Diabete mellito di tipo XNUMX – cause e sintomi, diagnosi e trattamento del diabete

Il diabete di tipo 2, noto anche come diabete mellito insulino-dipendente, è una malattia cronica in cui l'assorbimento del glucosio è compromesso dall'organismo.

Nel diabete mellito di tipo 2, il corpo del paziente è insulino-resistente o non produce abbastanza di questo ormone. Poiché l'insulina regola l'assorbimento del glucosio (zucchero) da parte delle nostre cellule, il diabete mellito porta ad un aumento della glicemia.

Senza trattamento, la malattia può essere fatale.

Non c'è modo di curare il diabete di tipo 2 una volta per tutte, ma questa malattia può essere efficacemente controllata con dieta e farmaci.

Cause del diabete di tipo 2

L'insulina è un ormone molto importante che viene prodotto dalle cellule beta del pancreas. Durante un pasto, il nostro pancreas secerne insulina nel flusso sanguigno. Questo ormone agisce come una chiave che apre le microscopiche "porte" di tutte le cellule del corpo, lasciando penetrare il glucosio dal sangue. Pertanto, l'insulina riduce la glicemia e garantisce il normale funzionamento delle nostre cellule.

Il glucosio (zucchero) è la principale fonte di energia per il nostro corpo. Soprattutto molto glucosio è necessario per le cellule muscolari e cerebrali che lavorano intensamente. Il corpo riceve il glucosio in due modi: attraverso il cibo e attraverso la sintesi nel fegato. Nel primo caso, dopo la digestione e l'assimilazione nel tratto digestivo, il glucosio entra nel flusso sanguigno, da dove l'insulina lo fa entrare nelle cellule.

Il fegato funziona come una specie di deposito. Quando il livello di glucosio nel sangue scende (ad esempio, hai saltato il tuo pranzo), il fegato scompone il glicogeno in esso contenuto in glucosio. Il glucosio entra nel flusso sanguigno e il suo livello è normalizzato.

Nel diabete mellito di tipo 2, l'intero processo è interrotto. A causa dell'insulino-resistenza o carenza, il glucosio non viene assorbito dalle cellule, ma si accumula nel sangue. Ciò richiede una dieta e l'assunzione costante di farmaci ipoglicemizzanti.

La differenza tra diabete di tipo 2 e diabete di tipo 1 è la seguente. Nel diabete di tipo 1 (diabete insulino-dipendente), il pancreas praticamente non produce insulina, quindi i pazienti dipendono dalle iniezioni di questo ormone per tutta la vita. Nel diabete di tipo 2, il pancreas è in grado di produrre insulina, ma non produce abbastanza. I farmaci che riducono lo zucchero stimolano le cellule beta e ripristina l'equilibrio. I pazienti con diabete di tipo 2 possono vivere senza iniezioni di insulina, motivo per cui si chiama insulino-dipendente.

Fattori di rischio per il diabete di tipo 2:

• sovrappeso. L'obesità è un importante fattore di rischio. Più tessuto adiposo, più insulino-resistenti diventano le cellule.
• Distribuzione del grasso. L'obesità addominale (grasso sull'addome) predispone al diabete più di altri tipi di obesità.
• Inattività. La mancanza di attività fisica è statisticamente associata al rischio di diabete di tipo 2.
• Storia familiare. Il rischio aumenta in modo significativo se i tuoi genitori, fratelli o sorelle soffrono di diabete.
• La gara. Non è chiaro il perché, ma ispanici, neri, indiani d'America e asiatici soffrono di diabete di tipo 2 più spesso degli europei.
• Età. Il rischio di diabete di tipo 2 aumenta con l'invecchiamento, soprattutto dopo aver raggiunto i 45 anni. Forse questo è dovuto alla tendenza ad ingrassare in età adulta.
• Prediabete. Il prediabete è una condizione in cui il livello di glucosio è più alto del normale, ma non è ancora abbastanza alto da classificarlo come diabete di tipo 2. Senza trattamento, il prediabete può trasformarsi in diabete.
• Diabete gestazionale. Se durante la gravidanza una donna ha sviluppato diabete in gravidanza, il rischio di diabete di tipo 2 aumenta in futuro.

Sintomi del diabete di tipo 2

I sintomi della malattia, di regola, si sviluppano molto lentamente. Un paziente può soffrire di diabete per molti anni senza nemmeno rendersene conto.

I sintomi possono includere:

• Forte sete e minzione frequente. Con un eccesso di glucosio nel sangue, il fluido viene "estratto" dalle cellule. Questo porta alla sete e alle urine in eccesso.
• Fame insolita. Senza insulina, l'assorbimento dello zucchero viene interrotto, il che fa sì che il corpo spenda riserve di energia alternative e causi fame.
• perdita di peso. Nonostante l'aumento dell'appetito, i pazienti possono perdere peso. Ciò è dovuto alla ridotta capacità delle cellule di assorbire il glucosio.
• Affaticamento. Se le cellule mancano di energia, i pazienti possono sentirsi stanchi e irritarsi.
• Visione sfocata. Se il livello di zucchero è troppo alto, le condizioni della lente dell'occhio potrebbero essere compromesse. Ciò causa problemi con la chiarezza della visione.
• Guarigione lenta di ferite e ulcere. Con il diabete di tipo 2, la capacità del corpo di resistere alle infezioni peggiora.
• Macchie scure sulla pelle. In alcuni pazienti, si formano macchie di pelle scura e vellutata nelle pieghe del corpo, di solito sotto le ascelle. Questa è l'acantosi nera, che può essere un segno di insulino-resistenza.

Insumed -   Diabete mellito che studia le cause, le complicanze e il trattamento

Diagnosi del diabete di tipo 2

Nel 2009, un comitato internazionale composto da esperti dell'ADA, dell'IDF e dell'Associazione europea per lo studio del diabete ha proposto il seguente test per la diagnosi del diabete di tipo 2.

Test dell'emoglobina glicata (A1C). Questo esame del sangue riflette il livello medio di glucosio nel sangue del paziente negli ultimi 2-3 mesi. Per questo, viene misurata la percentuale di glucosio associata all'emoglobina nel sangue. Più alto è il livello di zucchero, maggiore è l'emoglobina associata al glucosio. Un livello di A1C superiore al 6,5%, rilevato in due test separati, è considerato un indicatore del diabete di tipo 2. Un risultato tra il 5,7% e il 6,4% suggerisce un prediabete. L'A1C normale dovrebbe essere inferiore al 5,7%.

Se il test A1C non è possibile, sia per motivi tecnici che durante la gravidanza (il test non è affidabile), il medico può prescrivere altri test:

1. Esame del sangue per lo zucchero in momenti casuali.

Per questo, viene prelevato un piccolo campione di sangue. I livelli di glucosio nel sangue sono espressi in milligrammi per decilitro (mg / dL) o in millimoli per litro (mmol / L). In Occidente, il primo modo di esprimersi è più comune. Secondo gli standard americani, un livello di glucosio inferiore a 140 mg / dL (7,8 mmol / L) è considerato normale. Un livello compreso tra 140 mg / dL (7,8 mmol / L) e 199 mg / L (11 mmol / L) è il prediabete e oltre 200 mg / dL (11,1 mmoli / L) significa diabete, soprattutto in combinazione con i sintomi caratteristici della malattia.

2. Esame del sangue per lo zucchero a digiuno.

Questo esame del sangue viene eseguito al mattino, prima di colazione. Livelli di zucchero a digiuno inferiori a 100 mg / dL (5,6 mmol / L) sono considerati normali. I livelli da 100 a 125 mg / dL (5,6–6,9 mmol / L) sono considerati prediabete. Livelli di zucchero superiori a 126 mg / dL (7 mmol / L) in due analisi separate, gli esperti americani raccomandano di considerare il diabete.

3. Test per la tolleranza al glucosio.

Per questo test, una persona muore di fame tutta la notte e al mattino viene misurata a stomaco vuoto. Quindi beve acqua con zucchero, dopodiché i test vengono ripetuti per le ore successive. L'analisi mostra come il pancreas ha gestito bene il carico.

L'American Diabetes Association (ADA) raccomanda regolari test dello zucchero per tutte le persone di età superiore ai 45 anni. Lo screening è raccomandato anche per l'obesità, uno stile di vita sedentario, il diabete precedente di donne in gravidanza, una storia familiare gravata.

Se ti è stato diagnosticato il diabete, il medico può prescrivere altri test per determinare il tipo di diabete. Questo è molto importante perché la strategia di trattamento per il diabete di tipo 1 e di tipo 2 è diversa.

Diabete di tipo 2

Il trattamento per il diabete di tipo 2 non vale i quattro pilastri principali:

• Monitoraggio dei livelli di zucchero.
• Alimentazione sana.
• Esercizio.
• Farmaci ipolipemizzanti.

Il trattamento e il monitoraggio medico devono essere effettuati costantemente, poiché il diabete mellito scarsamente controllato porta a complicazioni pericolose, tra cui danni irreversibili agli organi interni. Ogni paziente dovrebbe prendere il suo trattamento molto sul serio.

1. Monitoraggio dei livelli di zucchero.

Il controllo normale del diabete è impensabile senza fare test 4-7 volte a settimana. Ciò richiede di disporre del proprio misuratore di glucosio nel sangue, un dispositivo portatile per misurare la glicemia.

Insumed -   Norma per il test della glicemia, analisi della trascrizione

I valori di glucosio devono essere registrati in modo che possano essere analizzati da un medico.

I pazienti devono tenere un diario con il quale impareranno a prevedere la reazione del corpo a determinati cambiamenti:

• Razione giornaliera.
• Esercizio.
• Accettazione di determinati farmaci.
• Malattie (inclusi raffreddori).
• Ricezione di bevande alcoliche.
• stress emotivo.
• Ciclo mestruale, ecc.

2. Mangiare sano

Contrariamente alla credenza popolare, i pazienti con diabete non hanno bisogno di una dieta brutale o monotona. Invece, dovresti concentrarti sul mangiare molta frutta, verdura e cereali integrali. Questi prodotti hanno un alto valore nutrizionale e contengono un minimo di sostanze nocive. È inoltre necessario limitare i cibi e i dolci animali nella dieta.

Un nutrizionista professionista ti insegnerà come contare i carboidrati nella tua dieta. Inoltre, uno specialista elaborerà per te un piano completo per una dieta sana e gustosa. La cosa principale che ti è richiesta è cercare di ricordare le proporzioni dei prodotti e mangiare approssimativamente la stessa quantità di carboidrati ogni giorno, senza superare la norma. Questa abitudine arriverà col tempo.

L'accento dovrebbe essere posto sui prodotti con un basso indice glicemico. L'indice glicemico mostra la velocità con cui questo prodotto aumenta la glicemia. Gli alimenti a basso indice glicemico aiutano a mantenere livelli di zucchero più stabili. Questi sono solitamente cibi ricchi di fibre.

3. Esercizio.

Ogni paziente ha bisogno di un regolare esercizio fisico. Scegli le attività che ti piacciono e ottieni il consenso del tuo medico. I medici americani raccomandano che la maggior parte dei pazienti esegua esercizi di intensità moderata di 30 minuti al giorno, almeno 3-4 giorni alla settimana. Questo piccolo contributo ti aiuterà a mantenere la tua salute per gli anni a venire.

4. Farmaci ipolipemizzanti.

Alcune persone non hanno abbastanza dieta ed esercizio fisico per raggiungere i normali livelli di zucchero nel sangue. In questi casi, i medici prescrivono agenti ipoglicemizzanti orali.

Spesso il primo farmaco per il controllo dello zucchero è la metformina (Glucofage, Siofor), un farmaco che riduce la sintesi di glucosio nel fegato. Se la metformina non è sufficiente, possono essere aggiunti altri farmaci. Esistono farmaci che stimolano la produzione di insulina nel pancreas. Questi includono glipizide (Glucotrol), glyburide e glimepiride (Amaryl). Altri bloccano l'azione degli enzimi che scindono i carboidrati in glucosio o rendono i tessuti più sensibili all'insulina, come il pioglitazone (Actos).

Se non è possibile assumere metformina, esistono altri farmaci per via orale che includono sitagliptin (Januvia), saxagliptin (Onglyza), repaglinide (Prandin) o nateglinide (Starlix). Exenatide (Byetta) e liraglutide (Victoza) iniettabili sono stati recentemente rilasciati.

I pro e i contro di tutti questi farmaci dovrebbero essere discussi solo con il medico. Alcuni farmaci hanno gravi effetti collaterali. Ad esempio, non molto tempo fa negli Stati Uniti è stato rivelato che il rosiglitazone (Avandia) è associato ad attacchi di cuore, dopo di che la FDA ha generalmente vietato questo farmaco.

Altro trattamento

Oltre agli agenti ipoglicemizzanti, un medico può prescrivere basse dosi di aspirina e farmaci antiipertensivi per prevenire complicanze cardiovascolari (ictus, infarto). Alcuni pazienti con diabete di tipo 2 richiedono anche la somministrazione periodica di insulina. L'insulina è disponibile solo in forma iniettabile, quindi le iniezioni sono indispensabili. L'insulina può essere a lunga, media o breve durata. Un medico ti aiuterà a capire le varietà e i benefici dell'insulina.

Gli individui con diabete e un indice di massa corporea superiore a 35 (obesità grave) possono essere candidati per un intervento chirurgico per la perdita di peso. Questo si chiama chirurgia bariatrica. Dopo la procedura, il livello di zucchero ritorna normale nel 55-95% dei pazienti. In futuro, è necessario mantenere un peso corporeo sano.

Le donne con diabete mellito di tipo 2 durante la gravidanza dovranno probabilmente interrompere il trattamento. La metformina, tuttavia, non ha mostrato effetti teratogeni, ma anche la sua sicurezza non è ben compresa. Durante la gravidanza, una donna dovrà passare al trattamento con insulina. Inoltre, sarà richiesta la correzione in altre impostazioni: la sostituzione di farmaci antiipertensivi, ecc.

Condizioni pericolose per il diabete:

Questo è un aumento del livello di glucosio nel sangue. Si verifica con una violazione della dieta, saltando i farmaci. Sintomi: sete grave, aumento della minzione, secchezza delle fauci, visione offuscata, debolezza e nausea.

Insumed -   Cause del diabete di tipo 1

2. Chetoacidosi diabetica.

Questo è un aumento del contenuto di corpi chetonici nelle urine. Si verifica quando c'è una mancanza di glucosio nelle cellule quando iniziano a scomporre i grassi per produrre energia. Segni: perdita di appetito, debolezza, vomito, febbre, mal di stomaco, sudore, odore di frutta dalla bocca.

3. Sindrome non chetoacidotica iperglicemica iperosmolare.

Condizione pericolosa per la vita. Segni: livello di zucchero superiore a 600mg / dL (33,3 mmol / L), secchezza delle fauci, sete estrema, febbre superiore a 38 ° C, sonnolenza, confusione, perdita della vista, allucinazioni, urine scure.

Questo è un livello ridotto di glucosio nel sangue, che può verificarsi durante il salto del cibo, il superlavoro fisico o un sovradosaggio di farmaci che riducono lo zucchero. Segni: sudorazione, tremore, debolezza, fame, vertigini, mal di testa, palpitazioni, linguaggio lento, letargia, confusione e convulsioni.

Complicanze del diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2, se ignorato, può interessare organi importanti, tra cui cuore, vasi sanguigni, nervi, occhi e reni.

Solo un efficace controllo dello zucchero può aiutare a prevenire queste complicanze:

• Aterosclerosi.
• Ipertensione.
• Angina pectoris.
• Ictus e infarto.
• Nefropatia (danno renale).
• Neuropatia (danno ai nervi).
• Retinopatia (danno alla retina).
• Piede diabetico.
• Infezioni della pelle.
• Osteoporosi.
• Compromissione dell'udito.
• Morbo di Alzheimer.

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Suggerimenti per i pazienti diabetici di tipo 2

Per controllare meglio la tua malattia e ridurre il rischio di complicanze, segui questi semplici suggerimenti:

• Ulteriori informazioni sul diabete. Consultare i medici e leggere la letteratura dei pazienti. Questo ti aiuterà a mantenerti in salute.
• Identificarsi. È utile indossare un braccialetto speciale con una nota che una persona soffre di diabete. Ciò contribuirà a fornire un aiuto rapido e adeguato se succede qualcosa.
• Avere un esame fisico annuale e visitare regolarmente un oculista. Ciò è necessario in tempo per identificare le complicanze del diabete.
• Esegui tutte le vaccinazioni. Il diabete indebolisce il sistema immunitario, quindi la prevenzione delle malattie infettive non sarà superflua.
• Prenditi cura dei tuoi denti. Il diabete ti rende suscettibile alle infezioni gengivali. Lavarsi i denti due volte al giorno, usare il filo interdentale e visitare il dentista 2 volte l'anno.
• Guarda i tuoi passi. Lavare i piedi in acqua calda. Pulisci delicatamente i piedi e idratali con una lozione. Controlla i tuoi piedi per tagli, vesciche o arrossamenti. In caso di problemi, consultare un medico.
• Tieni sotto controllo la pressione sanguigna. Uno stile di vita sano e l'assunzione di farmaci antiipertensivi prevengono le complicanze cardiovascolari.
• Assicurati di smettere di fumare. Ricorda che il fumo aumenta il rischio di complicanze del diabete come infarto, ictus, danni ai nervi e malattie renali.
• Limitare l'assunzione di alcol. L'alcol può causare fluttuazioni di zucchero nel sangue, quindi è meglio non bere per i diabetici.
• Controlla lo stress. Impara a evitare lo stress sul lavoro ea casa. Combatti gli effetti dello stress perché fa male alla salute. Impara le tecniche di rilassamento, dormi abbastanza, non sovraccaricarti.

Nonostante tutto, sintonizzati in modo positivo. Il diabete è una malattia grave, ma la medicina moderna consente di controllarla. Se fai tutto ciò che dipende da te, puoi goderti una vita lunga e appagante.

Konstantin Mokanov: Master in Farmacia e traduttore medico professionista

Diabetus Italia