Sintomi e trattamento del piede diabetico, cura dei piedi per il diabete

Il diabete mellito è una grave malattia cronica, che è accompagnata da un numero enorme di complicanze. Il più formidabile di questi può essere considerato la sindrome del piede diabetico (SDS). Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, questa sindrome si verifica nel 15% dei pazienti con diabete di almeno 5 anni.

Sindrome del piede diabetico – cambiamenti patologici nel sistema nervoso, nei letti arteriosi e capillari, che possono portare alla formazione di processi necrotici ulcerativi e cancrena.

Circa l'85% di questi casi sono ulcere trofiche del piede, il resto sono ascessi, flemmone, osteomielite, tendovaginite e artrite purulenta. Ciò include anche danni distruttivi non purulenti alle ossa degli arti: osteoartropatia diabetica.

Contenuto dell'articolo
  1. Le principali cause della sindrome del piede diabetico
  2. Diminuzione della sensibilità – Neuropatia distale diabetica
  3. Disturbo del flusso sanguigno – macroangiopatia diabetica
  4. Segni di danno al piede diabetico
  5. Gruppi a rischio per lo sviluppo di SDS
  6. Diagnosi della sindrome del piede diabetico
  7. Trattamento della sindrome del piede diabetico
  8. Trattamento dell'ulcera trofica
  9. Scarico degli arti
  10. Soppressione delle infezioni
  11. Compensazione del glucosio
  12. Rifiuto di cattive abitudini
  13. Trattamento di malattie concomitanti
  14. Ripristino del flusso sanguigno nelle estremità inferiori
  15. Trattamento chirurgico dei processi necrotici purulenti
  16. Regole di base per la cura dei piedi
  17. Domande frequenti per l'endocrinologo
  18. È vero che con il diabete di tipo 1 è impossibile la formazione di un piede diabetico?
  19. Ho il diabete da 12 anni. Di recente, una ferita è apparsa sull'alluce. Dopo il trattamento con lozioni con unguento di Vishnevsky, il liquido ha iniziato a trasudare dalla ferita. Non sento dolore, posso rimandare una visita dal medico?
  20. Sei mesi fa, ha subito l'amputazione del piede sinistro a causa della forma ischemica della SDS. Una settimana fa, il moncone era gonfio, è diventato cianotico. A cosa si collega questo e cosa si dovrebbe fare?
  21. Hai bisogno di scarpe ortopediche per il diabete?
  22. Posso fare bagni caldi per una persona con diabete di tipo 2?
  23. Ho paura dell'amputazione, quindi non vado dal medico per diverse ulcere alle gambe, sono trattato con metodi alternativi. Quanto spesso le gambe si amputano in VDS?

Le principali cause della sindrome del piede diabetico

Nel diabete, c'è una produzione insufficiente dell'ormone – insulina, la cui funzione è di aiutare il glucosio (zucchero) a raggiungere le cellule del corpo dal flusso sanguigno, quindi quando è carente, il glucosio aumenta nel sangue, interrompendo infine il flusso sanguigno nei vasi, colpendo le fibre nervose. L'ischemia (insufficienza circolatoria) porta a una compromissione della guarigione della ferita e il danno ai nervi porta a una diminuzione della sensibilità.

Questi disturbi contribuiscono allo sviluppo di ulcere trofiche, che a loro volta si sviluppano in cancrena. Eventuali crepe, abrasioni si trasformano in ulcere aperte e anche ulcere nascoste si formano sotto calli e strati cheratinizzati.

Il motivo dell'inizio tardivo del trattamento e dell'amputazione degli arti è che il paziente non nota i cambiamenti per molto tempo, perché molto spesso non presta attenzione ai suoi piedi. A causa della scarsa afflusso di sangue alle gambe a causa della ridotta sensibilità, il paziente non avverte dolore da tagli e segni e persino un'ulcera può passare inosservata per lungo tempo.

Di solito, il piede è interessato in quei luoghi in cui tutto il carico cade quando si cammina, si formano delle crepe sotto lo strato di pelle, in cui si verifica l'infezione, creando condizioni favorevoli per la comparsa di una ferita purulenta. Tali ulcere possono colpire le gambe fino alle ossa, ai tendini. Pertanto, in definitiva, sorge la necessità di amputazione.

Nel mondo, il 70% di tutte le amputazioni sono associate al diabete e, con un trattamento tempestivo e costante, si potrebbe prevenire quasi l'85%. Oggi, quando gli uffici del piede diabetico sono operativi, il numero di amputazioni è stato dimezzato, il numero di decessi è diminuito e il trattamento conservativo è del 2%. Tuttavia, il numero effettivo di pazienti con diabete mellito è 65-3 volte superiore ai dati statistici, poiché molti non sospettano di essere malati.

Quindi, le cause dello sviluppo della sindrome del piede diabetico sono:

  • ridotta sensibilità degli arti (neuropatia diabetica)
  • disturbi circolatori nelle arterie e nei piccoli capillari (micro- e macroangiopatia diabetica)
  • deformità del piede (dovuta a neuropatia motoria)
  • pelle secca

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Diminuzione della sensibilità – Neuropatia distale diabetica

La principale causa di danno ai nervi è l'effetto costante di alti livelli di glucosio sulle cellule nervose. Una tale patologia in sé non provoca necrosi tissutale. Le ulcere si verificano per altri motivi indiretti:

Le ulcere si sono formate dopo mikrossadin, tagli e graffi, guariscono molto male, acquisendo un decorso cronico. Indossare scarpe scomode e strette aggrava i danni alla pelle. Le ulcere trofiche, in crescita e in profondità, passano al tessuto muscolare e osseo. Secondo gli studi, lo sviluppo di ulcere neuropatiche nel 13% dei casi porta a un eccessivo ispessimento dello strato corneo dell'epidermide (ipercheratosi), nel 33% – l'uso di scarpe inadeguate, nel 16% – il trattamento del piede con oggetti appuntiti.

Insumed -   Vitamine per il diabete

Disturbo del flusso sanguigno – macroangiopatia diabetica

Il deterioramento del flusso sanguigno nelle arterie delle gambe è associato a placche aterosclerotiche (vedere come abbassare il colesterolo senza farmaci). L'aterosclerosi, che provoca danni a grandi vasi, con il diabete è difficile e ha una serie di caratteristiche.

  • parti inferiori della gamba interessate (arterie della gamba inferiore)
  • danno alle arterie di entrambe le gambe e in diverse aree contemporaneamente
  • inizia in età precoce rispetto ai pazienti senza diabete

L'aterosclerosi in un paziente con diabete mellito può causare da sola la morte dei tessuti e la formazione di ulcere trofiche, senza stress meccanici e lesioni. Una quantità insufficiente di ossigeno entra nella pelle e in altre parti del piede (a causa di una forte violazione del flusso sanguigno), di conseguenza la pelle muore. Se il paziente non segue le precauzioni di sicurezza e ferisce ulteriormente la pelle, la zona danneggiata si espande.

I sintomi clinici tipici sono dolore al piede o ulcera peptica, secchezza e assottigliamento della pelle, che è altamente suscettibile al microtrauma, in particolare alle dita. Secondo gli studi, i meccanismi di innesco delle lesioni neuroischemiche sono nel 39% dei casi lesioni fungine dei piedi, nel 14% il trattamento delle gambe con oggetti appuntiti, nel 14% – rimozione disattenta delle unghie incarnite da parte del chirurgo.

La conseguenza più drammatica della SDS è l'amputazione dell'arto (piccolo – all'interno del piede e alto – a livello della parte inferiore della gamba e della coscia), nonché la morte del paziente a causa di complicanze del processo purulento-necrotico (ad esempio, dalla sepsi). Pertanto, ogni paziente con diabete dovrebbe conoscere i primi sintomi di un piede diabetico.

Segni di danno al piede diabetico

  • Il primo segno di complicanze è una diminuzione della sensibilità:
    • prima vibrando
    • quindi la temperatura
    • poi doloroso
    • e tattile
  • Inoltre, l'aspetto dell'edema delle gambe dovrebbe essere vigile (cause)
  • Una diminuzione o un aumento della temperatura del piede, cioè un piede molto freddo o caldo, è un segno di un disturbo circolatorio o infezione
  • Maggiore affaticamento delle gambe quando si cammina
  • Shin dolore – a riposo, di notte o quando si cammina a determinate distanze
  • Formicolio, freddo, bruciore ai piedi e altre sensazioni insolite
  • Variazione del colore della pelle delle gambe: tonalità della pelle pallida, rossastra o cianotica
  • Riduzione dei peli delle gambe
  • Cambiamenti nella forma e nel colore delle unghie, lividi sotto le unghie – segni di un'infezione fungina o lesione delle unghie che può causare necrosi
  • Lunga guarigione di graffi, ferite, calli – invece di 1-2 settimane 1-2 mesi, dopo la guarigione delle ferite ci sono tracce scure che non scompaiono
  • Ulcere ai piedi – non guariscono a lungo, circondate da una pelle sottile e secca, spesso profonda

Ogni settimana, dovresti ispezionare le gambe, seduto su una sedia in uno specchio posto da sotto: le dita e la parte superiore del piede possono essere semplicemente ispezionate, prestare attenzione allo spazio interdigitale, sentire e ispezionare i talloni e la suola con uno specchio. Se vengono rilevati cambiamenti, crepe, tagli, patologie non ulcerose, è necessario contattare il podologo (specialista del piede).

I pazienti con diabete dovrebbero visitare uno specialista almeno una volta all'anno e controllare le condizioni degli arti inferiori. Se vengono rilevati cambiamenti, il podologo prescrive farmaci per curare i piedi, l'angiologo esegue operazioni sui vasi delle gambe, se sono necessarie solette speciali, quindi è richiesto un angiosurgeon e sono necessarie scarpe speciali per un ortopedico.

A seconda della prevalenza di una ragione o dell'altra, la sindrome è divisa in forme neuropatiche e neuroischemiche.

segnoForma neuropaticaForma neuroischemica
L'aspetto delle gambe
  • Piede caldo
  • Arterie palpate
  • Il colore può essere normale o rosato.
  • Il piede è freddo (in presenza di infezione può essere caldo)
  • I capelli cadono sullo stinco
  • Rubeosi (arrossamento) della pelle
  • Rossore cianotico della suola.
Localizzazione dell'ulceraZona ad alto stress meccanicoPeggiori aree di afflusso di sangue (tallone, caviglie)
La quantità di liquido nella parte inferiore della feritaFerita bagnataLa ferita è quasi asciutta
indolenzimentoMolto raroSolitamente pronunciato
La pelle intorno alla feritaSpesso ipercheratosiSottile, atrofico
Факторы риска
  • Diabete di tipo 1
  • Giovane età
  • Abuso di alcool
  • Età avanzata
  • Malattia coronarica e ictus passati
  • Fumo
  • Colesterolo elevato (vedi norma sul colesterolo)

Gruppi a rischio per lo sviluppo di SDS

  • Pazienti con diabete di età superiore a 10 anni
  • Pazienti con compensazione instabile o scompenso del metabolismo dei carboidrati (fluttuazioni costanti dei livelli di glucosio)
  • i fumatori
  • Le persone con alcolismo
  • Pazienti con ictus
  • Infarto
  • Una storia di trombosi
  • Pazienti gravemente obesi

Diagnosi della sindrome del piede diabetico

Ai primi segni di malessere, un paziente con diabete dovrebbe consultare uno specialista e descrivere in dettaglio i sintomi associati al piede diabetico. Idealmente, se la città ha un ufficio per diabetici con un podologo competente. In assenza di uno, è possibile consultare un terapista, un chirurgo o un endocrinologo. Verrà eseguito un esame per fare una diagnosi.

Studi clinici generali:
  • Analisi del sangue generale e biochimica
  • Analisi delle urine e test di funzionalità renale
  • Radiografia del torace ed ultrasuoni del cuore
  • Test della coagulazione del sangue

Studio del sistema nervoso:

  • Verifica della sicurezza dei riflessi
  • Test del dolore e sensibilità tattile
Valutazione del flusso sanguigno degli arti inferiori:
  • Doppler
  • Misurazione della pressione nei vasi degli arti

Studio delle ulcere del piede trofico:

  • Semina microflora da una ferita con una determinazione della sensibilità agli antibiotici
  • Esame microscopico del contenuto della ferita

Radiografia dei piedi e delle caviglie

Trattamento della sindrome del piede diabetico

Tutte le complicanze del diabete sono potenzialmente pericolose e richiedono una terapia obbligatoria. Il trattamento del piede diabetico dovrebbe essere completo.

Trattamento delle ulcere trofiche con buon flusso sanguigno nell'arto:

  • Trattamento completo dell'ulcera
  • Scarico degli arti
  • Terapia antibatterica per sopprimere l'infezione
  • Compensazione del diabete
  • Rifiuto di cattive abitudini
  • Trattamento di malattie concomitanti che interferiscono con la guarigione dell'ulcera.

Trattamento delle ulcere trofiche con flusso sanguigno alterato (forma neuroischemica del piede diabetico):

  • Tutti gli articoli di cui sopra
  • Ripristino del flusso sanguigno

Trattamento delle ulcere trofiche profonde con necrosi tissutale:

  • Il trattamento chirurgico
  • In assenza di effetto – amputazione

Trattamento dell'ulcera trofica

Il medico dopo l'esame e l'esame rimuove il tessuto che ha perso la vitalità. Di conseguenza, la diffusione dell'infezione si interrompe. Dopo la pulizia meccanica, è necessario risciacquare l'intera superficie dell'ulcera. In nessun caso il trattamento con "verde", iodio e altre soluzioni alcoliche che danneggiano ulteriormente la pelle. Per il lavaggio, utilizzare antisettici salini o delicati. Se durante il trattamento di una ferita, il medico determina i segni di una pressione eccessiva, allora può prescrivere la scarica dell'arto malato.

Scarico degli arti

La chiave per il successo del trattamento delle ulcere è la completa rimozione del carico sulla superficie della ferita. Questa importante condizione spesso non è soddisfatta, poiché la sensibilità al dolore della gamba è ridotta e il paziente è in grado di fare affidamento su una gamba dolorante. Di conseguenza, tutto il trattamento è inefficace.

  • con ulcere alle gambe, è necessario ridurre il tempo trascorso in posizione verticale
  • con ferite nella parte posteriore del piede, le scarpe da strada dovrebbero essere indossate meno spesso. È consentito indossare morbide pantofole.
  • con ulcere sulla superficie di appoggio di un piede, vengono utilizzati dispositivi di scarico (immobilizzazione della medicazione di scarico su stinco e piede). Controindicazioni all'uso di un tale dispositivo è un'infezione dei tessuti profondi e un'ischemia grave degli arti. Non dobbiamo dimenticare che le scarpe ortopediche adatte alla profilassi non sono applicabili allo scarico del piede.

Soppressione delle infezioni

La guarigione delle ulcere trofiche e di altri difetti è possibile solo dopo che l'infezione si è attenuata. Lavare la ferita con antisettici non è sufficiente, per guarire è necessaria una terapia antibiotica sistemica a lungo. Con la forma neuropatica della SDS, nella metà dei pazienti vengono utilizzati agenti antimicrobici e, nella forma ischemica, tali preparazioni sono necessarie per tutti.

Compensazione del glucosio

Un aumento significativo della glicemia provoca la comparsa di nuove ulcere trofiche e complica la guarigione di quelle esistenti a causa di danni ai nervi. L'uso dei giusti farmaci che riducono lo zucchero, le pompe di insulina o le dosi di insulina possono controllare il diabete, riducendo al minimo il rischio di piede diabetico.

Rifiuto di cattive abitudini

Il fumo aumenta il rischio di aterosclerosi dei vasi della gamba inferiore, riducendo le possibilità di mantenere l'arto. L'abuso di alcol provoca neuropatia alcolica, che insieme al danno del nervo diabetico porta a ulcere trofiche. Inoltre, l'alcol elimina la compensazione stabile del metabolismo dei carboidrati, di conseguenza, il livello di glucosio nei pazienti che bevono viene costantemente aumentato.

Trattamento di malattie concomitanti

Molte malattie e condizioni, spiacevoli in se stesse, con il diabete diventano pericolose. Rallentano la guarigione delle ulcere trofiche, aumentando il rischio di cancrena e amputazione del piede. I compagni di diabete più indesiderabili includono:

  • anemia
  • squilibrato e malnutrizione
  • insufficienza renale cronica
  • malattia del fegato
  • neoplasie maligne
  • terapia ormonale e citostatica
  • stato depresso

Nelle condizioni sopra descritte, il trattamento della sindrome del piede diabetico deve essere particolarmente accurato.

Ripristino del flusso sanguigno nelle estremità inferiori

Con la forma neuroischemica della sindrome del piede diabetico, il flusso sanguigno è così disturbato che diventa impossibile la guarigione anche delle ulcere più piccole. Il risultato di questo processo prima o poi è l'amputazione. Pertanto, l'unico modo per mantenere un arto è ripristinare la pervietà vascolare. Il ripristino medico del flusso sanguigno nelle gambe è spesso inefficace, pertanto, con insufficienza arteriosa, vengono solitamente utilizzati metodi chirurgici: chirurgia di bypass e chirurgia intravascolare.

Trattamento chirurgico dei processi necrotici purulenti

  • pulizia e drenaggio delle ulcere profonde. Con un'ulcera profonda, il drenaggio viene posto sul fondo, lungo il quale si verifica un deflusso di scarico. Migliora la guarigione.
  • rimozione di ossa non vitali (con osteomielite, ad esempio)
  • chirurgia plastica per gravi difetti della ferita. La sostituzione di tegumenti danneggiati con pelle artificiale è ampiamente utilizzata.
  • amputazioni (a seconda del livello di danno, possono essere piccole e alte)

L'amputazione di un arto è una misura estrema utilizzata in caso di una grave condizione generale di un paziente o fallimenti in altri metodi di trattamento. Dopo l'amputazione, il trattamento riabilitativo e la compensazione per il diabete mellito sono necessari per una migliore guarigione del moncone.

Regole di base per la cura dei piedi

Prevenire lo sviluppo della sindrome del piede diabetico è molto più facile che curarla. Il diabete è una malattia cronica, quindi un'attenta cura dei piedi dovrebbe essere un'abitudine quotidiana. Esistono diverse semplici regole, la cui conformità riduce significativamente l'incidenza delle ulcere trofiche.

Il problema principale per un malato di diabete è la selezione di scarpe. A causa della diminuzione della sensibilità tattile, i pazienti indossano scarpe strette e scomode per anni, causando danni permanenti alla pelle. Esistono criteri chiari in base ai quali un diabetico dovrebbe scegliere le scarpe.

SCARPE CORRETTESCARPE SBAGLIATE
Vera pelle, morbida, non ci dovrebbero essere cuciture ruvide all'interno (controllare a mano)Scarpe di stoffa – non tenere l'uniforme
Gratuito, adatto per pienezza, dimensioni e altezzaDimensioni strette, inadatte (anche se le scarpe non si sentono strette)
Scarpe con dita larghe chiuse per evitare di pizzicare le dita. Pantofole da casa con tallone chiuso e naso, tacco sopra lo sfondo.Scarpe con dita aperte o dal naso stretto, sandali, pantofole, in cui è facile ferire la gamba. Non dovrebbero esserci nasi aperti, cinghie tra le dita, poiché ciò danneggia le dita.
Indossa scarpe con punta in cotoneIndossa scarpe a piedi nudi o punta sintetica
Tacco da 1 a 4 cmScarpe con tacchi alti o suole piatte: nervi, vasi sanguigni feriti, piede deformato.
Selezione di scarpe per spazi vuoti in cartone (contorno del piede cerchiato su carta)La selezione di scarpe solo in base ai tuoi sentimenti. Non puoi sperare che le scarpe siano aperte, le scarpe dovrebbero essere comode dal momento dell'acquisto
Cambi di scarpe regolariIndossa scarpe da oltre 2 anni
Scarpe individualiUsando le scarpe di qualcun altro
Si consiglia di acquistare scarpe nel pomeriggio. È meglio scegliere le scarpe per una gamba gonfia e stanca, quindi si adatterà in qualsiasi momento.Non misurare o acquistare scarpe al mattino presto.

Ci sono alcune regole più importanti per la cura dei piedi del diabete:

  • Eventuali tagli, abrasioni, ustioni e danni minori alla pelle delle gambe: è l'occasione per contattare uno specialista.
  • Un esame quotidiano delle gambe, comprese le aree difficili da raggiungere, consentirà il rilevamento tempestivo di un'ulcera fresca.
  • Il lavaggio e l'asciugatura accurati delle gambe è una procedura giornaliera obbligatoria.
  • In caso di violazione della sensibilità delle gambe, è necessario monitorare attentamente la temperatura dell'acqua durante il bagno. Evita di fare bagni caldi, usando le piastre riscaldanti per prevenire scottature.
  • Il sottoraffreddamento è anche dannoso per le condizioni della pelle delle gambe. Nei mesi invernali, l'ipotermia non dovrebbe essere consentita.
  • Ogni giorno dovrebbe iniziare con un'ispezione delle scarpe. Ciottoli, carta e altri oggetti estranei possono causare gravi ulcere trofiche se esposti a lungo. Prima di indossare le scarpe, assicurati che non ci siano granelli di sabbia, ciottoli, ecc.
  • Calzini e calze devono essere cambiati due volte al giorno. È meglio acquistare calze fatte di materiali naturali, senza elastico stretto, non è possibile utilizzare calze dopo dannatamente.
  • A causa della ridotta sensibilità dei piedi, le persone con diabete non sono consigliate di camminare a piedi nudi sulla spiaggia, nella foresta o persino a casa, poiché potresti non notare ferite al piede.

Nel diabete mellito, le ferite non possono essere trattate con il verde

L'ipercheratosi (cheratinizzazione della pelle) in luoghi con aumento della pressione meccanica è un fattore di rischio provocante per le ulcere. Pertanto, la prevenzione del loro sviluppo comprende il trattamento delle aree problematiche del piede, la rimozione dell'ipercheratosi, l'uso di creme nutrienti e idratanti per i piedi. Le aree cheratinizzate vengono rimosse meccanicamente con uno scaler o bisturi senza ferire lo strato di pelle solo da un medico.

  • Le creme che possono essere utilizzate nel diabete mellito contengono urea in varie concentrazioni: Balzamed (230-250 rubli), Alpresan (1400-1500 rubli). Accelera la guarigione della pelle, previene il peeling, elimina la pelle secca, riduce il dolore e blocca la comparsa di crepe sui talloni e sui calli del diabete mellito. Oltre all'urea, la balsamide contiene anche vitamine e oli vegetali.
  • È stato dimostrato che, al fine di prevenire il processo di invecchiamento, la cataratta, le malattie dei nervi periferici, il cuore e il piede diabetico, è possibile utilizzare acido α-lipoico (tioctic) e vitamine del gruppo B (Turboslim, acido alfa-lipoico Solgar, ecc.) .

Anche 10-15 anni fa, qualsiasi ulcera ai piedi di un paziente con diabete prima o poi ha portato all'amputazione dell'arto. La diminuzione dell'attività a seguito di un intervento chirurgico paralizzante ha causato una serie di complicazioni, l'aspettativa di vita è diminuita in modo significativo. Attualmente, i medici stanno facendo del loro meglio per mantenere la gamba e riportare il paziente al suo solito stile di vita. Con la partecipazione attiva al trattamento del paziente stesso, questa formidabile complicazione ha una prognosi molto favorevole.

È vero che con il diabete di tipo 1 è impossibile la formazione di un piede diabetico?

No, il rischio di sviluppare il diabete dipende solo dal diabete. È più difficile controllare il livello di glucosio nel diabete di tipo 1, motivo per cui spesso si sviluppano complicanze.

Ho il diabete da 12 anni. Di recente, una ferita è apparsa sull'alluce. Dopo il trattamento con lozioni con unguento di Vishnevsky, il liquido ha iniziato a trasudare dalla ferita. Non sento dolore, posso rimandare una visita dal medico?

L'uso di unguenti che non consentono il passaggio dell'aria è un grosso errore. A questo proposito, la ferita sulla gamba è stata infettata, quindi non puoi rimandare la visita dal medico!

Sei mesi fa, ha subito l'amputazione del piede sinistro a causa della forma ischemica della SDS. Una settimana fa, il moncone era gonfio, è diventato cianotico. A cosa si collega questo e cosa si dovrebbe fare?

Ci sono 2 opzioni: ricaduta dei disturbi circolatori e infezione del moncone. È necessaria una consultazione chirurgica urgente!

Hai bisogno di scarpe ortopediche per il diabete?

Se non ci sono danni ai piedi o vengono rapidamente ripristinati, è sufficiente indossare scarpe normali molto comode. Se le ulcere trofiche sono spesso disturbate e le ossa e le articolazioni del piede sono deformate, non è possibile rinunciare a speciali scarpe ortopediche.

Posso fare bagni caldi per una persona con diabete di tipo 2?

È indesiderabile fare bagni caldi a causa del rischio di ustioni o surriscaldamento dell'arto, che comporterà lo sviluppo di un piede diabetico.

Ho paura dell'amputazione, quindi non vado dal medico per diverse ulcere alle gambe, sono trattato con metodi alternativi. Quanto spesso le gambe si amputano in VDS?

La percentuale di amputazioni è diminuita di recente. La potente terapia antibiotica, la pulizia delle ulcere e l'igiene possono aiutare a mantenere l'arto nella maggior parte dei casi. Adottano misure radicali solo quando la vita del paziente è minacciata. Il contatto tempestivo con uno specialista aumenta le possibilità di un risultato favorevole.

Diabetus Italia