Zucchero nel sangue in gravidanza

8 minuti, pubblicato da Lyubov Dobretsova 1140

Nel periodo perinatale, tutti i sistemi del corpo femminile lavorano con un doppio carico, i gusti e le preferenze gastronomiche cambiano. A questo proposito, sono consentite lievi fluttuazioni dei livelli plasmatici di glucosio.

Se la norma della glicemia nelle donne in gravidanza viene gravemente superata, ciò può indicare lo sviluppo di GDM (diabete gestazionale mellito), stato di prediabete o manifestazione di diabete mellito manifesto di tipo 2 (DM). Per una diagnosi tempestiva della malattia quando si porta un bambino, è necessario monitorare attentamente gli indicatori di glucosio.

Secondo il programma di gestione della gravidanza, una donna viene sottoposta a tre screening obbligatori (uno per ogni trimestre) durante il periodo di gestazione. Durante un esame completo, vengono prescritti test dei parametri di laboratorio (sangue e urina) e un esame ecografico.

Se necessario, il ginecologo indirizza la donna incinta a ulteriori procedure diagnostiche. In una gravidanza semplice, la glicemia (livello di zucchero nel sangue) viene misurata come parte di un test di screening clinico biochimico o generale. In caso di tendenza a deviazioni del glucosio dalla norma, il monitoraggio viene effettuato su base regolare.

Indicatori normativi generali di glucosio nel sangue e norme per le donne in gravidanza

Il limite superiore dei valori di riferimento di zucchero nel sangue per le donne in età fertile è 5,5 mmol / l (millimole per litro), il inferiore – 3,5 mmol / litro. Dopo aver mangiato, normalmente, questi indicatori aumentano, in media, di 2,2 mmol / L.

La concentrazione di zucchero aumenta a causa della degradazione del cibo da parte degli enzimi, della formazione di glucosio e del suo riassorbimento (assorbimento) nella circolazione sistemica. La glicemia raggiunge il valore massimo un'ora dopo aver mangiato, quindi gli indicatori diminuiscono e dopo tre ore ritornano alla normalità. Con un metabolismo dei carboidrati sano, in una donna non incinta, la curva dello zucchero è la seguente:

A stomaco vuotoUn'ora dopo aver mangiato2 ore dopo3 ore dopo
3,5-5,5 mmol / Lfino a 7 mmol / lfino a 6,6 mmol / lfino a 5,7 mmol / l

L'emocromo venoso è superiore del 12% rispetto al sangue capillare (dal dito). Questo è necessariamente preso in considerazione quando si valutano i risultati. Nel periodo perinatale, gli indicatori cambiano. La norma della glicemia durante la gravidanza è:

A stomaco vuotoUn'ora dopo aver mangiato2 ore dopo3 ore dopo
5,1-5,5 mmol / Lfino a 8,9 mmol / lfino a 7,8 mmol / lfino a 6 mmol / l

Deviazioni dalla norma

Deviazioni della glicemia dal normale al rialzo, altrimenti l'iperglicemia, durante il periodo perinatale, indica un fallimento del metabolismo dei carboidrati e una violazione del background ormonale. Le modifiche possono essere le seguenti:

  • lo zucchero permanentemente leggermente elevato indica una ridotta tolleranza al glucosio – lo stato del prediabete;
  • eccesso stabile di indicatori di oltre 1,5 mmol / l, caratteristico per lo sviluppo del diabete gestazionale;
  • una costante discrepanza con una norma di glucosio superiore a 2 mmol / l indica una manifestazione di diabete mellito manifesto di tipo 2, diagnosticato per la prima volta durante la gravidanza.
Insumed -   Cellule beta sintetiche un nuovo trattamento per il diabete

L'ipoglicemia (basso livello di glucosio nel sangue) nelle donne in gravidanza è rara, ma proprio come l'iperglicemia è considerata una patologia. Una volta elevato lo zucchero nel sangue non è motivo di preoccupazione. La condizione patologica viene diagnosticata solo dai risultati di numerosi test e ulteriori test di laboratorio.

Preparazione e diagnostica

La determinazione della concentrazione di glucosio viene effettuata principalmente quando una donna incinta è registrata nella clinica prenatale. Per preparare correttamente la procedura, è necessario:

  • rifiutare di usare carboidrati semplici (cibi e bevande dolci) alla vigilia dell'analisi;
  • limitare l'attività fisica;
  • osservare il digiuno per almeno 8 ore prima dello studio.

L'analisi viene eseguita esclusivamente a stomaco vuoto. Se dai risultati dello studio viene rilevato un eccesso o una carenza di zucchero nel sangue, viene prescritto un secondo studio. Quando si confermano le deviazioni dai valori di riferimento (aumento), viene eseguito il test di tolleranza al glucosio. PGTT (test di tolleranza al glucosio orale) è un indicatore dell'assorbimento dei carboidrati da parte dell'organismo.

L'algoritmo di ricerca include:

  • prelievo di sangue a digiuno;
  • “Carico di glucosio” (75 g. Glucosio disciolto in 200 ml di acqua);
  • ripetuta misurazione del livello di zucchero in un'ora;
  • esame del sangue due ore dopo l'esercizio.

La tabella mostra i valori di digiuno e post-glucosio per la diagnosi del diabete gestazionale.

A stomaco vuotoUn'ora dopo l'esercizio2 ore dopo
5,1-7,0 mmol / L10 mmol / l8,5 mmol / l

Il diabete gestazionale, secondo le statistiche, si sviluppa nel 6% delle donne in gravidanza.

Per confermare la diagnosi di GDS e diabete mellito manifestato, viene prescritta un'analisi dell'emoglobina glicata (glicosilata) – HbA1C, che mantiene la sua struttura per 120 giorni nel composto di glucosio e componente proteico dei globuli rossi (emoglobina).

Pertanto, viene determinato quale concentrazione di zucchero nel sangue ha avuto la donna negli ultimi quattro mesi. I limiti accettabili di HbA1C variano dal 6,5 al 7%. Non sono state sviluppate norme di emoglobina glicata specifiche per le donne in gravidanza. I valori di riferimento sono identici per tutte le categorie di donne.

Cause di glicemia instabile durante la gravidanza

Per rispondere al motivo per cui, nel periodo perinatale, la glicemia va oltre l'intervallo normale, è necessario identificare i cambiamenti che subisce il corpo della donna incinta.

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Miglioramento delle prestazioni

Il sangue delle donne in gravidanza è fortemente influenzato dall'ormone progesterone, che è responsabile della conservazione del feto e del suo sviluppo positivo. Il progesterone inibisce parzialmente l'attività dell'insulina, un ormone che fornisce glucosio alle cellule del corpo. Inoltre, nella seconda metà della gravidanza, un organo temporaneo nel corpo femminile – la placenta – inizia a produrre i suoi ormoni.

Insumed -   Sintomi, tipi, trattamento e prevenzione del diabete mellito

Lo sfondo ormonale di una donna è fortemente spostato, il che influenza la concentrazione di glucosio nel plasma. Per fornire l'energia necessaria a due organismi contemporaneamente, una donna ha bisogno di più glucosio. La futura mamma inizia a consumare molti carboidrati semplici. Il pancreas, a sua volta, produce più insulina per compensare lo squilibrio.

Tuttavia, indipendentemente da quanto ci provi, sullo sfondo di un rapido aumento di peso e di una ridotta attività fisica, i tessuti cessano di assorbire l'insulina. C'è insulino-resistenza. Il glucosio si accumula nel sangue, la glicemia aumenta, le cellule del corpo della donna e il feto non ricevono una corretta alimentazione.

Cause associate che aumentano i valori di glicemia:

  • malattie croniche del pancreas;
  • predisposizione ereditaria alla ridotta tolleranza al glucosio;
  • l'obesità;
  • patologia dei reni.

Un'alta concentrazione di zucchero può essere osservata con angoscia, cioè con una permanenza prolungata di una donna in uno stato di stress psicologico.

Declino delle prestazioni

Un basso livello di zucchero durante la gravidanza è caratterizzato da uno stato di assunzione instabile di carboidrati semplici nel corpo, con produzione normale o aumentata di insulina. La mancanza di dolci nella dieta si alterna al suo consumo eccessivo, a causa dell'insulina prodotta più del necessario e il livello di glucosio diminuisce.

Altri motivi per cui una donna incinta abbassa il glucosio includono:

  • violazione della dieta (mangiare a grandi intervalli);
  • comportamento alimentare (dieta ipocalorica, inaccettabile nel periodo perinatale);
  • alta attività fisica che non corrisponde allo stato di salute (più spesso osservato negli atleti professionisti).

L'ipoglicemia può verificarsi con grave tossicosi, quando i carboidrati non hanno il tempo di essere assorbiti dal corpo.

Possibili conseguenze

La glicemia alta durante la gravidanza è una minaccia al diabete gestazionale. Se una donna non riceve un trattamento tempestivo, le conseguenze dell'iperglicemia influiscono negativamente sulla salute del bambino. Nella prima metà del periodo perinatale, si verifica la "deposizione" del sistema nervoso e del cervello del bambino.

Un alto livello di glicemia può provocare disturbi psicopatologici e disturbi mentali del bambino. L'avvelenamento intrauterino costante del nascituro con i prodotti tossici della disgregazione del glucosio crea il rischio di ipossia (carenza di ossigeno), ischemia cerebrale (insufficiente afflusso di sangue) e obesità del feto.

Insumed -   Algoritmi moderni per il trattamento del diabete di tipo 2

Se lo zucchero è costantemente elevato, l'iperglicemia non compensata può causare le seguenti complicazioni:

  • dissolvenza fetale, aborto spontaneo, parto prematuro o complicato;
  • insufficienza fetoplacentare;
  • polidramnios (aumento del volume del liquido amniotico);
  • preeclampsia (tossicosi grave nelle fasi successive);
  • retinopatia (danno al sistema vascolare degli organi visivi);
  • nefropatia (compromissione del funzionamento dei vasi dell'apparato renale).

Lo zucchero abbassato stabile significa "digiunare" il feto. Di conseguenza, il bambino può nascere prematuramente, cioè nascere prematuramente, avere un deficit di peso alla nascita o patologie congenite del sistema endocrino.

Stabilizzazione glicemica

Il metodo principale per eliminare l'alterata tolleranza al glucosio è la terapia dietetica. Puoi ridurre la glicemia cambiando le tue abitudini alimentari. Per fare questo, devi:

  • escludere dal menu giornaliero prodotti costituiti da carboidrati semplici (dolci, confetteria, cioccolato e dolci sono consentiti solo a condizione compensata e in quantità scarse);
  • aumentare la quantità di alimenti nella dieta, con un'abbondanza di fibre (verdure fresche, piatti a base di cereali e legumi), nonché cibi proteici (frutti di mare, tacchino, pollo, pesce);
  • rifiutare cibi grassi (maiale, spezzatino, salsicce, salse a base di maionese, fast food, ecc.);
  • inserire nel menu prodotti che riducono la concentrazione di glucosio nel sangue (mirtilli, topinambur, zenzero, momordica).

Dovresti limitare l'uso del burro a 10-15 gr. al giorno. Anche i prodotti lattiero-caseari non dovrebbero avere un'alta percentuale di grassi. Una donna incinta incline all'HDS deve controllare l'indice glicemico degli alimenti consumati e l'apporto calorico giornaliero totale. Nella dieta quotidiana, il valore consentito è di 40 unità dell'indice glicemico e 40 kcal per 1 kg di peso in base al valore energetico di tutti gli alimenti consumati al giorno.

Una dieta rigorosa aiuterà a stabilizzare la glicemia senza l'uso di iniezioni di insulina. La terapia insulinica è prescritta alle donne se è impossibile compensare l'alto contenuto di zucchero. Le iniezioni fatte nello stomaco possono ridurre rapidamente i livelli di glucosio. Le compresse ipoglicemizzanti (ipoglicemizzanti) nel periodo perinatale non vengono utilizzate a causa dei loro effetti teratogeni sul feto.

Risultati di

I livelli di zucchero nel sangue durante la gravidanza possono essere instabili. Ciò è dovuto a un cambiamento nello stato ormonale della donna e a un fallimento del metabolismo dei carboidrati. La glicemia costantemente alta minaccia la salute di donne e bambini. I valori sopravvalutati sono> 5,5 mmol / L a stomaco vuoto.

È consentito un leggero eccesso della norma dopo aver mangiato (fino a 8,9 mmol / L – un'ora dopo aver mangiato, fino a 7,8 mmol / L – due ore dopo, fino a 6 mmol / L – tre ore dopo). Con iperglicemia stabile, viene diagnosticato il diabete gestazionale. Per diagnosticare tempestivamente il suo sviluppo, è necessario donare il sangue per la tolleranza al glucosio. La stretta osservanza delle regole dietetiche aiuta a ridurre la glicemia.

Diabetus Italia