiviso in diabete mellito di tipo 1 (insulino-dipendente) e diabete mellito di tipo 2, non insulino-dipendente)
  • Non-diabete mellito
  • Diabete renale
  • Diabete fosfato
  • Diabete salino renale
  • Interruzione ereditaria del trasporto della membrana renale di aminoacidi
  • Diabete di bronzo
  • Diabete secondario (o sintomatico)
  • Diabete di donne in gravidanza
  • Diabete da malnutrizione

Sebbene il diabete fosse noto nell'antichità, non solo alla fine del 19 ° secolo, all'inizio del 20 ° secolo, apparvero numerosi lavori sul non diabete mellito.

Si è scoperto che la sindrome era associata alla patologia del SISTEMA NERVOSO CENTRALE e della ghiandola pituitaria posteriore (nucleo sovraottico dell'ipotalamo -> tratto sovraottico-ipofisario (neuroipofisi).

Nella descrizione clinica, il termine "diabete" più spesso significa sete e diabete (diabete e non diabete), ma esiste anche un "passaggio": diabete fosfato, diabete renale (a causa di una soglia bassa per glucosio, non accompagnata dalla minzione).

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Diabete mellito

Non-diabete mellito

La malattia è caratterizzata da polidipsia (sete), poliuria combinata con un basso peso specifico dell'urina (diabete – minzione frequente e pesante, indipendente dalla quantità di liquidi bevuti).

Si sviluppa a causa dell'insufficienza assoluta o relativa dell'ormone antidiuretico (ADH, vasopressina).

Diabete renale (glucosuria renale)

La malattia si sviluppa a causa del trasporto alterato del glucosio nei tubuli dei reni, la cui escrezione aumenta con un normale livello di glucosio nel sangue.

Il difetto specificato nell'apparato tubulare (tubulopatia primaria) può verificarsi completamente in isolamento o in combinazione con altre malattie tubulari (sindrome di Toni-Debre-Fanconi, diabete glucosio-fosfato-ammina e così via).

Insumed -   Diabete e caratteristiche di potenza del trattamento dell'impotenza maschile nel diabete

Diabete fosfato (rachitismo)

Il diabete ereditario fosfato o il rachitismo resistente alla vitamina D è una malattia geneticamente determinata caratterizzata da:

  1. ipofosfatemia e iperfosfaturia;
  2. normali livelli ematici di ormone paratiroideo e calcio;
  3. aumento dell'attività della fosfatasi alcalina;
  4. gravi deformazioni delle gambe (curvatura con l'inizio della deambulazione), deformità toracica.

Diabete salino renale (pseudoipoaldosteronismo)

La malattia si sviluppa a causa di un riassorbimento alterato degli ioni sodio nei tubuli a causa della bassa sensibilità dei recettori dell'epitelio tubulare all'aldosterone.

Insieme al sodio (diuresi osmotica), il corpo perde quantità significative di liquido (diabete), disidratazione, deplezione di sale e distrofia.

Diabete glucosio-fosfato-ammina

Tra le tubulopatie primarie è nota una combinazione di anomalie del trasporto della membrana renale di glucosio e aminoacidi (glicina, cistina, triptofano).

Questa tubulopatia enzimatica è una patologia congenita causata da un difetto dell'enzima mitocondriale nel ciclo. Krebs è ereditato in modo autosomico dominante ed è una delle varietà di iperparatiroidismo secondario. Il risultato della malattia è l'insufficienza renale cronica.

Diabete salino renale

La malattia si sviluppa a causa di un riassorbimento alterato degli ioni sodio nei tubuli a causa della bassa sensibilità dei recettori dell'epitelio tubulare all'aldosterone. Insieme al sodio (diuresi osmotica), il corpo perde quantità significative di liquido (diabete), disidratazione, deplezione di sale e distrofia.

Disturbi ereditari del trasporto della membrana renale di aminoacidi

Tra le tubulopatie primarie è nota una combinazione di anomalie nel trasporto della membrana renale di glucosio e aminoacidi (glicina, cistina, triptofano). Questa tubulopatia enzimatica è una patologia congenita causata da un difetto dell'enzima mitocondriale nel ciclo di Krebs.

È ereditato in modo autosomico dominante ed è una delle varietà di iperparatiroidismo secondario. Il risultato della malattia è l'insufficienza renale cronica.

Diabete di bronzo (emocromatosi)

Il diabete di bronzo (cirrosi pigmentata, emocromatosi) è una malattia causata da un alterato metabolismo del ferro con il suo accumulo nei tessuti e negli organi.

Come potete vedere, cari amici, vari tipi di diabete possono danneggiare notevolmente la vostra salute. Ma da quasi tutte queste malattie, abbiamo farmaci che possono curarli completamente o migliorare significativamente le condizioni dei pazienti e prolungarne la vita.

Forme secondarie di diabete

Le forme secondarie di diabete mellito (o diabete sintomatico mellito) sono un gruppo eterogeneo di malattie, che comprende il diabete mellito, che si manifesta sullo sfondo di un'altra patologia clinica, che potrebbe non essere combinata con il diabete mellito.

Per la maggior parte delle malattie di questo gruppo (fibrosi cistica del pancreas, sindrome di Itzego-Cushing, avvelenamento con alcuni farmaci o veleni, incluso l'erbicida Vacor), vengono divulgati fattori eziologici.

Inoltre, questo gruppo di malattie comprende anche alcune sindromi genetiche (ereditarie), tra cui anomalie del recettore dell'insulina. Nelle forme secondarie di diabete mellito, non ci sono associazioni con antigeni HLA, dati per danni autoimmuni e anticorpi contro il tessuto isolotto del pancreas.

Classificazione del diabete

Secondo la classificazione del diabete mellito (OMS, 1999) e la classificazione eziologica del diabete mellito (American Diabetes Association, 2004), si distinguono altri tipi di diabete associati a determinate condizioni e sindromi:

Difetti genetici nella funzione delle cellule beta

  • MODY
  • Mutazione del DNA mitocondriale
  • Altri difetti

Difetti genetici nell'azione dell'insulina

  • Resistenza all'insulina di tipo A.
  • leprecaunismo
  • Sindrome di Robson – Mendenhall
  • Diabete lipoatrofico
  • Altri difetti

Malattie del pancreas esocrino

  • Панкреатит
  • Trauma, pancreatectomia
  • neoplasia
  • Fibrosi cistica
  • emocromatosi
  • Pancreatopatia fibrocalcolare
  • Altre malattie infiltrative e infiammatorie

endocrinopatia

  • acromegalia
  • Itsenko – Sindrome di Cushing
  • glucagonomi
  • feocromocitoma
  • tireotossicosi
  • somatostatinoma
  • aldosteronoma
Insumed -   Livello di glucosio durante la gravidanza perché è importante controllare

Diabete indotto da droghe o sostanze chimiche

  • Vakor
  • pentamidina
  • acido nicotinico
  • glucocorticoidi
  • Ormoni tiroidei
  • diazossido
  • Antagonisti alfa-adrenergici
  • Tiazidы
  • Dilantin
  • Interferone alfa
  • antipsicotici

Infezioni virali e parassitarie, accompagnate dalla graduale distruzione delle isole pancreatiche di Langerhans, e talvolta sostituzione (nel caso dell'echinococcosi), nonché responsabili del decorso avverso dell'encefalite (sindrome diencefalica ipotalamica, diabete ipofisario nel tumore e malattie simil-tumorali (adenoma ipofisario) in quest'area)

1. Fattori virali:

  • Danno ipossico
  • Rosolia congenita
  • citomegalovirus
  • Virus della parotite, che induce spesso pancreatite cronica
  • Virus Kossaki
  • Viene discusso il ruolo dei virus dell'influenza A, Einstein-Barr, dell'epatite B e C.

2. Infezioni parassitarie:

In connessione con le condizioni accompagnate da alterate funzioni motorie ed enzimatiche della bile, del fegato e del pancreas, nonché errori alimentari causati da esse.

  • Opistorchiasi
  • Klonokhoroz
  • Paragonimus
  • echinococcosi
  • giardiasi
  • Candiosi: a causa dell'iperglicemia, della candidosi delle mucose della cavità orale e dei piedi, dovuta all'angiopatia è un compagno abbastanza comune del diabete.

Forse una combinazione di diabete mellito e un'infezione patogenetica che lo ha causato, aggravando reciprocamente il decorso e i rischi di complicanze purulente-settiche e gangreose-necrotiche.

Forme insolite di diabete mellito immunogenico:

  • Autoanticorpi verso il recettore dell'insulina

Altre sindromi genetiche talvolta associate al diabete mellito:

  • "Sindrome da uomo rigido" – sindrome da rigidità muscolare, malattia autoimmune del sistema nervoso centrale
  • Sindrome Di Down
  • Sindrome di Klinefelter
  • Sindrome di Turner
  • Sindrome Di Tungsteno
  • Atassia Friedreich
  • Huntington Chorea
  • Sindrome di Lawrence – Luna – Barda – Beadle
  • Distrofia miotonica
  • porfiria
  • Sindrome di Prader – Willy
  • Difetti genetici nella funzione delle cellule beta

Varie forme di diabete possono essere associate a difetti monogenetici nella funzione delle cellule beta delle isole pancreatiche. Questo gruppo di malattie è spesso caratterizzato dalla presenza di bassa iperglicemia in giovane età (fino a 25 anni) ed è ereditato da un tipo autosomico dominante.

Mutazioni del gene mitocondriale

Per la prima volta, è stata descritta una mutazione puntuale di un gene mitocondriale per la sindrome MELAS (miopatia mitocondriale, encefalopatia, acidosi lattica, episodi simil-ictus).

Molto spesso, si verifica una mutazione puntuale del DNA mitocondriale associato al diabete mellito e alla sordità (MIDD) sul tRNA della genaleucina. Tuttavia, il diabete non è sempre parte integrante della sindrome.

Tra gli altri fattori eziologici, la disfunzione delle cellule beta nel diabete mellito di tipo 2 è una violazione dei geni che codificano per il substrato-1 chinasi del recettore dell'insulina (IRS-1) e la seconda proteina che lega gli acidi grassi (FABP-2).

Sindromi geneticamente indicate

Esistono numerose sindromi genetiche associate allo sviluppo del diabete mellito insulino-dipendente o alla ridotta tolleranza al glucosio:

  • a causa dell'invecchiamento cellulare (sindrome di Werner e cocaina),
  • a causa dell'obesità sviluppata a seguito di iperinsulinismo e insulino-resistenza (sindrome di Prader-Willi),
  • a causa della violazione primaria dei recettori dell'insulina o della presenza di anticorpi verso di essi senza disturbare i processi di secrezione dell'insulina.

Diabete in gravidanza

Il diabete mellito in gravidanza (diabete mellito gestazionale) è una condizione caratterizzata da iperglicemia che si verifica durante la gravidanza in alcune donne e di solito scompare spontaneamente dopo il parto.

Il diabete mellito gestazionale è considerato da molti specialisti del diabete come un "campanello d'allarme" per quanto riguarda la predisposizione di una donna al diabete mellito di tipo 2 (NIDDM) o anche come una condizione di diabete manifesto, anche se il metabolismo dei carboidrati della donna è tornato alla normalità e non ci sono segni di patologia non può essere rilevato.

Pertanto, nonostante il fatto che i sintomi del diabete nelle donne in gravidanza scompaiano da soli dopo il parto, la madre ha un rischio significativamente maggiore di sviluppare NIDDM in futuro.

Insumed -   Le proprietà curative di cipolle e bucce di cipolla nel diabete

A volte il diabete mellito del 1o (insulino-dipendente) o di tipo 2 (non insulino-dipendente) si manifesta (per la prima volta rilevato) durante la gravidanza. I cambiamenti ormonali subiti da una donna incinta possono contribuire allo sviluppo del vero diabete mellito.

Di norma, questo è NIDDM, adatto alla terapia dietetica e all'uso di nutraceutici (mioinositolo, magnesio). Meno comunemente, si sviluppa IDDM, che richiede un trattamento con insulina. In ogni caso, il sospetto diabete gestazionale non scompare dopo il parto.

Classificazione del diabete nelle donne in gravidanza

Secondo le raccomandazioni dell'OMS, si distinguono i seguenti tipi di diabete nelle donne in gravidanza:

  • Diabete di tipo 1 rilevato prima della gravidanza.
  • Diabete di tipo 2 rilevato prima della gravidanza.
  • Diabete mellito in gravidanza – questo termine combina qualsiasi disturbo di tolleranza al glucosio che si è verificato durante la gravidanza.
  • Diabete mellito correlato alla malnutrizione (tropicale) – su raccomandazione dell'Organizzazione mondiale della sanità nel 1985, oltre ai tipi precedentemente identificati di diabete mellito, un'altra forma clinica dovuta alla malnutrizione, principalmente nei paesi tropicali, è stata inclusa nella classificazione 10 -50 anni.

A sua volta, questo tipo di diabete è diviso in due sottotipi: pancreatico e pancreatogenico.

La patogenesi delle varianti tropicali della malattia è significativamente diversa da tutte le altre specie. Si basa sulla malnutrizione durante l'infanzia.

Diabete del pancreas

Questo sottotipo di diabete mellito associato alla malnutrizione è a sua volta diviso in fibrocalculeo e carente di proteine.

La variante fibrocalcolare è diffusa in India e Indonesia, principalmente tra la popolazione maschile (3: 1), caratterizzata dall'assenza di chetosi in presenza di un quadro clinico di diabete mellito di tipo 1.

La patogenesi di questa forma è associata al consumo eccessivo di alimenti contenenti cianuri (fagioli, manioca, sorgo, miglio) in un contesto di carenza proteica. C'è una secrezione molto bassa di insulina, glucagone e una sindrome di assorbimento intestinale compromesso. Il decorso di questo sottotipo di diabete è spesso complicato da una grave polineuropatia somatica periferica.

Un esame istopatologico dei dotti pancreatici dei pazienti rivela calcificazioni e fibrosi diffusa della ghiandola senza segni di un processo infiammatorio. La compensazione della malattia si ottiene con l'introduzione di insulina.

La seconda variante del sottotipo pancreatico del diabete si chiama carenza di proteine ​​(giamaicano). È dovuto al basso contenuto di proteine ​​e grassi saturi negli alimenti, si verifica all'età di 20-35 anni, è caratterizzato da una carenza assoluta di insulina, resistenza all'insulina (il fabbisogno di insulina raggiunge i 2 U / kg di peso corporeo) e l'assenza di chetosi.

Diabete pancreatogenico

Questo sottotipo di diabete mellito associato alla malnutrizione è associato all'assunzione eccessiva di ferro nel corpo e alla sua deposizione nel pancreas, ad esempio nel trattamento della talassemia (frequenti trasfusioni di sangue), l'uso di liquidi (incluso l'alcool) dai contenitori di ferro è comune tra i Bantu nel sud Africa) e altri fattori che portano allo sviluppo dell'emocromatosi secondaria.

Se conosci la natura del tuo diabete, scrivici sul sito Web, selezioneremo il trattamento per te in base ai sintomi della malattia da alcuni dei farmaci che sono presentati di seguito:

COMPLESSO DEI NOSTRI FARMACI PER UNA PULIZIA EFFICACE DEL TUO LINFOSISTEMA:

Se hai bisogno di una consulenza individuale gratuita, puoi scriverci una lettera. Per fare questo, clicca qui.

Diabetus Italia