Che cos’è l’ipoglicemia

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Per le persone con diabete di nuova diagnosi che non hanno familiarità con i segnali di avvertimento e i sintomi dell'ipoglicemia, questa condizione può essere intimidatoria. L'ipoglicemia può verificarsi in presenza di un calo della glicemia inferiore a 4 mmol / L (72 mg / dl).

Poiché le cause dell'ipoglicemia sono piuttosto diverse, indipendentemente da quanto ben preparati, ad un certo punto è più probabile che si sviluppi ipoglicemia. Grazie alle seguenti conoscenze e metodi di trattamento, in particolare con una pompa per insulina, è possibile ridurre al minimo la frequenza di questi attacchi e prepararsi a qualsiasi situazione.

Cause di ipoglicemia

Ci sono molte ragioni per cui potresti avere un basso livello di zucchero nel sangue (glucosio) e ipoglicemia. Le principali cause di ipoglicemia:

  • Troppa insulina
  • Salta il pasto
  • Basso apporto di carboidrati
  • Esercizio eccessivo
  • Esercizio non pianificato
  • Bere alcolici
  • L'uso di droghe proibite (narcotiche)

Sintomi e segni di ipoglicemia

Come capire quando lo zucchero nel sangue è troppo basso? È molto importante imparare a fidarsi del proprio corpo, perché può emettere gli allarmi necessari per prevenire un attacco di ipoglicemia. Il riconoscimento di questi segnali è molto importante per ridurre al minimo il rischio di episodi di grave ipoglicemia e complicazioni a lungo termine in futuro.

Insumed -   Perché i succhi senza zucchero aumentano lo zucchero

All'inizio può sembrare complicato, ma non appena impari a riconoscere i segni e i segnali che il corpo ti dà, puoi navigare meglio ciò che sta accadendo all'interno.

I principali sintomi dell'ipoglicemia:

  • vertigini
  • sudorazione
  • mal di testa
  • La sensazione di fame
  • Debolezza
  • Visione offuscata
  • Disorientamento
  • Sbalzi d'umore

Nei casi più gravi, potresti riscontrare:

Assumere le funzioni del pancreas non è un lavoro facile, ma puoi alleviarlo imparando a riconoscere i primi segni di ipoglicemia. Il controllo regolare dei livelli di zucchero nel sangue e l'adesione al regime aiuteranno ad evitare situazioni in cui si manifestano gravi sintomi di ipoglicemia.

Inoltre, si raccomanda che anche genitori, amici e parenti abbiano familiarità con i segni e i sintomi rilevanti, siano in grado di determinare quando si verifica l'ipoglicemia e fornire l'assistenza necessaria.

Insensibilità all'ipoglicemia

Sebbene i segni e i sintomi dell'ipoglicemia diventino più facili da notare nel tempo, a volte il paziente può manifestare insensibilità all'ipoglicemia – una diminuzione della capacità di riconoscere un basso livello di zucchero nel sangue. Questa condizione si verifica spesso nelle persone con diabete per molti anni.

Si ritiene che fattori come lo stress e l'alcool possano smorzare la capacità del corpo di riconoscere i segnali di avvertimento, il che mette un malato di diabete in una situazione pericolosa. L'insensibilità all'ipoglicemia è pericolosa perché si continuano a compiere le solite azioni, ad esempio guidare un'auto, senza sospettare che si stia avvicinando a un attacco di ipoglicemia. In questo caso, possono apparire le stesse complicazioni che l'ipoglicemia ordinaria è caratterizzata, tra cui perdita di coscienza o crampi, quindi è importante essere il più cauti possibile ed essere in grado di prevenire tali situazioni.

Comprendere che lo stress, l'alcol e la depressione possono scatenare l'insensibilità all'ipoglicemia, unita a un atteggiamento attento alle più piccole manifestazioni dei sintomi, ti aiuteranno a proteggerti. Inoltre, la fiducia che tutto è in ordine con te aggiungerà un controllo costante dei livelli di zucchero nel sangue.

Ipoglicemia notturna

L'ipoglicemia notturna è una delle principali cause di preoccupazione nelle persone con diabete di tipo 1. Coloro che soffrono di ipoglicemia durante la notte lo scopriranno solo dopo essersi svegliati, e quindi i sintomi saranno riconosciuti.

Insumed -   ZUCCHERO DIABETE trattamento foglia di fagiolo

Nonostante il fatto che alcune persone riescano a riconoscere un attacco di ipoglicemia durante la notte, la maggior parte dei pazienti diabetici presenta ancora i seguenti sintomi dopo il fatto:

  • Sensazione di nebbia o vertigini
  • Disorientamento
  • Compromissione dell'udito
  • Visione offuscata
  • Debolezza
  • Mal di testa al risveglio
  • Stato di sonno
  • sudorazione

Un modo per prevenire un attacco di ipoglicemia durante la notte è misurare la glicemia prima di coricarsi. Tra le altre semplici soluzioni vi è il rifiuto del consumo eccessivo di alcol al momento di coricarsi e il rispetto del normale programma dei pasti, in particolare quando si beve alcolici.

Complicanze dell'ipoglicemia

Sebbene l'ipoglicemia sia relativamente facile da arrestare, la glicemia persistentemente bassa può portare a gravi complicazioni a lungo termine da vari organi.

Le complicanze a lungo termine del diabete comprendono disturbi micro e macro-vascolari e colpiscono diverse parti del corpo. In generale, le complicanze microvascolari sono intese come fenomeni come danno renale o problemi agli occhi e ai nervi e complicanze macrovascolari come malattie cardiache e ictus.

Rilievo di ipoglicemia

Se tu o qualcuno vicino a te ha un attacco di ipoglicemia, la prima cosa da fare è calmarsi. Fai un respiro profondo e ricorda che il compito più importante è riportare il livello di zucchero nel sangue a un livello normale. Ciò può essere ottenuto come segue:

  • prendere una pillola di glucosio
  • mangiare caramelle come caramelle dolci
  • bere succo di frutta
  • bere qualcosa con lo zucchero
  • somministrare glucagone (per ipoglicemia grave)

Dopo 15-20 minuti, è necessario misurare il livello di zucchero nel sangue per verificare se è tornato al range normale di 4-7 mmol / l (72-126 mg / dl) prima dei pasti e fino a 9 mmol / l (162 mg / dl) dopo cibo. Un attacco di ipoglicemia può turbarti, quindi concediti il ​​tempo di riprenderti. Se ti è stato recentemente diagnosticato il diabete, non devi aspettare con paura il momento in cui avrai l'ipoglicemia – attacchi lievi rari non portano a significativi problemi di salute a lungo termine, questo è un fenomeno atteso nel diabete e parte della tua educazione. Basta ricordare le azioni descritte e seguire la routine quotidiana.

Insumed -   Nuovi farmaci per il diabete

Se tu o uno dei tuoi cari sviene o sperimentate crampi, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

Come prevenire l'ipoglicemia?

I pazienti con diabete di tipo 1 sono responsabili in modo indipendente del monitoraggio, monitoraggio e regolazione della glicemia. Questa è una costante ricerca di un equilibrio tra stile di vita, attività fisica, dieta e somministrazione di insulina al fine di mantenere i livelli di zucchero nel sangue entro 4-7 mmol / l (72-126 mg / dl). Quando il livello di zucchero nel sangue supera i valori ottimali, ciò può portare a problemi nel corpo e, in ultima analisi, se diminuisce troppo, all'ipoglicemia.

Indubbiamente, devi conoscere i sintomi, i segni e i metodi per fermare l'ipoglicemia, ma devi concordare sul fatto che è molto più importante sapere come prevenirlo. Esistono diverse azioni che è possibile eseguire per prevenire un attacco, tra cui:

  • Misura regolarmente la glicemia
  • Non saltare i pasti
  • Controllare la dose corretta di insulina
  • Pianifica in anticipo: consuma più carboidrati se prevedi di allenarti

Il contenuto di questo sito è solo a scopo informativo e non può sostituire in alcun modo la consulenza medica professionale, la diagnosi e il trattamento. Tutte le storie di pazienti pubblicate su questo sito sono un'esperienza individuale di ciascuno di essi. Il trattamento può variare da caso a caso. Consultare sempre il proprio medico circa la diagnosi e il trattamento e assicurarsi di comprendere correttamente le sue istruzioni e seguirle.

© 2017 Medtronic International Trading Sarl. Tutti i diritti riservati. Il contenuto del sito Web non può essere utilizzato senza l'autorizzazione di Medtronic. MiniMed, Bolus Wizard, SMART GUARD, Enlite e Carelink sono marchi registrati di Medtronic, Inc.

Diabetus Italia