Dati reali su quanto vivi con il diabete

In media, il diabete mellito riduce l'aspettativa di vita di 5-9,5 anni rispetto ai pazienti della stessa età, ma senza diabete. Ma i pazienti disciplinati riescono persino a vivere più coetanei. Ciò è particolarmente vero per il diabete di tipo 2.

In media, i pazienti con insulina vivono circa 55 anni dall'inizio della sua somministrazione. Il tempo della morte dipende da quanto accuratamente viene controllata la quantità di carboidrati assunti con il cibo e viene determinata la dose dell'ormone.

Con una misurazione regolare di zucchero nel sangue, una diminuzione della farina, del grasso animale, dell'attività fisica dosata e dell'abbandono delle cattive abitudini, è possibile prolungare la vita di 7-10 anni. È importante che la sua qualità sia pienamente comparabile con le persone sane.

La mortalità nel diabete di tipo 1 nella popolazione adulta è causata principalmente da due gruppi di cause: disturbi circolatori acuti (attacco cardiaco, ictus) e insufficienza renale. Tutte queste complicanze sono associate a danni alla parete vascolare, una diminuzione del flusso sanguigno. La cardiopatia coronarica (angina pectoris) e l'insufficienza del flusso sanguigno cerebrale (encefalopatia) provocano anche aterosclerosi precoce nel diabete.

Nel diabete di tipo 2, i due terzi dei pazienti muoiono per malattie cardiache. In primo luogo è l'insufficienza cardiaca, l'infarto del miocardio. Le statistiche hanno dimostrato:

  • i pazienti con il secondo tipo di diabete muoiono più spesso circa 2 volte;
  • la mortalità è più alta negli uomini;
  • i tassi di mortalità aumentano drasticamente dopo 65 anni.

Gli effetti avversi sull'aspettativa di vita sono:

  • cibi in sovrappeso, grassi, colesterolo in eccesso e trigliceridi nel sangue;
  • pressione sanguigna superiore a 130/90 mm RT. st;
  • курение;
  • mancanza di regolare attività fisica;
  • esperienza della malattia da 10 anni;
  • danno ai reni (in particolare perdita di proteine ​​nelle urine) e retina;
  • glicemia superiore a 7,8 mmol / l prima dei pasti;
  • frequenti gocce di zucchero, coma ipoglicemizzante (diminuzione del glucosio) e iperglicemico (aumento).

La presenza di diabete di tipo 2 aumenta la probabilità di tumori fatali.

Il diabete mellito, che è iniziato in tenera età in un bambino, ha spesso un decorso più grave. In assenza di insulina, i corpi chetonici si formano rapidamente, aumenta l'acidità del sangue. La chetoacidosi, il chetoacidotico e il coma ipoglicemico sono le principali cause di morte di un bambino diabetico di età inferiore ai 15 anni.

Con un basso monitoraggio del trattamento da parte dei genitori, gli adolescenti spesso perdono iniezioni o pasti, non misurare la glicemia, iniziare a prendere alcol, droghe, fumare, mangiare cibi illegali. Ciò provoca scompenso del diabete.

Contribuiscono anche l'ormone della crescita, il cortisolo genitale e surrenalico. Hanno proprietà opposte all'insulina. Di conseguenza, si verifica il coma, il danno renale progredisce, che è la principale causa di cambiamenti gravi, a volte irreversibili nel corpo.

Con una compensazione sufficiente per il diabete, la condizione del bambino, il suo sviluppo e l'aspettativa di vita corrispondono agli indicatori di età. Per mantenere la salute, è necessario evitare infezioni, condizioni stressanti, seguire le raccomandazioni per l'alimentazione e il trattamento.

Nel diabete mellito grave è possibile la cancrena dell'arto inferiore o l'osteomielite (infiammazione del midollo osseo e dell'osso) resistente agli antibiotici. In questi casi, la rimozione di una parte della gamba è l'unica possibilità per salvare la vita.

I primi due anni dopo l'amputazione sono considerati i più difficili da recuperare. Durante questo periodo, si verificano la maggior parte delle malattie vascolari (trombosi, blocco dell'arteria polmonare, infarto, ictus), nonché la diffusione dell'infezione. In quest'ultimo caso, è possibile la penetrazione di microbi nel flusso sanguigno: sepsi. Con lo sviluppo di tali complicanze, la prognosi è scarsa.

A causa della prolungata guarigione della ferita postoperatoria, della sua suppurazione, del flusso sanguigno ostruito, della scarsa innervazione, può essere necessaria una seconda operazione. Se dopo il trattamento chirurgico non ci sono complicazioni e il paziente è addestrato all'auto-monitoraggio del diabete, allora la possibilità di sopravvivenza è alta.

Nel diabete di tipo 1, il pancreas viene distrutto a causa dell'infiammazione autoimmune. L'insulina non viene prodotta o è molto piccola per l'assorbimento dei carboidrati. In questo caso, è impossibile fare a meno delle iniezioni dell'ormone. La chetoacidosi si sviluppa e dopo 1-5 giorni entra in coma. Il paziente manca di coscienza, respiro pesante e rumoroso, odore di acetone dalla bocca. In assenza di cure mediche di emergenza, si verifica la morte.

Il diabete di tipo 2 ha la sua insulina nel sangue, ma le cellule hanno perso sensibilità. Per controllare la malattia, sono necessarie compresse che facilitino l'assorbimento del glucosio. Con un progressivo aumento della glicemia, si sviluppa coma. Come risultato del contenuto di glucosio costantemente elevato, la struttura della parete vascolare cambia.

Insumed -   Zucchero nel sangue dopo i pasti

Senza trattamento o se non eseguito correttamente, si verificano danni alla retina, che minacciano la cecità, danni al muscolo cardiaco con insufficienza circolatoria, morte.

Senza trattamento, non è possibile mantenere normali livelli di zucchero nel sangue con diabete di tipo 1 e, con un secondo, c'è una possibilità solo con una malattia di nuova diagnosi con un decorso molto lieve. Con una dieta e il giusto livello di attività fisica, un certo numero di pazienti può ridurre significativamente la dose di farmaci. Questo è visto come un grande successo nel trattamento del diabete.

Il rischio di morte prematura è ridotto di:

  • misurazioni regolari della glicemia e aggiustamento della dose dei farmaci assunti;
  • l'uso di agenti antipiastrinici (aspirina, plavix) per ridurre la viscosità del sangue;
  • mantenere la pressione sanguigna a un livello di 120-125 / 80-85 mm RT. st;
  • somministrazione di insulina intensificata (lunga – 1-2 volte al giorno e breve mezz'ora prima dei pasti);
  • trattamento del diabete di tipo 2 con metformina;
  • perdita di peso a livelli normali.

Sono stati anche scoperti alcuni fatti che sono stati finora classificati come controversi; richiedono ulteriori approfondimenti. Ad esempio, la mortalità in coloro che consumavano 75 ml di vino rosso secco al giorno e 2 tazze di caffè preparato era inferiore rispetto al gruppo di controllo con la loro totale assenza nel menu. Inoltre, anche un leggero aumento delle dosi di queste bevande ha avuto esattamente l'effetto opposto.

Leggi di più nel nostro articolo su quanto vivi con il diabete.

Quante donne e uomini vivono con il diabete

In media, il diabete mellito riduce l'aspettativa di vita di 5-9,5 anni rispetto ai pazienti della stessa età, ma senza diabete. Va tenuto presente che solo un terzo dei pazienti aderisce pienamente alle raccomandazioni del medico. I pazienti disciplinati riescono persino a vivere più coetanei. Ciò è particolarmente vero per il diabete di tipo 2.

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Sull'insulina

La terapia insulinica viene utilizzata principalmente per il diabete di tipo 1. È prescritto ai pazienti dal primo giorno di rilevazione. L'inizio della malattia può verificarsi nell'infanzia, nell'adolescenza, può anche essere trovato nei giovani. È stato stabilito che il debutto precoce del diabete è più pericoloso, poiché inibisce il corretto sviluppo del corpo.

In media, i pazienti con insulina vivono circa 55 anni dall'inizio della sua somministrazione. Il tempo della morte dipende da quanto accuratamente il paziente controlla la quantità di carboidrati consumati con il cibo e determina la dose dell'ormone.

Con una misurazione regolare di zucchero nel sangue, una diminuzione della farina, del grasso animale nella dieta, del dosaggio dell'attività fisica e del rifiuto delle cattive abitudini, è possibile prolungare la vita di 7-10 anni. È importante che la sua qualità sia pienamente comparabile con le persone sane.

La mortalità nel diabete di tipo 1 nella popolazione adulta è causata principalmente da due gruppi di cause: disturbi circolatori acuti (attacco cardiaco, ictus) e insufficienza renale. Tutte queste complicanze sono associate a danni alla parete vascolare, una diminuzione del flusso sanguigno. La cardiopatia coronarica (angina pectoris) e l'insufficienza del flusso sanguigno cerebrale (encefalopatia) provocano anche aterosclerosi precoce nel diabete.

Insumed -   Cosa fare se lo zucchero nel sangue è alto

Ed ecco di più sulla cancrena nel diabete.

Sulle droghe

Le pillole ipolipemizzanti sono indicate solo per il diabete di tipo 2. Due terzi dei pazienti muoiono per malattie cardiache. In primo luogo è l'insufficienza cardiaca, l'infarto del miocardio. Le statistiche hanno dimostrato:

  • i pazienti con il secondo tipo di diabete muoiono più spesso circa 2 volte;
  • la mortalità è più alta negli uomini;
  • i tassi di mortalità aumentano drasticamente dopo 65 anni.

Gli effetti avversi sull'aspettativa di vita sono:

  • sovrappeso, eccesso di cibo, cibi grassi, colesterolo in eccesso e trigliceridi nel sangue;
  • pressione sanguigna superiore a 130/90 mm RT. st;
  • курение;
  • mancanza di regolare attività fisica;
  • esperienza della malattia da 10 anni;
  • danno ai reni (in particolare perdita di proteine ​​nelle urine) e retina;
  • glicemia superiore a 7,8 mmol / l prima dei pasti;
  • frequenti gocce di zucchero, coma ipoglicemizzante (diminuzione del glucosio) e iperglicemico (aumento).

La presenza di diabete di tipo 2 aumenta la probabilità di tumori fatali.

Speranza di vita nei bambini

Il diabete mellito, che è iniziato in tenera età in un bambino, ha spesso un decorso più grave. Ciò è dovuto al fatto che il sistema digestivo e nervoso non è ancora sufficientemente formato. Pertanto, il grado di adattamento alla carenza di glucosio è basso.

In assenza della principale fonte di energia, i corpi chetonici si formano rapidamente, aumenta l'acidità del sangue. La chetoacidosi, il chetoacidotico e il coma ipoglicemico sono le principali cause di morte di un bambino diabetico di età inferiore ai 15 anni.

Con un basso monitoraggio del trattamento da parte dei genitori, gli adolescenti spesso perdono iniezioni o pasti, non misurare la glicemia, iniziare a prendere alcol, droghe, fumare, mangiare cibi illegali. Tutti questi fattori causano scompenso del diabete.

Contribuiscono anche l'ormone della crescita, il cortisolo genitale e surrenalico. Hanno proprietà opposte all'insulina. Di conseguenza, si verifica il coma, il danno renale progredisce, che è la principale causa di cambiamenti gravi, a volte irreversibili nel corpo.

Con una compensazione sufficiente per il diabete, la condizione del bambino, il suo sviluppo e l'aspettativa di vita complessiva corrispondono agli indicatori di età. Per mantenere la salute, è necessario evitare infezioni, condizioni stressanti, seguire le raccomandazioni per l'alimentazione e il trattamento.

Quanti anni vivono con il diabete dopo l'amputazione delle gambe

Nel diabete mellito grave è possibile la cancrena dell'arto inferiore o l'osteomielite (infiammazione del midollo osseo e dell'osso) resistente agli antibiotici. In questi casi, la rimozione di una parte della gamba è l'unica possibilità per salvare la vita. Poiché al momento in cui si sviluppano tali complicanze, il corpo di solito ha un diffuso disturbo circolatorio, le previsioni sono piuttosto serie.

I primi due anni dopo l'amputazione sono considerati i più difficili da recuperare. Durante questo periodo, si verificano la maggior parte delle malattie vascolari (trombosi, blocco dell'arteria polmonare, infarto, ictus), nonché la diffusione dell'infezione. In quest'ultimo caso, è possibile la penetrazione di microbi nel flusso sanguigno: sepsi. Con lo sviluppo di tali complicanze, la prognosi è scarsa.

Inoltre, a causa della lunga guarigione della ferita postoperatoria, della sua suppurazione, del flusso sanguigno ostruito, della debole innervazione, può essere necessaria una seconda operazione. Nel suo corso, viene eseguita un'amputazione maggiore dell'arto. Se dopo il trattamento chirurgico non ci sono complicazioni e il paziente è addestrato all'auto-monitoraggio del diabete, allora la possibilità di sopravvivenza è alta.

È possibile vivere senza cure

Nel diabete di tipo 1, il pancreas viene distrutto a causa dell'infiammazione autoimmune. L'insulina non viene prodotta o è molto piccola per l'assorbimento dei carboidrati. In questo caso, è impossibile fare a meno delle iniezioni dell'ormone. La chetoacidosi si sviluppa e dopo 1-5 giorni entra in coma. Il paziente manca di coscienza, respiro pesante e rumoroso, odore di acetone dalla bocca. In assenza di cure mediche di emergenza, si verifica la morte.

Il diabete di tipo 2 ha la sua insulina nel sangue, ma le cellule hanno perso sensibilità. Per controllare la malattia, sono necessarie compresse che facilitino l'assorbimento del glucosio. Le complicazioni non si verificano così rapidamente come nei diabetici di tipo 1. Con un progressivo aumento della glicemia, si sviluppa coma. Come risultato del contenuto di glucosio costantemente elevato, la struttura della parete vascolare cambia.

Insumed -   È possibile in futuro curare completamente il diabete di tipo XNUMX

Questo porta a:

  • ictus, infarto;
  • cancrena degli arti inferiori con sepsi;
  • nefropatia diabetica con insufficienza renale.

Queste condizioni possono portare alla morte prematura del paziente. Senza trattamento o se non viene eseguito correttamente, si verifica un danno alla retina, che minaccia la cecità, danni al muscolo cardiaco con insufficienza circolatoria.

Guarda il video su come vivere con il diabete:

La presenza di diabete è un'indicazione per la terapia farmacologica permanente. Per verificare la validità di questa opinione di tutti i diabetologi, è sufficiente che il paziente misuri la glicemia a digiuno, due ore dopo aver mangiato, prima di andare a letto, fare un'analisi dell'emoglobina glicata.

Senza trattamento, non possono essere mantenuti normalmente con il diabete di tipo 1 e con il secondo c'è una possibilità solo con una malattia di nuova diagnosi con un decorso molto lieve. Con una dieta e il giusto livello di attività fisica, un certo numero di pazienti può ridurre significativamente la dose di farmaci. Questo è visto come un grande successo nel trattamento del diabete.

Ciò che riduce la mortalità per diabete

A seguito di studi sull'influenza di fattori sul decorso della malattia e sul suo esito, è stato possibile scoprire il loro diverso significato.

È stato stabilito che il rischio di morte prematura è ridotto di:

  • misurazioni regolari della glicemia e aggiustamento della dose dei farmaci assunti;
  • l'uso di agenti antipiastrinici (aspirina, plavix) per ridurre la viscosità del sangue;
  • mantenere la pressione sanguigna a un livello di 120-125 / 80-85 mm RT. Art. con l'uso regolare di inibitori;
  • l'uso dell'enzima di conversione dell'angiotensina (lisinopril, prestarium) o dei bloccanti del recettore dell'angiotensina 2 (Teveten, Lorista, Mikardis);
  • somministrazione intensiva di insulina (lunga 1-2 volte al giorno e breve fino a mezz'ora prima dei pasti);
  • trattamento del diabete di tipo 2 con metformina;
  • perdita di peso normale.

Sono stati anche scoperti alcuni fatti che sono stati finora classificati come controversi; richiedono ulteriori approfondimenti. Ad esempio, la mortalità in coloro che consumavano 75 ml di vino rosso secco al giorno e 2 tazze di caffè preparato era inferiore rispetto al gruppo di controllo con la loro totale assenza nel menu. Inoltre, anche un leggero aumento delle dosi di queste bevande ha avuto esattamente l'effetto opposto.

E qui c'è di più sulla disabilità nel diabete.

Il diabete riduce l'aspettativa di vita. In primo luogo tra le cause della mortalità ci sono malattie vascolari (infarto, ictus, cancrena delle estremità), insufficienza renale dovuta a nefropatia. Nei bambini piccoli, si verifica un risultato avverso con coma chetoacidotico e ipoglicemizzante. Con l'amputazione degli arti, i primi due anni sono considerati un periodo critico. Le conseguenze peggiori sono l'abbandono del trattamento del diabete.

Una tale patologia come il diabete mellito nelle donne può essere diagnosticata sullo sfondo di stress, disturbi ormonali. I primi segni sono sete, minzione eccessiva, secrezione. Ma il diabete, anche dopo 50 anni, può essere nascosto. Pertanto, è importante conoscere la norma nel sangue, come evitarlo. Quanti vivono con il diabete?

Anche se non spesso, in circa l'1% dei pazienti viene fatta una diagnosi terribile: la cancrena nel diabete. Progredisce gradualmente, il più sicuro è quello iniziale, i cambiamenti delle dita dei piedi sono reversibili. Può essere asciutto e bagnato. È richiesto un trattamento urgente per gli arti inferiori. In alcuni casi, verrà salvata solo l'amputazione. Quanti vivono con il diabete con cancrena? Qual è la prognosi per i pazienti?

La disabilità con diabete non si forma per tutti i pazienti. Daglielo, se c'è un problema con il self-service, puoi ottenerlo con mobilità limitata. Il ritiro dai bambini, anche con diabete insulino-dipendente, è possibile all'età di 14 anni. Quale gruppo e quando si registrano?

Per capire quali tipi di diabete ci sono, per determinare le loro differenze può essere in base a ciò che una persona prende – è insulino-dipendente o su compresse. Quale tipo è più pericoloso?

Se il paziente ha colecistite e diabete contemporaneamente, dovrà riconsiderare la dieta, se la prima malattia si è sviluppata. Le ragioni della sua insorgenza risiedono nell'aumento dell'insulina, dell'alcolismo e di altri. Se la colecistite acuta calcarea si è sviluppata con il diabete mellito, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Diabetus Italia