Tutte le fasi del diabete che un paziente può incontrare

Le fasi del diabete sono considerate precoci (latenti), manifeste (esplicite), complicanze e tardive (conseguenze del danno vascolare). È importante prestare attenzione ai primi segni, in base ai quali si può sospettare l'insorgenza del diabete di tipo 2: mughetto, foruncolosi, scarsa guarigione delle ferite, raffreddori frequenti. Quando compaiono, è necessario superare immediatamente un esame (glicemia a digiuno, test di tolleranza al glucosio, emoglobina glicata).

È più difficile identificare il diabete mellito di tipo 1 nella fase preclinica (nessun sintomo), perché si manifesta con un aumento dello zucchero anche con una significativa distruzione del pancreas.

Anche i sintomi (sete, minzione eccessiva, aumento dell'appetito e perdita di peso) si verificano improvvisamente, spesso a partire da un coma. Pertanto, con una predisposizione ereditaria, è necessario determinare gli anticorpi verso le cellule che producono insulina e verso l'enzima (glutammato decarbossilasi).

Nella fase esplicita (manifesta), si distingue la gravità del diabete (lieve, moderata, grave) e, in base alla reazione al trattamento, la possibilità di compensazione (compensata, sottocompensata, scompensata).

Fasi del diabete e loro sintomi

Il diabete mellito ha diverse fasi condizionatamente distinte del corso:

  • il primo è un periodo latente (può essere rilevato solo dagli esami del sangue, non ci sono sintomi);
  • il secondo – esplicito o manifesto (cambiamenti tipici dello zucchero nel sangue, una triade di segni: sete, minzione eccessiva, alterazioni dell'appetito e del peso corporeo);
  • il terzo – complicanze vascolari (angiopatia) con danni ai reni, agli arti inferiori, agli occhi, al cuore, alle arterie cerebrali (nefropatia, polineuropatia, retinopatia, peggioramento del flusso sanguigno coronarico e cerebrale), fluttuazioni acute dello zucchero nel sangue: coma ipoglicemizzante, iperglicemico, chetoacidotico e lattato;
  • il quarto – le conseguenze delle complicanze: insufficienza renale, cancrena con necessità di amputazione del piede, cecità, infarto, ictus, disabilità permanente (disabilità).

E qui c'è di più sul diabete nelle donne.

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

prova

I criteri principali per le fasi del diabete sono mostrati nella tabella.

Rischi di insorgenza della fase iniziale

L'identificazione dello stadio iniziale (precoce) del diabete di tipo 2 è possibile quando si esaminano pazienti ad alto rischio di malattia:

  • diabete nei parenti di sangue o durante la gravidanza (gestazionale);
  • l'obesità;
  • bassa attività motoria;
  • cibo con un eccesso di dolci, farina, cibi grassi, alcool e mancanza di verdure, frutta e bacche fresche, cereali integrali;
  • ipertensione (da 140/90 mm RT. Art.);
  • eccesso di colesterolo nel sangue (da 6,3 mmol / l);
  • malattia del pancreas;
  • ovaio policistico nelle donne.

Fase iniziale

In una fase iniziale, potrebbero esserci sintomi non specifici (caratteristici non solo per il diabete):

  • frequenti malattie infettive – raffreddori, funghi (spesso mughetto cronico);
  • carie comuni, sanguinamento delle gengive, infiammazione della bocca, allentamento dei denti;
  • prurito della pelle e del perineo, secchezza, ferite non guariscono a lungo;
  • fallimento del ciclo nelle donne, diminuzione della potenza negli uomini;
  • attacchi di fame, sete;
  • bocca secca;
  • sudorazione, vampate di calore;
  • aumento della fatica;
  • disturbi del sonno, frequenti risvegli notturni;
  • sbalzi d'umore;
  • mal di testa;
  • menomazione della vista;
  • intorpidimento e formicolio alle gambe;
  • minzione aumentata e aumentata.
Insumed -   Diagnosi del diabete di tipo XNUMX

Con una predisposizione al diabete mellito (presenza di fattori di rischio), anche uno di questi segni è motivo di esame da parte di un endocrinologo. È molto importante che un esame del sangue per lo zucchero non sia sufficiente per identificare la fase iniziale del diabete di tipo 2, sono necessari un test di tolleranza al glucosio, uno studio sull'emoglobina glicata.

Per il primo tipo di diabete, un inizio graduale non è tipico. Finché c'è ancora la formazione di insulina nel pancreas, il corpo affronta il trattamento dei carboidrati che arrivano con il cibo e quindi la condizione peggiora bruscamente.

Intermedio: manifest e complicanze

Il diabete mellito manifesto (manifesto) si manifesta in modo acuto (di solito 1 tipo) o gradualmente (di solito 2 tipi), i loro sintomi comuni:

  • sete (il fabbisogno idrico può raggiungere i 5-10 litri al giorno);
  • aumento della produzione di urina, incontinenza (di solito in bambini e pazienti anziani);
  • aumento dell'appetito, desiderio irresistibile di zucchero e farina, perdita di peso nel tipo 1, obesità resistente al trattamento nel tipo 2;
  • secchezza, prurito della pelle, eruzioni cutanee;
  • bassa capacità lavorativa, debolezza costante;
  • crampi alle gambe;
  • deterioramento dell'acuità visiva.

Con un decorso prolungato della malattia, trascurando le raccomandazioni per la dieta e i farmaci, si sviluppano complicanze vascolari:

  • aterosclerosi comune (angiopatia) – danno ai vasi coronarici (angina pectoris), arterie delle gambe (claudicatio intermittente), cerebrale (compromissione della memoria, mal di testa, vertigini);
  • distruzione delle fibre nervose delle estremità (polineuropatia) – diminuzione della sensibilità, gonfiore, freddo o bruciore, intorpidimento, sindrome del piede diabetico (dolore, ulcere trofiche);
  • danno alla retina (retinopatia) – riduzione della vista;
  • violazione della filtrazione dell'urina da parte dei reni (nefropatia).

In questa fase, sono possibili forti fluttuazioni di zucchero nel sangue, coma diabetico (chetoacidotico, iperosmolare), un forte calo del glucosio (coma ipoglicemico).

Ultimo stadio

Nell'ultima fase del diabete, si manifestano le conseguenze delle complicanze vascolari:

  • insufficienza renale;
  • cancrena delle estremità con necessità di amputazione;
  • incidenti vascolari acuti (infarto del miocardio, ictus);
  • cecità.

Tutte queste condizioni portano a disabilità, disabilità e in assenza di un trattamento adeguato, la morte è possibile.

La gravità del diabete: quanto in totale, le loro manifestazioni

Tre gradi di gravità del diabete si distinguono nella fase manifesta: lieve, moderata e grave. Le loro manifestazioni e criteri sono indicati nella tabella.

Diabete di tipo 1 di stadio XNUMX

Lo sviluppo del diabete mellito di tipo 1 (insulino-dipendente) passa attraverso diverse fasi e, prima dell'inizio dei sintomi, possono essere rilevati solo con un esame approfondito:

  1. Predisposizione genetica (ricezione da parte di una madre e / o padre malato, parenti di sangue di materiale cromosomico).
  2. Il fattore che provoca è l'infezione da virus (Coxsackie, parotite (parotite), influenza, rosolia, infezione intestinale), chirurgia, grave stress, alimentazione con miscele di latte, latte di vacca.
  3. La formazione di anticorpi contro il loro pancreas, infiammazione autoimmune e danno d'organo. In questo momento, l'insulina continua a essere sintetizzata, ma la sua quantità diminuisce gradualmente.
  4. Distruzione attiva delle cellule (insulina autoimmune) che producono insulina, fino a quando il loro numero è del 5-7% dell'originale.
  5. La manifestazione del diabete, spesso con coma chetoacidotico (dolore addominale, nausea, vomito, odore di acetone dalla bocca).
  6. Terapia insulinica di sollievo.
  7. Lo sviluppo di complicanze vascolari e le loro conseguenze.

È importante capire che questa divisione nella fase è piuttosto condizionata. Riflette la sequenza dei cambiamenti nel corpo, il meccanismo di sviluppo del diabete di tipo 1. Ogni paziente ha una durata individuale dello stadio. In media, trascorrono circa 5 anni dal momento della formazione dell'anticorpo alla completa distruzione delle cellule pancreatiche.

Insumed -   La norma dello zucchero dopo aver mangiato in una persona sana

Diabete mellito di stadio 2

Per il diabete di tipo 2, è tipico un corso graduale, tali fasi possono essere distinte:

  1. Prediabete: l'insulina viene prodotta abbastanza, ma si perde la sensibilità (aumenta la resistenza all'insulina), la glicemia a digiuno è normale e dopo aver mangiato è elevata, poiché i carboidrati sono difficili da assorbire, i sintomi vengono cancellati.
  2. Può esserci un evidente diabete mellito – insulina, poiché il corpo sta cercando di superare la resistenza all'insulina, i sintomi tipici, un aumento dello zucchero nel sangue e il suo aspetto nelle urine e complicanze vascolari.
  3. Forti fluttuazioni del glucosio con sviluppo di coma, danni a reni, occhi, arti, aterosclerosi comune.
  4. Disabilità.

Una caratteristica del diabete di tipo 2 è la possibilità di una diagnosi precoce della malattia. Nella fase del prediabete, con un trattamento adeguato, l'insorgenza di una chiara malattia può essere ritardata di 5-7 anni.

Gradi di compensazione del diabete

Dopo una diagnosi di diabete, viene prescritto un trattamento (dieta, pillole, iniezioni di insulina), i suoi risultati sono valutati dal grado di compensazione. Identificarli aiuta a prevedere il rischio di complicanze della malattia.

Il piano di esame del paziente comprende:

  • emoglobina glicata del sangue;
  • glicemia prima di mangiare, 2 ore dopo aver mangiato, prima di coricarsi;
  • zucchero nelle urine.

I risultati ottenuti sono valutati da questi criteri (vedi tabella).

IndiceCompensazionesubindemnificationDekompensatsyya
Tipo di diabete121212
Zucchero nel sangue a digiuno, mmol / L5-65-5,57,1-7,55,6-6,5От 7,51От 6,51
Zucchero dopo i pasti (dopo 2 ore) mmol / l7,5-8prima 7,58,1-97,5-9От 9,1От 9,1
Zucchero prima di coricarsi mmol / L6-76-77,1-7,57,1-7,5От 7,51От 7,51
Emoglobina glicata, percentuale6-76-6,57,1-7,56,6-7От 7,51От 7,1

offset

Con letture del glucosio vicine al normale, la malattia si chiama compensata. Significa che il paziente:

  • aderisce a una dieta;
  • prende regolarmente farmaci che riducono lo zucchero, la loro dose è selezionata correttamente;
  • continua a funzionare.

Il rischio di complicanze della malattia in questo caso è minimo.

subcompensation

La sottocompensazione aumenta il rischio di complicanze: fluttuazioni vascolari e improvvise dei livelli di zucchero. Lo zucchero appare nelle urine ma non l'acetone.

Molto spesso, la causa della sottocompensazione è una regolare violazione della dieta, ma anche il peggioramento della malattia provoca:

  • squilibri ormonali concomitanti (ad esempio, aumento della funzione tiroidea o della ghiandola surrenale);
  • la gravidanza;
  • chirurgia, trauma;
  • lo stress;
  • l'uso di ormoni, alcuni diuretici;
  • abbandono del trattamento prescritto.

Con la malattia di tipo 1, è necessario un aumento della dose di insulina e con il tipo 2, la terapia insulinica può essere prescritta fino a quando il livello di glucosio non si normalizza.

scompenso

Lo stadio di scompenso nel diabete di tipo 1 si manifesta più spesso sotto forma di coma chetoacidotico e il tipo 2 è caratterizzato dalla comparsa di uno stato iperosmolare. Molto spesso si verificano quando si unisce una malattia infettiva.

Altri fattori includono:

  • assunzione di alcol
  • ritiro di insulina (indipendente) o iniezioni mancate, assunzione di pillole;
  • ictus;
  • attacco di cuore;
  • disidratazione.

La malattia scompensata è accompagnata da gravi complicanze vascolari da tutti gli organi interni, dal cervello, dagli arti inferiori. È caratterizzato da disabilità persistente e prognosi sfavorevole per la salute e la vita.

Quando esaminano un paziente, scoprono:

  • alti livelli di glucosio nel sangue, nelle urine, nei corpi chetonici;
  • segni di rene, fegato, insufficienza coronarica, deterioramento del flusso sanguigno cerebrale;
  • ipertensione;
  • disturbi del metabolismo dei grassi.

Come determinare il grado di diabete

Per determinare la gravità del diabete, il paziente deve sottoporsi a un esame:

  • glicemia a digiuno;
  • zucchero nelle urine quotidiane;
  • emoglobina glicata;
  • colesterolo nel sangue e profilo lipidico;
  • Ultrasuoni con dopplerografia dei vasi degli arti inferiori;
  • Ultrasuoni dei reni;
  • ECG (normale e di monitoraggio, con prove di stress) e, se indicato, angiografia coronarica;
  • variazione oraria della pressione sanguigna (monitoraggio);
  • scansione duplex di vasi cerebrali, angiografia;
  • esame del fondo.

Se vengono rilevati sintomi di complicanze vascolari, il paziente viene indirizzato a un medico di profilo stretto (nefrologo, cardiologo, chirurgo vascolare) per una diagnosi approfondita.

Insumed -   Prevenzione del diabete (6)

Come riconoscere il diabete in una fase precoce

Per riconoscere il diabete in una fase precoce, è importante consultare un endocrinologo, che prescriverà un esame completo:

  • un bambino o con sospetto diabete mellito di tipo 1 – esame del sangue: zucchero (digiuno, dopo aver mangiato, monitorato), insulina, proinsulina, peptide C, test di tolleranza al glucosio, emoglobina glicata, corpi chetonici, anticorpi pancreatici; analisi delle urine – zucchero, acetone; Ultrasuoni del fegato e del pancreas;
  • un adulto e a rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 – un esame del sangue: zucchero a digiuno, test di tolleranza al glucosio, emoglobina glicata.

Non puoi concentrarti sui sintomi per fare una diagnosi, specialmente in una fase iniziale. Senza test, il diabete non può essere confermato o escluso.

Guarda il video su come riconoscere il diabete:

Il diabete può essere curato nelle sue fasi iniziali?

Se il diabete viene rilevato nella fase iniziale, è possibile sospenderne la progressione e assumere il controllo del metabolismo dei carboidrati, ma non è ancora possibile curare completamente la malattia.

Le manifestazioni precoci del diabete mellito di solito rispondono bene alla correzione, le principali raccomandazioni:

  • cibo: frazionario (almeno 5 volte al giorno in piccole porzioni), un divieto totale di zucchero e farina bianca, una diminuzione del sale e dei grassi animali, un'enfasi nella dieta di verdure (tranne le patate), pesce, frutti di mare, filetto di tacchino, pollo, ricotta a basso contenuto di grassi e sono consentite bevande a base di latte fermentato senza additivi, formaggio, bacche e frutta non zuccherate;
  • attività fisiche dosate obbligatorie – passeggiate e ciclismo, nuoto, nordic walking, esercizi terapeutici;
  • medicinali – con il tipo 1, l'insulina è sempre prescritta (anche in una fase iniziale), compresse a base di metformina (ad esempio, Siofor);
  • esame regolare da un endocrinologo;
  • normalizzazione del peso corporeo.

E qui c'è di più sull'insufficienza renale nel diabete.

Per il diabete, la presenza di una fase iniziale latente è tipica, è più facile da rilevare con la malattia di tipo 2 e con l'aiuto di dieta, attività fisica e compresse ritardano l'insorgenza di una malattia chiara. Per fare una diagnosi, è necessario un consulto endocrinologo e esami del sangue per lo zucchero, e con il diabete di tipo 1, è necessario sottoporsi a un esame immunologico.

Una tale patologia come il diabete mellito nelle donne può essere diagnosticata sullo sfondo di stress, disturbi ormonali. I primi segni sono sete, minzione eccessiva, secrezione. Ma il diabete, anche dopo 50 anni, può essere nascosto. Pertanto, è importante conoscere la norma nel sangue, come evitarlo. Quanti vivono con il diabete?

A causa dei cambiamenti nel corpo, i pazienti spesso sviluppano contemporaneamente diabete mellito e ipertensione. Non tutti possono cambiare dieta, seguire una dieta, il che porta alla necessità di assumere droghe. Come bere pillole per l'ipertensione e il diabete? Taurin aiuterà?

Molto spesso, l'obesità si verifica nel diabete. Dopotutto, il rapporto tra loro è molto stretto. Ad esempio, con il diabete di tipo 1 e di tipo 2, i disturbi del metabolismo dei grassi e dei lipidi portano, tra l'altro, all'obesità del fegato e di tutti gli organi. Il rischio di sovrappeso è un infarto, problemi articolari. Per il trattamento vengono utilizzate compresse, dieta e sport. Solo nel complesso puoi perdere peso.

L'insufficienza renale si verifica spesso nel diabete, poiché alti livelli di zucchero e picchi di pressione disturbano la funzione glomerulare. I principali sintomi possono essere visti in edema, disturbi urinari. Esistono forme acute e croniche. Inizialmente, un cambiamento nella nutrizione, la dieta aiuta. Il trattamento deve essere prescritto al più presto, altrimenti il ​​medicinale potrebbe essere inutile.

C'è nefropatia diabetica nei diabetici con una vasta esperienza. La classificazione è piuttosto ampia, comprende varie fasi. I sintomi potrebbero essere rilevati troppo tardi. Pertanto, si raccomanda una diagnosi regolare nei bambini e negli adulti, così come il trattamento del diabete, in modo da non arrivare alle complicazioni.

Diabetus Italia