Diabete insipido; cos’è, segni, sintomi nelle donne e negli uomini, trattamento, prognosi

Il diabete insipido è una malattia endocrina piuttosto rara che si verifica a causa dell'insufficienza relativa o assoluta della vasopressina (ormone non ipofisario) e manifestata da minzione debilitante (poliuria) e sete intensa (polidipsia).

Più in dettaglio su cosa sia questa malattia – diabete insipido – quali sono le sue cause, i sintomi negli uomini e le donne e anche quali farmaci sono prescritti come trattamento per gli adulti – considereremo ulteriormente.

Che cos'è il diabete insipido?

Il diabete insipido è una malattia cronica del sistema ipotalamo-ipofisario che si sviluppa a causa di una carenza nel corpo dell'ormone vasopressina o ormone antidiuretico (ADH), la cui principale manifestazione è il rilascio di grandi volumi di urina a bassa densità.

La malattia può iniziare improvvisamente o svilupparsi gradualmente. I sintomi principali del diabete insipido sono aumento della sete e minzione frequente.

Nonostante il fatto che ci siano due tipi simili di malattie per nome – diabete e diabete insipido, si tratta di due malattie completamente diverse, ma i sintomi in parte coincidono. Sono uniti solo da alcuni segni simili, ma le malattie sono causate da disturbi completamente diversi nel corpo.

Il corpo ha un sistema complesso per bilanciare il volume e la composizione del fluido. I reni, rimuovendo il liquido in eccesso dal corpo, formano l'urina che si accumula nella vescica. Quando il consumo di acqua diminuisce o si verifica una perdita di acqua (sudorazione eccessiva, diarrea), i reni producono meno urina per trattenere i liquidi nel corpo.

L'ipotalamo – la parte del cervello che è responsabile della regolazione dell'intero sistema endocrino del corpo, produce l'ormone antidiuretico (ADH), chiamato anche vasopressina.

Con il diabete insipido, tutto ciò che viene filtrato viene escreto dal corpo. Trasforma litri e anche decine di litri al giorno. Naturalmente, questo processo forma una forte sete. Una persona malata è costretta a bere molto liquido per compensare in qualche modo la sua carenza nel corpo.

Il diabete insipido è un'endocrinopatia rara, che si sviluppa indipendentemente dal sesso e dalla fascia di età dei pazienti, più spesso nelle persone di età compresa tra 20 e 40 anni. In ogni 5o caso, il diabete insipido si sviluppa come una complicazione dell'intervento neurochirurgico.

Nei bambini, il diabete insipido è generalmente congenito, sebbene la sua diagnosi possa verificarsi abbastanza tardi – dopo 20 anni. Negli adulti, una forma acquisita della malattia viene diagnosticata più spesso.

Classificazione

La moderna endocrinologia classifica il diabete insipido in base al livello in cui si verifica il disturbo. Si distinguono le forme centrale (neurogena, ipotalamo-ipofisaria) e renale (nefrogenica).

Al fine di impedire al diabete mellito di assumere una forma complessa che richiede l'assunzione costante di insulina, è necessario imparare a controllare la malattia. L'ultimo farmaco contribuisce a questo Insumed, che aiuta a sbarazzarsi del diabete "a livello cellulare": il farmaco ripristina la produzione di insulina (che è compromessa nel diabete di tipo 2) e regola la sintesi di questo ormone (che è importante per il diabete di tipo 1).

Diabetus Insumed - capsule per normalizzare lo zucchero nel sangue

Tutti gli ingredienti che compongono il preparato sono realizzati sulla base di materiali vegetali utilizzando la tecnica della biosintesi e sono correlati al corpo umano. Sono ben assorbiti da cellule e tessuti, in quanto sono aminoacidi che compongono le strutture cellulari. Componenti della capsula Insumed normalizzare la produzione di insulina e regolare la glicemia.

Informazioni dettagliate su questo farmaco sono disponibili nella rivista medica Obzoroff.info. Se vuoi comprare Insumed con uno sconto quindi vai a sito ufficiale del produttore.

Diabete insipido neurogeno

Diabete insipido neurogeno (centrale). Si sviluppa a causa di cambiamenti patologici nel sistema nervoso, in particolare nell'ipotalamo o nella ghiandola pituitaria posteriore. Di norma, la causa della malattia in questo caso sono le operazioni per rimuovere completamente o parzialmente la ghiandola pituitaria, la patologia infiltrativa di quest'area (emocromatosi, sarcoidosi), traumi o cambiamenti nella natura infiammatoria.

A sua volta, il tipo centrale di diabete insipido è diviso in:

  • idiopatico – un tipo ereditario di malattia, che è caratterizzato da una diminuzione della sintesi di ADH;
  • sintomatico: si sviluppa sullo sfondo di altre patologie. Può essere sia acquisito (si sviluppa durante la vita), ad esempio, a causa di lesioni cerebrali, lo sviluppo di un tumore. O congenito (con mutazioni genetiche).
Insumed -   Prevenzione del diabete (2)

Con il diabete insipido centrale in corso a lungo termine, il paziente sviluppa insensibilità renale all'ormone antidiuretico somministrato artificialmente. Pertanto, prima viene avviato il trattamento del diabete insipido di questa forma, più favorevole è la prognosi.

Diabete insipido renale

Cos'è questo? ND renale o nefrogenico – associato a ridotta sensibilità del tessuto renale agli effetti della vasopressina. Questo tipo di malattia è molto meno comune. La causa della patologia diventa o l'inferiorità strutturale dei nefroni o la resistenza dei recettori renali alla vasopressina. Il diabete renale può essere congenito e può verificarsi a causa di danni alle cellule renali sotto l'influenza di farmaci.

A volte si distingue anche un terzo tipo di diabete insipido, che colpisce le donne durante la gravidanza. Questo è un evento piuttosto raro. Si verifica a causa della distruzione degli ormoni da parte degli enzimi della placenta formata. Dopo la nascita del bambino, questo tipo passa.

Il diabete insipido renale acquisito negli adulti si sviluppa a causa di insufficienza renale di varie eziologie, terapia prolungata con preparati al litio, ipercalcemia, ecc.

motivi

Il diabete insipido si sviluppa quando si verifica un deficit dell'ormone antidiuretico della vasopressina (ADH) – relativo o assoluto. L'ADH produce l'ipotalamo e svolge varie funzioni, compreso il normale funzionamento del sistema urinario.

Il diabete mellito non è una malattia ereditaria, ma alcune sindromi ereditarie autosomiche recessive (ad esempio la malattia di Wolfram, diabete insipido completo o incompleto) fanno parte della clinica, indicando una mutazione genetica.

I fattori che predispongono allo sviluppo di questa patologia sono:

  • malattie di natura infettiva, in particolare virale;
  • tumori cerebrali (meningioma, craniofaringioma);
  • metastasi nell'area dell'ipotalamo del carcinoma della localizzazione extra-cerebrale (solitamente broncogeno – originato dai tessuti dei bronchi e carcinoma mammario);
  • lesioni al cranio;
  • concussione;
  • predisposizione genetica.

Con la forma idiopatica del diabete insipido nel corpo del paziente, senza motivo apparente, vengono prodotti anticorpi che distruggono le cellule che producono l'ormone antidiuretico.

Il diabete insipido renale (forma renale) si verifica a seguito di intossicazione del corpo con sostanze chimiche, disturbi o patologie passate dei reni e del sistema urinario (insufficienza renale, ipercalcinosi, amiloidosi, glomerulonefrite).

Sintomi del diabete insipido negli adulti

La malattia si verifica ugualmente negli uomini e nelle donne, a qualsiasi età, il più delle volte all'età di 20-40 anni. La gravità dei sintomi di questa malattia dipende dal grado di carenza di vasopressina. Con una leggera carenza ormonale, i sintomi clinici possono essere cancellati, non pronunciati. A volte i primi sintomi del diabete insipido compaiono nelle persone che sono state carenti di bere – viaggi, escursioni, spedizioni e assunzione di corticosteroidi.

I principali sintomi che compaiono con il diabete insipido includono quanto segue:

  • minzione eccessiva (fino a 3-15 litri di urina al giorno);
  • il volume principale della minzione si verifica di notte;
  • sete e aumento dell'assunzione di liquidi;
  • pelle secca, nausea e vomito, crampi;
  • disturbi mentali (insonnia, labilità emotiva, ridotta attività mentale).

Anche se il paziente è limitato nell'assunzione di liquidi, l'urina verrà comunque escreta in grandi quantità, il che porterà a una disidratazione generale del corpo.

Oltre ai sintomi comuni, ci sono una serie di sintomi individuali che si verificano in pazienti di sesso ed età diversi:

Sintomi e segni
Diabete insipido nelle donneGli uomini soffrono di diabete insipido spesso quanto le donne. Soprattutto nuovi casi di patologia si osservano nei giovani. In genere, la malattia debutterà in pazienti di età compresa tra 10 e 30 anni. I principali sintomi indicano una violazione della secrezione di vasopressina e lo sviluppo del diabete insipido:
  • Incontinenza urinaria;
  • Sete intensa;
  • Diminuzione della libido;
  • Instabilità emotiva;
  • Mal di testa;
  • Problemi ad addormentarsi e profondità del sonno;
  • Perdita di peso;
  • Pelle secca e screpolata;
  • Diminuzione della funzionalità renale;
  • La disidratazione.
Diabete mellito negli uominiLo sviluppo di questa malattia inizia improvvisamente, accompagnato da fenomeni come la polidipsia e la poliuria – una forte sensazione di sete, nonché un aumento della frequenza e del volume della minzione. Segni clinici più dettagliati nelle donne possono includere:
  • scarso appetito
  • perdita di peso;
  • diminuzione dell'appetito o sua assoluta assenza;
  • dolore allo stomaco, sensazione di pesantezza e nausea;
  • instabilità delle feci, irritazione dell'intestino, sensazione di gonfiore, crampi o dolore sordo nell'ipocondrio destro;
  • bruciore di stomaco, eruttazione e vomito;
  • violazioni del ciclo mestruale naturale, in alcuni casi – aborti spontanei e sviluppo di infertilità.

La presenza di diabete insipido in una donna è indicata dai seguenti sintomi:

  • densità delle urine inferiore a 1005;
  • bassa concentrazione di vasopressina nel flusso sanguigno;
  • diminuzione del potassio nel sangue;
  • aumento dei livelli di sodio e calcio nel sangue;
  • aumento della produzione giornaliera di urina.

Se viene rilevata una forma renale di diabete, è necessaria una consultazione urologo. Quando è coinvolto nel processo dei genitali e nella violazione del ciclo mestruale, è necessario un ginecologo.

bambiniLe differenze nei sintomi del diabete insipido nei pazienti adulti e nei bambini adolescenti sono insignificanti. In quest'ultimo caso, è possibile una manifestazione più sorprendente della patologia:

  • diminuzione dell'appetito;
  • leggero aumento di peso o mancanza di ciò;
  • vomito rapido durante i pasti;
  • movimenti intestinali difficili;
  • enuresi notturna;
  • dolore alle articolazioni.

complicazioni

Il pericolo del diabete insipido risiede nel rischio di sviluppare disidratazione del corpo, che si verifica in quelle situazioni in cui la perdita di liquido urinario dall'organismo non è adeguatamente compensata. Per la disidratazione, le manifestazioni caratteristiche sono:

  • debolezza generale e tachicardia,
  • vomito,
  • disturbi mentali.

Si notano anche la coagulazione del sangue, i disturbi neurologici e l'ipotensione, che possono raggiungere uno stato di collasso. È interessante notare che anche la grave disidratazione è accompagnata dalla conservazione della poliuria.

diagnostica

Il medico che si occupa di tali patologie è un endocrinologo. Se senti la maggior parte dei sintomi di questa malattia, la prima cosa da fare è andare dall'endocrinologo.

Alla prima visita, il medico condurrà un "colloquio". Ti permetterà di scoprire quanta acqua una donna beve al giorno, se ci sono problemi con il ciclo mestruale, la minzione, ha patologie endocrine, tumori, ecc.

In casi tipici, la diagnosi di diabete insipido non è difficile e si basa su:

  • sete grave
  • il volume di urina giornaliera è superiore a 3 litri al giorno
  • iperosmolalità plasmatica (oltre 290 mosm / kg, a seconda dell'assunzione di liquidi)
  • alto contenuto di sodio
  • ipoosmolalità delle urine (100-200 mosm / kg)
  • bassa densità relativa di urina (La diagnosi di laboratorio del diabete insipido comprende quanto segue:
  • Il test di Zimnitsky: un calcolo accurato del liquido bevibile ed escreto quotidiano;
  • esame ecografico dei reni;
  • Esame radiografico del cranio;
  • tomografia computerizzata del cervello;
  • echoencephalography;
  • urografia escretoria;
  • esame del sangue biochimico dettagliato: determinazione della quantità di ioni sodio, potassio, creatinina, urea, glucosio.

La diagnosi di diabete insipido è confermata sulla base di dati di laboratorio:

  • bassa osmolarità urinaria;
  • un alto livello di osmolarità del plasma sanguigno;
  • bassa densità relativa di urina;
  • sodio nel sangue alto.

trattamento

Dopo aver confermato la diagnosi e determinato il tipo di diabete insipido, viene prescritta una terapia per eliminare la causa che l'ha causata: i tumori vengono rimossi, la malattia di base viene trattata e le conseguenze delle lesioni cerebrali vengono eliminate.

Per compensare la quantità richiesta di ormone antidiuretico per tutti i tipi di malattia, viene prescritta la desmopressina (un analogo sintetico dell'ormone). È usato per instillazione nella cavità nasale.

Oggi i preparati di desmopressina sono ampiamente utilizzati per compensare il diabete insipido centrale. È prodotto in 2 forme: gocce per somministrazione intranasale – Adiuretin e la forma di compresse di Minirin.

Le raccomandazioni cliniche includono anche l'uso di farmaci come carbamazepina e clorpropamide per stimolare la produzione di ormoni nel corpo. Poiché l'eccessiva escrezione di urina porta alla disidratazione, la soluzione salina viene somministrata al paziente per ripristinare l'equilibrio sale-acqua.

Nel trattamento del diabete insipido, possono anche essere prescritti farmaci che influenzano il sistema nervoso (ad esempio, valeriana, bromo). Il diabete nefrogenico comporta la nomina di farmaci antinfiammatori e diuretici tiazidici.

Un componente importante del trattamento del diabete insipido è la correzione del bilancio idrico salino mediante l'infusione di un ampio volume di soluzioni saline. Per ridurre efficacemente la diuresi, si consigliano diuretici sulfamidici.

Pertanto, il diabete insipido è il risultato di una carenza di ormone antidiuretico nel corpo umano per vari motivi. Tuttavia, la medicina moderna consente di compensare questo inconveniente con l'aiuto della terapia sostitutiva con un analogo sintetico dell'ormone.

La terapia competente riporta una persona malata a una vita a tutti gli effetti. Questo non può essere definito un recupero completo nel senso letterale della parola, tuttavia, in questo caso, lo stato di salute è il più vicino alla normale.

Nutrizione e dieta per il diabete insipido

L'obiettivo principale della terapia dietetica è ridurre la minzione e, inoltre, riempire il corpo con riserve di vitamine e minerali che "perdono" a causa della frequente minzione.

Vale la pena dare la preferenza alla cucina in questi modi:

  • bollire;
  • per una coppia;
  • stufare i cibi in una casseruola con olio d'oliva e acqua;
  • cuocere in forno, preferibilmente nel manicotto, per la conservazione di tutte le sostanze utili;
  • in una pentola a cottura lenta, ad eccezione della modalità "friggere".

Quando una persona ha il diabete insipido, la dieta dovrebbe escludere quelle categorie di alimenti che aumentano la sete, ad esempio dolci, cibi fritti, spezie e condimenti, alcool.

La dieta si basa sui seguenti principi:

  • ridurre la quantità di proteine ​​consumate, lasciando la norma di carboidrati e grassi;
  • ridurre la concentrazione di sale, riducendone l'assunzione a 5 g al giorno;
  • la nutrizione dovrebbe consistere principalmente di frutta e verdura;
  • per placare la sete, usa succhi naturali, bevande alla frutta e bevande alla frutta;
  • mangiare solo carne magra;
  • includere pesce e frutti di mare, tuorli d'uovo nella dieta;
  • prendere olio di pesce e fosforo;
  • mangiare spesso in piccole porzioni.
  • prima colazione – frittata (al vapore) di 1,5 uova, vinaigrette (con olio vegetale), tè al limone;
  • seconda colazione – mele cotte, gelatina;
  • pranzo – zuppa di verdure, carne bollita, barbabietole stufate, bevanda al limone;
  • tè pomeridiano – brodo di rosa selvatica, marmellata;
  • cena – pesce bollito, patate lesse, panna acida, tè al limone.

È necessaria una bevanda abbondante – perché il corpo perde molta acqua durante la disidratazione e deve essere compensato.

Rimedi popolari

Prima di usare i rimedi popolari per il diabete insipido, assicurati di consultare un endocrinologo, perché le controindicazioni sono possibili.

  1. Venti grammi di infiorescenze di sambuco essiccate vengono versate in un bicchiere di acqua molto calda e il brodo risultante viene infuso per un'ora. La composizione risultante viene mescolata con un cucchiaio di miele e consumata tre volte al giorno.
  2. Al fine di eliminare ampiamente la sete e ridurre l'escrezione di urina, è necessario trattare l'infusione di bardana a. Per preparare il prodotto, avrai bisogno di 60 grammi di radice di questa pianta, che devi macinare il più possibile, mettere un litro di thermos e versare acqua bollente a tutto volume. Insistere sulla radice di bardana fino al mattino, dopo di che il farmaco viene assunto 3 volte al giorno in mezzo bicchiere.
  3. Infuso di motherwort da diabete insipido. Ingredienti: motherwort (1 parte), radice di valeriana (1 parte), coni di luppolo (1 parte), rosa canina e menta (1 parte), acqua bollente (250 ml.). Tutti gli ingredienti vegetali sono miscelati e accuratamente macinati. Prendi 1 cucchiaio di miscela e versa acqua bollente. Insistere ora. Prendi la quantità di 70 – 80 ml. prima di andare a letto. Vantaggio: l'infuso calma il corpo, allevia l'irritabilità, migliora il sonno.
  4. Per ridurre la sete e ripristinare l'equilibrio nel corpo, puoi usare foglie di noce infuse. Le giovani foglie di questa pianta vengono raccolte, essiccate e frantumate. Successivamente, un cucchiaino di sostanza secca viene preparato con un bicchiere (250 millilitri) di acqua bollente. Quindici minuti dopo, il brodo risultante può essere mangiato come un normale tè.
  5. Una raccolta di erbe diverse aiuterà anche a superare la malattia: erba madre di finocchio, valeriana, finocchio, semi di cumino. Tutti gli ingredienti devono essere presi in quantità uguali, mescolati bene. Successivamente, un cucchiaio di miscela secca viene versato con un bicchiere di acqua bollente e infuso fino a quando il liquido si raffredda completamente. È necessario assumere il farmaco in mezzo bicchiere prima di coricarsi.

Previsione

Il diabete insipido, che si sviluppa nel periodo postoperatorio o durante la gravidanza, è più spesso di natura transitoria (transitoria), idiopatica – al contrario, persistente. Con un trattamento adeguato, non esiste alcun pericolo per la vita, sebbene il recupero sia raramente registrato.

Il recupero dei pazienti è osservato in caso di rimozione efficace dei tumori, trattamento specifico del diabete insipido di tubercolosi, malaria, origine sifilitica. Con la corretta nomina della terapia ormonale sostitutiva, spesso rimane la disabilità.

Diabetus Italia